Lingua   

Mississippi County Farm Blues

Son House
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Nella mia ora di libertà
(Fabrizio De André)
Somebody's Jail
(Holly Near)
Morire tutti i giorni
(99 Posse)


[1930]
Parole e musica di Eddie James "Son" House, Jr. (1902-1988), uno dei più grandi bluesman di sempre, virtuoso della slide guitar.
Una delle prime raccolte in cui il brano si trova è quella di Son House & J. D. Short ‎intitolata “Blues From The Mississippi Delta”, pubblicata dalla Folkways Records nel 1963.

Blues From The Mississippi Delta

Proprio come Leadbelly, anche Son House conobbe le County Prison Farm del sud. Vi fu rinchiuso alla fine degli anni 20 per un paio d’anni, condannato per omicidio ma per autodifesa. Quando uscì, gli diedero il divieto di dimora nella nativa Clarksdale e ciò fu un po’ la sua fortuna perché, trasferitosi a Lula, lì incontrò i musicisti Charley Patton e Willie Brown e iniziò la sua sfolgorante carriera lunga più di 40 anni…
Down South, when you do anything, that’s wrong
Down South, when you do anything, that’s wrong
Down South, when you do anything, that’s wrong
They’ll sure put you down on the county farm

Put you down under a man they call “Captain Jack”
Put you under a man called “Captain Jack”
Put you under a man they call “Captain Jack”
He’’ sure write his name up and down your back

Put you down in a ditch with a great long spade
Put you down in a ditch with a great long spade
Put you down in a ditch with a great long spade
Wish to God that you hadn’t never been made

On a Sunday the boys be lookin’ sad
On a Sunday the boys’ll be lookin’ sad
On a Sunday the boys be lookin’ sad
Just wonderin’ about how much time they had

inviata da Bernart Bartleby - 14/1/2016 - 16:27



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org