Lingua   

Terra

Rocco Scotellaro
Lingua: Italiano (Lucano Materano)

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Come in coma
(Daniele Sepe)
Stornelli di Regina Coeli
(anonimo)
Mai più tortura
(5° braccio)


[1951]
Un’altra poesia-canzone di Rocco Scotellaro nata dal grido dei contadini di Tricarico.
Nella sezione “Canti popolari” della raccolta “Tutte le poesie (1940-1953)”, Milano, Oscar Mondadori, 2004.
Testo trovato su Rabatana, bagatelle e cammei tricaricesi.


So state n’anne ‘ngalera
inzi craie, inzi pescraie
n’omene c’a statera
m’ cundannaie.
E l’aute murt’accise
cum’a tanta volpe,
gestezie a ci nci colpa,
terra beneretta!

inviata da Bernart Bartleby - 31/5/2014 - 22:32



Lingua: Italiano

TERRA

Sono stato un anno in galera,
esci domani, esci dopodomani
un uomo con la bilancia
mi condannò.
E gli altri morti ammazzati
come tante volpi,
giustizia a chi ne ha colpa,
terra benedetta!

inviata da Bernart Bartleby - 31/5/2014 - 22:32



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org