Lingua   

Maggie Holland: Black Cat

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

La brouette à Satan!‎
(Mélusine)
Fra Diavolo
(Tito Gobbi)
Perfumes of Arabia
(Maggie Holland)


[1983]
A cat-rewriting by Maggie Holland
of Jesse Winchester's Black Dog [1970]
Album: Still Pause

Una riscrittura felina di Maggie Holland
di Black Dog di Jesse Winchester [1970]
Album: Still Pause

gattoincnero


Poiché la Gatta Nera è la tua cattiva coscienza, altresì detta il Diavolo, non sperare che ti faccia vivere in tranquillità. Se ne sta in giro per tutto il giorno, la Gatta Nera, ma poi arriva a tormentarti il sotto. Non sai da dove sia venuta, quella Gatta Nera che non crede al peccato e non dubita mai del tuo desiderio; ma lo sai benissimo, invece, da dove sia arrivata perché quella Gatta Nera sei tu. Tu nel tuo vagare, tu nella tua vita inquieta e senza pace, tu che hai affidato a quella bestia nera i tuoi desideri e la tua voglia di non fermarti, e magari anche le tue pulsioni più terribili. Se la chiami, non viene; non è nata per obbedirti. Per quanto tu la rifiuti, per quanto tu dica di non averla mai voluta. E allora sì che pensi a dov'è stata, la Gatta Nera, oggi. E' stata nei recessi più profondi della tua vita, è scesa a vagare nei pozzi più abissali del tuo essere. Così Maggie Holland riscrive felinamente, nel 1983, una cupa ballata che Jesse Winchester, nel 1970, aveva scritto pensando a un cane nero (poi interpretata anche da Elvis Costello e dai Babe Ruth); ma io l'ho conosciuta con la Gatta Nera, e con la Gatta Nera qui la trascrivo, che più mi si confà. Da una vecchia cassetta piratata proprio in quegli anni, grazie a uno dei tanti amici perduti. La cassetta se n'è andata chissà dove, e io sempre a cercare la Gatta Nera che, se la chiamavo, non arrivava. Stasera, invece, è arrivata, dopo più di trent'anni. Sospesa tra le visioni di William Blake, tra il Nome dei Gatti di Eliot e tra i fantasmi della mente di Edgar Allan Poe, mentre magari dava la caccia ai topi nel muro di Lovecraft. Non si scappa alla Gatta Nera. Non si scappa, e lei, una notte o l'altra, ritornerà. [GdN]
Black cat up and sniffs her plate
A-steaming on the stove,
I haven't seen you're home all day,
You're a treacher born to rove.
Black cat don't believe in sin,
Think of where the black cat's been,
Think of where she's been today.


Have you seen the black cat's eyes
Staring in the fire?
It would not occur to her
To question my desire.
Black cat don't believe in sin,
Think of where the black cat's been,
Think of where she's been today.


Have you seen her closing teeth
Sharp like a knife?
Have you seen them tear upon a throat
To take a life?
Black cat don't believe in sin,
Think of where the black cat's been,
Think of where she's been today.


My husband lies beside me,
The black cat at my feet,
He keeps me from my wandering
And she robs me of my sleep.
Black cat don't believe in sin,
Think of where the black cat's been,
Think of where she's been today.


I don't know the black cat's name,
If I call her, she don't come.
How'd I get this black cat,
I never wanted one.
Black cat don't believe in sin,
Think of where the black cat's been,
Think of where she's been today.

inviata da Gaspard de la Nuit - 29/1/2016 - 23:09




Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Gaspard de la Nuit
29 gennaio 2016
Corretta il 31 gennaio 2016

LA GATTA NERA

La gatta nera si alza e annusa la ciotola
che sta fumando sulla stufa,
non avevo visto che eri a casa da tutto il giorno,
sei una traditrice errante.
La gatta nera non crede al peccato,
Pensa a dov'è stata la gatta nera,
Pensa a dove è stata oggi.


Hai visto gli occhi della gatta nera
che fissano il fuoco?
A lei non succederà mai
di dubitare del mio desiderio.
La gatta nera non crede al peccato,
Pensa a dov'è stata la gatta nera,
Pensa a dove è stata oggi.


