Lingua   

‘E vuoi cjantâ

Federico Tavan
Lingua: Friulano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Madonuta
(Giovanna Marini)
Marc Zingar
('Zuf de Žur)


Versi di Federico Tavan (1949-2013), poeta di Andreis, Pordenone.
Nella raccolta intitolata “‘e vorés dàie alc al mont ma no sai cê…” (“vorrei dare qualcosa al mondo ma non so cosa…”, pubblicata dal Circolo culturale Menocchio di Montereale Valcellina (PN), 2014.



Musica di Marco Brosolo, aka 9 (produttore musicale ed artista visuale che vive a Berlino), che ha utilizzato la poesia per la sua “Pensiero”, prima traccia dell’EP intitolato “volo sbranato”

volo sbranato
No sta fâ casu
de la puocja vous
forse sul seriu
forse par zouc
‘e cjante ‘na canzon
che éis nome un fuoi de cjarta,
ma lontan da chiei ch’i comanda
‘e sint al bisugn
da piêrdeme tal ceil
de li steles
ch’i no mour.
Scùsame mitant
ma par un moment
làsceme cjantâ cussì
content.

inviata da Bernart Bartleby - 31/12/2014 - 23:52



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da La Theka (anno 2012, n. 15), periodico dell’Associazione culturale Oltreconfine di Fonzaso, Belluno.
VOGLIO CANTARE

Non badare
alla poca voce
forse sul serio
forse per gioco
canto una canzone
che è solo un foglio di carta.
Ma lontano da quelli che comandano
sento il bisogno
di perdermi nel cielo
delle stelle
che non muoiono.
Scusami tanto
ma per un momento
lasciami cantare così
contento.

inviata da Bernart Bartleby - 31/12/2014 - 23:52



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org