Lingua   

Lettera da Sant'Anna di Stazzema

Simone Avincola
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Sant'Anna di Stazzema
(Daniele Biacchessi)
Anna di Stazzema
(Federico Botti)
An Rhein und Ruhr marschieren wir
(anonimo)


2013
Così canterò tra vent'anni
cosìcanteròtra20anni

testo trascritto dal video

Sulla strage di Sant'Anna si veda Sant'Anna di Stazzema
Anche stamattina c'è il sole
e quando c'è il sole non piove
e quando non piove si fa il girotondo
e i platani stanno a guardare
ora sento bussare alla porta
"Mamma apri agli amici
che ora corro a giocare"
Poi il silenzio gli spari la porta che cade
mia madre che comincia ad urlare
Ci ammassarono prima con le facce sul muro
poi ci spinsero in mezzo alla piazza
e i "pietà, pietà" che urlava qualcuno
si strozzò nella gola e dal sangue una chiazza
sull'erba

I nazisti ridevano e uccisero tutti i bambini nei girotondi
ma il miscuglio di pianti durò troppo poco
così felici e contenti ci appiccarono il fuoco
così per gioco

C'erano mani aggrappate alla staccionata
e c'era puzza [profumo] di carne bruciata*
e ogni gong di campana moriva qualcuno
ma io corsi lontano via via da quel posto
e arrivai arrivai fino al bosco

Quando scesero a valle io feci ritorno
Il fumo mi sbatteva negli occhi
vidi bambini e pane mischiati nel forno
io ero salva e vivo tutt'oggi
ma sono morta quel giorno
* le due versioni live differiscono in questo punto, io ho lasciato quella più convincente e in corsivo tra parentesi l'altra (tra l'altro un po' offensiva)

inviata da donquijote82 - 12/3/2014 - 15:23


«Settanta anni fa, il 1° gennaio 1948, entrava in vigore la Costituzione Repubblicana dopo anni di regime fascista e di occupazione nazista che avevano annullato tutte le libertà personali, associative discriminando e perseguitando gli oppositori a seconda del pensiero, per l’appartenenza religiosa, razziale, etnica.
Tutti insieme vogliamo assumerci un impegno.
Aderendo al Comune Virtuale Antifascista e sottoscrivendo questo documento:

AFFERMIAMO la responsabilità di ciascuno in merito alla possibilità per tutti di poter crescere e prosperare nel rispetto dell’altro, di poter esprimere liberamente le proprie opinioni senza discriminazioni di pensiero, razza, religione, orientamento politico, sesso, orientamento sessuale, condizione sociale ed arrivare all’obiettivo per ciascuno di accedere ad una informazione che diventi strumento di conoscenza su cui costruire un mondo senza più paure, guerre, oppressioni e fame.
AFFERMIAMO il diritto di ciascuno ed in particolare dei bambini del mondo a vivere in sicurezza, avendo gli strumenti per conoscere il passato e costruirsi un futuro.
Entrare a far parte di questa Comunità significa non solo aderire, ma condividere un impegno: la Costituzione nasce dalla Guerra al nazifascismo, stabilendo le regole di una convivenza in cui ciascuno possa sentirsi uguale agli altri. Questa Comunità fa propri i valori della Costituzione Repubblicana e del Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema.
Una comunità a cui tutti possono aderire senza distinzione di età, nazionalità, condizione sociale, genere, pensiero politico per lasciare alle generazioni future un mondo senza più guerre».

Anagrafe antifascista, ci si può iscrivere cliccando qui.

2/1/2018 - 19:23



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org