Hai visto suoi denti serrarsi,
taglienti come un coltello?
Li hai visti sgozzare qualcuno
per prendere una vita?
La gatta nera non crede al peccato,
Pensa a dov'è stata la gatta nera,
Pensa a dove è stata oggi.


Mio marito disteso al mio fianco,
la gatta nera ai miei piedi,
lui mi trattiene dal mio vagare
e lei mi priva del sonno.
La gatta nera non crede al peccato,
Pensa a dov'è stata la gatta nera,
Pensa a dove è stata oggi.


Non so come si chiama la gatta nera,
se la chiamo, non viene.
Ma dove l'avrò presa questa gatta nera?
Pensare che non ne ho mai voluta una.
La gatta nera non crede al peccato,
Pensa a dov'è stata la gatta nera,
Pensa a dove è stata oggi.

29/1/2016 - 23:27




Lingua: Polacco

Versione polacca di Krzysiek Wrona
Da cantà
22–28 settembre 2018
CZARNY KOT

Czarny kot na piecu siadł,
Do gara wpycha nos,
Choć był tu chyba cały dzień
Coś knuje zdrajca, łotr.
Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie on dzisiaj włóczył się,
Wpadł na chwilę i wciąż tu jest.

Jak błyszczą oczy kota, spójrz,
Gdy patrzy w ognia blask,
I mowy nawet nie ma, by
W mej żądzy zwątpił żar.
Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Czarny kot przeciąga się,
Wpadł na chwilę i wciąż tu jest.

Czyś widział zębów jego błysk,
Gdy ziewa, prężąc grzbiet?
Czyś widział jak odbiera życie,
Gdy w gardło wpija się?
Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Czarny kot przeciąga się,
Wpadł na chwilę i wciąż tu jest.

Kobieta moja obok mnie,
W mych nogach kocur legł,
To dzięki niej nie staczam się,
A kot mi kradnie sen.
Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie on dzisiaj włóczył się,
Wpadł na chwilę i wciąż tu jest.

Jak czarny kot na imię ma
Nie wiem, nie słucha się mnie,
Jak trafił tutaj, pod mój dach,
Czyż chciałem kota mieć?
Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie on dzisiaj włóczył się,
Wpadł na chwilę, lecz wciąż tu jest.

Ten czarny kot nie wierzy w grzech,
Czarny kot przeciąga się,
Sądziłeś, że gdzieś znikł, a on tu jest…

inviata da Krzysiek Wrona - 28/9/2018 - 23:51




Lingua: Inglese

Black Dog, la canzone di Jesse Winchester (1970)
Black Dog by Jesse Winchester (1970)

https://img.washingtonpost.com/rf/imag...



Jesse Winchester, 1970


Babe Ruth, 1972, First Base
BLACK DOG

Black Dog up and sniffed his plate
A steamin on the stove
The kids ain't seem you home all day
You're a gentleman born to rove
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

Have you seen the black dogs teeth
Sharp like a knife?
Have you seen them tear upon a throat
To take a life?
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

Have you seen the black dogs eyes
Staring in the fire?
It would not occur to him
To question your desire
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

I've always had a fear of creatures
Crying in the dark
And every form of evil
Seems to bear an evil mark
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

My woman lays beside me
And my black dog's at my feet
She keeps me from my wandering life
And he robs me of my sleep
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

I don't know the black dog's name
When I call him, he won't come
How'd I get this black dog
Lord, I never wanted one
Black Dog don't believe in sin
Think of where the black dog's been
Think of where he's been today

inviata da k + rv - 19/9/2018 - 01:25




Lingua: Italiano

Traduzione italiana / Italian Translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös: Gaspard de la Nuit
20.09.2018 10:07

piesczarny
CANE NERO

Il cane nero si era alzato
annusando la ciotola fumante sulla stufa,
I bambini non ti hanno visto a casa tutto il giorno,
sei un vagabondo nato
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

L'hai visto come ha i denti il cane nero,
taglienti come un coltello?
Lo hai visto sgozzare qualcuno
per prendere una vita?
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

L'hai visto il cane nero
come con gli occhi fissa il fuoco?
A lui non succederebbe
di dubitare del tuo desiderio
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

Sempre ho avuto paura delle creature
che urlano nel buio
E il male in ogni sua forma
sembra recare un marchio malvagio
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

