Lingua   

Thirty Seconds Over Tokyo

Pere Ubu
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Dalton Trumbo: Johnny Got His Gun / E Johnny prese il fucile. Page 250 / Pagina 250.
(LA CCG NUMERO 10000 / AWS NUMBER 10000 - 6 dicembre 2009 - December 6, 2009)


Laughner-O'Connor-Thomas
©1978 EMI Music (ROW),
Bug Music (US/Can)
Lyrics by David Thomas

Pere Ubu.
Pere Ubu.


Testo ripreso da ubuprojex.net
Lyrics are reproduced from ubuprojex.net

tkForse la canzone più famosa dei Pere Ubu, la band di Cleveland che ha rappresentato uno dei momenti di punta della New Wave degli anni '70-'80. Il titolo della canzone, e probabilmente anche la canzone stessa, sono ispirati al film del 1944 di Mervyn LeRoy, interpretato da Spencer Tracy, Van Johnson e Robert Walker. Il film è il resoconto della preparazione e dello svolgimento della cosiddetta "Operazione Doolittle", il primo raid aereo americano sulla capitale giapponese. La sceneggiatura del film è di Dalton Trumbo (vedi anche Johnny Got His Gun), che fu, per le sue idee di sinistra, tra le principali vittime del Maccartismo. [RV]






Flew off early in the haze of dawn
in a metal dragon locked in time,
skimming waves of an underground sea
in some kind of a dream world fantasy

Sun a hot circle on a canopy,
'25 a racing blot on a bright green sea
Ahead the dim blur of an alien land,
time to give ourselves to strange gods' hands

Dark flak spiders bursting in the sky,
reaching twisted claws on every side
No place to run,
no place to hide,
no turning back on a suicide ride

Toy city streets crawling through my sights,
sprouting clumps of mushrooms like a world surreal
This dream won't ever seem to end,
and time seems like it'll never begin
30 seconds,
and a one way ride
30 seconds,
and no place to hide
30 seconds over Tokyo

inviata da Riccardo Venturi - 22/12/2006 - 11:22



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org