Lingua   

Fite dem Back

Linton Kwesi Johnson
Lingua: Inglese (Patwa giamaicano/Jamaican Patwah)

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

This Time
(Lion D)
Panic in Babylon
(Lee Perry)
One Blood
(Junior Reid)


[1979]
Testo e musica: Linton Kwesi-Johnson
Lyrics and music: Linton Kwesi-Johnson
Album: Forces of Victory

lkjforces"Una canzone contro la violenza razzista degli skin-heads neonazisti. Da "Forces of Victory" del 1979. [Alessandro, 14/12/2006]

Così il nostro Bernart Bartleby agli albori della sua collaborazione col nostro sito, l'oramai lontano 14 dicembre 2006, quando ancora si firmava “ortonimo”. Ci sarebbe però da dire che, naziskin a parte, la canzone che Linton Kwesi-Johnson, come tutte, aveva scritto e cantato nell'ostico “Patwa” giamaicano (o creolo-giamaicano; ma la parola sembra essere derivata proprio dal francese “patois”), è rivolta anche e specificamente sia contro Margaret Thatcher (che era salita al governo proprio nel 1979), sia contro il parlamentare “ultraconservatore” inglese (in realtà un fascista e un razzista di tre cotte) Enoch Powell (1912-1998), famoso per certi suoi discorsi che ebbero grande risonanza nel Regno Unito (come quello noto come “Holy Massacre” del 1959, destinato a fomentare il massacro dei Mau-Mau; o, ancor di più, il famigerato “Rivers of Blood” del 20 aprile 1968, un violentissimo attacco contro l'immigrazione nei paesi del Commonwealth e contro la legislazione anti-discriminazione. Il discorso, che l'uditorio conservatore britannico presente accolse con parecchio favore, fu paragonato da alcuni a un discorso di Adolf Hitler per i toni violentemente razzisti; costò a Enoch Powell il posto nel “governo ombra” conservatore che occupava all'epoca sotto la direzione di Edward Heath, ma divenne anche fonte di ispirazione per tutti i movimenti razzisti e fascisti britannici, per la formazione del “National Front” e per tutta una serie di personaggi che includono, non più addietro del 2014, l'oramai famoso Nigel Farage. Mi sono detto allora che questa canzone, per la quale giacevano in questa pagina richieste di traduzione da tempo non breve, andava un po' più curata. [RV]
We gonna smash their brains in
cause they ain't got nofink in 'em
we gonna smash their brains in
cause they ain't got nofink in 'em

some a dem say dem a niggah haytah
an' some a dem say dem a black beatah
some a dem say dem a black stabbah
an' some a dem say dem a paki bashah

fashist an di attack
noh baddah worry 'bout dat
fashist an di attack
wi wi' fite dem back
fashist an di attack
den wi countah-attack
fashist an di attack
den wi drive dem back

we gonna smash their brains in
cause they ain't got nofink in 'em
we gonna smash their brains in
cause they ain't got nofink in 'em

inviata da Alessandro - 14/12/2006 - 14:16




Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
30 ottobre 2016 20:53
COMBATTIAMOLI E RESPINGIAMOLI

Gli spaccheremo il cranio
Perché dentro non ci hanno nulla,
Gli spaccheremo il cranio
Perché dentro non ci hanno nulla.

Alcuni di loro dicono che odiano i negri,
Alcun di loro dicono che pestano i neri
Alcuni di loro dicono che accoltellano i negri
E alcuni di loro dicono che picchiano i pakistani.

I fascisti all'attacco
Nessuno si preoccupi,
I fascisti all'attacco
Li combatteremo e li respingeremo.
I fascisti all'attacco
E noi al contrattacco,
I fascisti all'attacco
E noi li respingeremo.

Gli spaccheremo il cranio
Perché dentro non ci hanno nulla,
Gli spaccheremo il cranio
Perché dentro non ci hanno nulla.

30/10/2016 - 20:53




Lingua: Inglese

Standard (or sub-standard) English translation by Riccardo Venturi
October 30, 2016 21:30
FIGHT THEM BACK

We're gonna smash their brains in,
Because they haven't got nothing in them,
We're gonna smash their brains in,
Because they haven't got nothing in them.
 
Some of them say they hate niggers.
And some of them say they beat blacks,
Some of them say they stab blacks,
And some of them say they bash Pakis.
 
Fascists are attacking
Nobody worry about that,
Fascists are attacking,
We will fight them back.
Fascists are attacking,
Then we counter-attack,
Fascists are attacking,
Then we'll drive them back.
 
We're gonna smash their brains in,
Because they haven't got nothing in them,
We're gonna smash their brains in,
Because they haven't got nothing in them.

30/10/2016 - 21:31


antifa-87 - 22/5/2011 - 04:44


mica facile

5/4/2015 - 23:03


Conoscendo LKJ e cercando di interpretarlo sicuramente questa canzone esorta alla difesa attiva, ma proprio perchè è un pacifista io quello "smash their brains in" non lo tradurrei con "spacchiamogli il cranio" ma piuttosto con "facciamogli esplodere il cranio" nel senso di "facciamoli sbiellare", intendendo facciamo esplodere le contraddizioni e le assurdità che portano ad un'ideologia razzista di suprematismo bianco, che presuppone, ad esempio, un presunta superiorità basata sulla pigmentazione della pelle, che chiunque abbia uno straccio di conoscenza si rende conto che è ridicola, demenziale. Sarebbe come dire che tu sei superiore a te stesso se non vai al mare ad abbronzarti e che quando sei abbronzato sei inferiore a te stesso. Anzi addirittura diventi di un'altra "razza". Perchè è questa la differenza di colore della pelle: una differenza di pigmentazione per adattamento a climi in zone dove i raggi del sole sono più o meno potenti, per cui se sei più vicino all'equatore in milioni di anni ti sei adattato ad avere la pelle più scura di chi è più vicino ai poli, dove i raggi del sole arrivano meno diretti. E chi l'ha detto che se sei più abbronzato sei un essere inferiore o addirittura di un'altra "razza"??? Quando vai al mare e ti abbronzi ti trasformi in un essere di "un'altra razza, inferiore"??? Queste sono ideologie da deficenti che negano la realtà scientifica o talmente arretrati culturalmente da non sapere che il colore della pelle è dato dalla pigmentazione...e che non modifica minimamente ne la personalità ne le capacità mentali o di fare qualsiasi cosa.

. - 1/2/2020 - 10:39


In aggiunta a quanto già scritto: la "battaglia" democratica che andrebbe fatta e che esorta LKJ secondo me dovrebbe mostrare questi fascisti per quello che sono: non tanto degli pseudo patrioti come vorrebbero apparire loro, ma dei criminali, dei terroristi che distruggono la pace sociale, poco più che dei deficenti, ignoranti che impongono la loro deficenza e ignoranza con la violenza e con le armi. Dei nemici della democrazia, della pace sociale, della patria in ultima analisi proprio per queste ragioni, che basano loa loro violenza su ideologie demenziali, cosa comprensibile a chiunque abbia un minimo di cervello e il senso logico di un bambino delle elementari.

. - 1/2/2020 - 10:54



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org