La mia donna era distesa accanto a me,
il cane nero ai miei piedi
Una mi trattiene dal mio vagare,
l'altro mi priva del sonno
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

Ora, non so come si chiama il cane nero,
ma quando lo chiamo arriva
Come l'avrò avuto quel cane nero?
Signore, mi ha mostrato quel che vuole
Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato oggi

Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato

Il cane nero non crede al peccato
Pensa a dov'è stato il cane nero
Pensa a dov'è stato

20/9/2018 - 10:07




Lingua: Polacco

Versione polacca, discretamente cantabile, dell'originale di Jesse Winchester
Di Krzysztof Wrona, Versione 2.0 (13.11.2018)
CZARNY PIES

Czarny pies podnosi łeb,
Na piecu miskę ma,
Przepadasz gdzieś na całe dnie,
Dzieciaki mają żal.
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Czyś widział zębów jego błysk?
Jak nóż są zęby te.
Czyś widział jak odbiera życie,
Gdy w gardło wpija się?
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Spojrzyj, jak błyszczą oczy psa,
Gdy patrzy w ognia blask,
I mowy nawet nie ma, by
W twej żądzy zwątpił żar.
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Ja zawsze bałem się tych stworzeń,
Co wyją u schyłku dnia,
Wszak piekieł piętno zda się nosić
Każde oblicze zła.
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Kobieta moja obok mnie,
U stóp legł czarny pies,
To dzięki niej nie staczam się,
A on mi kradnie sen.
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Jak wabi się ten czarny pies
Nie wiem, nie słucha się drań,
Jak trafił tutaj, pod mój dach,
Panie, czy ja chciałem psa?
Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie dziś był ten pies.

Czarny pies nie wierzy w grzech,
Pomyśl, gdzie on dzisiaj włóczył się,
Pomyśl, gdzie też czarny pies
Dziś był…

inviata da krzyś - 13/10/2018 - 21:52


Troppo forte,
O Bianchissimo, quanta gatta nera in te : )
Salud & solidarita

Krzysiek - 29/1/2016 - 23:49


siamo gatti neri, siamo pessimisti, siamo i cattivi pensieri,
e non abbiamo da mangiare,
come è profondo il mare...

Leonardo - 30/1/2016 - 13:10


Chiedo scusa se, così presto (sono solo le 2,45 della notte), intervengo di nuovo sulla Gatta Nera. La canzone, del resto, ieri l'ho messa a delle stupidissime 23,09 e non funzionavo ancora molto bene. Non ascoltavo intera questa canzone da quando ho perso la cassetta piratata di Maggie Holland, e le differenze con la versione "canina" di Jesse Winchester (che qui comunque metto) sono tali e tante che mi son dovuto mettere all'ascolto diretto e trascrivere; sbagliando qualcosa. Così avevo messo "preacher" invece di "treacher", e "glowing" invece di "closing". Sono stati fatti altri aggiustamenti minori. Ma la "traditrice errante" (treacher born to rove) meritava la correzione. Qui sotto, come dicevo, l'originale cane nero di Jesse Winchester:



Però continuo a preferire la Gatta Nera di Maggie, da quel suo primo album pieno di donne tormentate, pazze, inquiete, sole. Come la Gatta Nera, non so da dove quel mio vecchio amico (che si chiama Guido Tamburini: non avesse, chissà, a leggere...) avesse tirato fuori quell'album nato sperduto, passandomelo. E anche stanotte, dopo più di trent'anni, da quella Gatta Nera mi rimane difficile staccarmi.

Gaspar de la Nuit - 31/1/2016 - 02:55


Uuuuuh, cane nero... molto peggio. Peggissimo. Stiamo alle soglie degli Inferi.
Un abbraccio a Leonardo, in ogni caso, prima che la terra si spaccherà e pioverà piombo :)
Auć

krzyś - 31/1/2016 - 03:08


Mi pare che ci sia pochissimo da scherzare.
La propensione dello staff di Antiwarsongs per ogni genere di pratica peccaminosa e di comportamento contrario ai precetti delle sacre scritture e del Magistero Pontificio è troppo nota per essere nuovamente rammentata, ma quello che continua a stupire è la sicumera con cui tutti questi signori fanno a palla d'ogni virtù cardinale e teologale sicurissimi che il Giorno del Giudizio nulla potrà loro nuocere.
Eppure lo sanno tutti che basta un bacetto sulla guancia in seconda elementare per macchiarsi l'anima, in assenza del salvifico sacramento della confessione. Mica vorremmo prenderci gioco di quattro millenni di monoteismo, eh?!
Quando poi si arriva, come in questo caso, addirittura all'evocazione delle potenze infernali, si è davvero sfiorati dalla disperazione per la sorte di queste povere anime...

