Lingua   

Sciopero!

Gruppo Padano di Piadena
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Mezza pagnoca al giorno (Canto dei coscritti)
(Duo di Piadena)
Li braghini rifüdati
(Gruppo Padano di Piadena)
A la mina no voy
(Quilapayún)


[1962]
Nell’EP del Gruppo Padano di Piadena intitolato “La legge del padrone”, ovvero “Sciopero!”, pubblicato nel 1964.
Testo trovato sul sito dei Canti di lotta della Sinistra italiana

La legge del padrone
[Scioperanti]
Compagni, operai,
sulla piazza c’è il manifesto,
in sezione la riunione.
Le trattative sono interrotte,
il padrone non vuole accettare:
Sciopero!
Da domani sciopero!
Nessuno vada a lavorare.
Anche a Torino, anche a Milano,
compagni, diamoci la mano:
paghe di fame, non c’è libertà,
bandiera rossa trionferà.
Compagni, operai...

[Crumiro]
Buon giorno, signor padrone,
sono venuto a lavorare,
sono venuto a lavorare.
Sono andato a lavorare perché ho paura,
perché ho paura.
Ho quattro figli e la moglie in stato
e non voglio esser licenziato.
Buon giorno, signor padrone,
sono venuto a lavorare,
sono venuto a lavorare.

[Scioperante]
Crumiro! Se vieni con noi il padrone cederà!
Crumiro! Se vieni con noi il padrone cederà!

[Padrone]
Pronto?... Polizia?
Un operaio è aggredito dalla turba inferocita... Grazie!...
La saluto, ossequi alla signora.
Ci vediamo stasera... Prego.

[Scioperante]
Crumiro! Vieni con noi, il padrone cederà!
Crumiro! Vieni con noi, il padrone... [Si sente la sirena della polizia]

[Scioperanti]
Compagni, operai,
sulla piazza c’è il manifesto,
in sezione la riunione.
Il padrone pagherà,
bandiera rossa trionferà,
bandiera rossa trionferà.

[Scioperante]
“Al signor Rossetti Giulio: per scarso rendimento la Signoria Vostra da oggi è licenziata”

La legge del padrone.

Rivoluzione giustizia farà!

La legge del padrone.

Rivoluzione giustizia farà!
Rivoluzione giustizia farà!

inviata da Bernart Bartleby - 4/12/2013 - 14:43



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org