Lingua   

Più di mille

Senza Sicura
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Schiavi del salario
(Senza Sicura)
Non credere al potere
(Senza Sicura)
Radici senza terra
(Senza Sicura)


[1997]
Album :Più di mille

piucoper

Sentita questa sera a Roma cantata dalla Banda Bassotti
Odio chi non ha più dignità
E si traveste per campare e non si batte e si lascia andare
Odio chi non sa da che parte sta
E dice "Sarà sempre uguale, io sto da parte" e ci lascia andare a fondo
E odio te che alzi il pungo e gridi Pace, Giustizia e Libertà!
Se non sai cos'è lavorare duro con i diritti vicini appena al culo
Chi non c'è non sa una vita in tuta quanto schifo fa
Le ossa rotte e la gola in fiamme e il nostro sogno che non arriva mai
Siamo in tanti tra vernice, calce e fuoco e i veleni della borghesia
Io sputo a terra, sputo sangue, questa vita non è più mia
Perchè anche un sogno ha le sue piaghe che non guariranno più
Perchè anche un sogno ha il suo colore che si spenge sempre più
E tu guardi la tua vita consumarsi sempre più
Ma i compagni dove sono, c'è chi muore di lavoro
Le parole sono vento e non ci bastano più
C'è chi muore tra il silenzio e tu compagno dove sei?
Dove sono i compagni che possono fermare quelle mani assassine?
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri
Il solo rosso è il sangue dei caduti, la sola rabbia è quella delle madri

inviata da DoNQuijote82 - 23/2/2014 - 02:39



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org