Un austero chierico - 31/1/2016 - 14:09


L'anticlerigatto

miaouw


Pontedera, gatto entra in Duomo e aggredisce il sacerdote

Quando il prete ha tentato di farlo uscire l'animale lo ha morso a una mano. Intervenuti anche i vigili del fuoco.
Repubblica Firenze Online, 3 giugno 2016

I vigili del fuoco lo hanno trovato nascosto dietro l'altare. Impaurito e nervoso ma deciso a non uscire dal Duomo. Il parroco della chiesa invece, che poco prima aveva tentato di spingerlo fuori, ha dovuto farsi medicare in ambulatorio per le escoriazioni riportate a causa del morso subito. E' successo a Pontedera, in provincia di Pisa, dove un gatto grigio questa mattina è entrato all'interno della Cattedrale e, quando Don Piero Dini ha cercato di mandarlo via, lo ha "aggredito" mordendolo a una mano.

Una disavventura, per il sacerdote, che ha chiamato i vigili del fuoco e la polizia municipale.
Per catturare il gatto è stato necessario anche l'intervento di un'associazione animalista che ha fornito un trasportino ai pompieri. Il felino è stato così acciuffato, in tutta sicurezza ma con non poche difficoltà, e affidato alle cure dell'associazione. Quando è stato trasportato nella gabbietta il gatto era ancora imbronciato e teso. Ma al sicuro. Il sacerdote, invece, nel pomeriggio ha celebrato un funerale, con la mano fasciata.

Un inveterato mangiapreti - 4/6/2016 - 09:30


Un saluto lupino dalla Puszcza Białowieska (in Polonia verso Belorussia)

Tu też są czarne kiciorki

Od łowców bobrów

Krzyś % Mario

krzyś - 12/8/2016 - 01:29


In questo stesso disco figurano interpretazioni di canzoni epocali quali Just Like Tom Thumb's Blues di Bob Dylan, The Great Valerio di Richard Thompson e The House Carpenter.

Flavio Poltronieri - 20/9/2018 - 19:33


Cioè, nel disco "Still Pause" di Maggie Holland :)

Salutoni

Krzysiek - 20/9/2018 - 22:38


Beh sì, e del resto sul sito si è parlato non poco di quel disco. Si veda ad esempio la pagina dedicata a The Great Valerio, la stupefacente canzone di Richard e Linda Thompson. Disgraziatamente, di quella canzone interpretata da Maggie Holland in Still Pause non v'è traccia in Rete, sul Tubo ci sono diversi brani da Still Pause ma non quello. Peccato.

Riccardo Venturi - 21/9/2018 - 09:09


Provo a rimediare per quel poco che posso: il brano apre la seconda facciata dell'LP, Sean Mayes siede al pianoforte e George Norris offre una seconda voce, il tempo è più veloce dell'originale ma Maggie Holland mantiene ben alta la tensione nell'interpretazione, manca la coda strumentale finale...però Richard Thompson, scusate amici, è di una razza rarissima che sempre trasforma in diamante ogni cosa che tocca...

Flavio Poltronieri - 21/9/2018 - 19:22


Grazie grazie Chiang-krzy-siek, questo è davvero un regalone!!! E' che mi rivedo tanti, tanti anni addietro a canticchiare il Black Cat...non immagini che è questa canzone per me. Grazie davvero ancora!!

Riccardo Venturi - 29/9/2018 - 01:16


a Rick

ti volevo far notare che nella tua traduzione dell'originale l'hai fatto un errore clamoroso, dici che Jesse Winchester si mette a letto con suo marito, dai, non fu così che sono andate le cose, credo, almeno...
(krzyś)

Sì, me ne sono accorto ora grazie alla tua segnalazione e ho corretto...cavolo, avevo fatto fare outing a Jesse Winchester! :-P

13/10/2018 - 22:19



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org