Lingua   

Bloody Sunday

Cruachan
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti

Guarda il video


CRUACHAN LIVE IN ITALY || Bloody Sunday
(adriana)

Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

All Ireland
(Roy Harper)
Minds Locked Shut
(Christy Moore)


Non stiamo neppure a spiegare, stavolta, di cosa parli questa canzone (il cui testo, via Wikipedia, è ripreso da questa pagina).


The Cruachan Band.
The Cruachan Band.


Remember well the 30th of January,
The feeling of dread that was in the air.
The people marched for their right to equality,
They only wanted to be treated fair.
Shots were fired my a mindless military,
The people ran they were unarmed
Across the world we will read of Derry
And those who died by oppressive hands.

13 people lost their lives that Sunday,
Women, children and innocent men.
Many wounded lay crying in agony,
The knights of Malta attended them.
And so began the government cover up.
And so began the lies and deceit.
Soldiers statement would be changed and torn up,
No reports would come from men on the street.

As the years went by the people began to talk,
The hidden crimes were now being told.
Innocent protestors - shot in back,
Left to die in the winter cold.
The bullets used had all been tampered,
Maximum injury would come from them.
This tyranny will not go un-noticed,
Our day will come again.

inviata da Riccardo Venturi - 23/8/2006 - 11:41



Lingua: Italiano

Versione italiana di Simona
SANGUINOSA DOMENICA

Ricordate bene il 30 di Gennaio,
La paura che c’era nell’aria.
Le persone marciavano per il loro diritto all’eguaglianza
Volevano solo essere trattati giustamente
I colpi furono sparati da un soldato idiota
La gente corse via, erano disarmati
In tutto il mondo leggeremo di Derry
E di coloro che morirono per la mano dell’oppressore

13 persone persero la vita quella domenica
Donne, bambini e uomini innocenti
Molti feriti giacevano in agonia piangendo,
i Cavalieri di Malta si occuparono di loro.
E così il governo cominciò ad insabbiare,
e così cominciarono le bugie e gli inganni.
Le dichiarazioni dei soldati furono cambiate e stracciate
Nessun rapporto venne fatto dagli uomini che erano stati in strada

E passarono gli anni prima che la gente cominciò a parlare,
i crimini nascosti venivano ora raccontati.
Manifestanti innocenti, a cui spararono alla schiena
Lasciati morire nel freddo invernale
I proiettili usati furono tutti manomessi,
le ferite più gravi erano scaturite da essi.
Questa tirannia non resterà ignorata,
il nostro giorno verrà

inviata da simona - 3/10/2007 - 21:06


un appunto sulla traduzione: "our day will come again" va tradotto con "il nostro giorno verrà" piuttosto che "la nostra ora", in quanto è la traduzione inglese del gaelico "Tiocfaidh ar la", slogan coniato da Bobby Sands.

infedeleinveterato - 23/12/2013 - 10:57


Assolutamente corretto, infedeleinveterato. Se la traduzione italiana la avessi fatta io di persona, la avrei già corretta; ho un po' più di remore nel modificare traduzioni fatte da altre, però. Lascio quindi qui la tua avvertenza, magari studiando un modo per metterla in evidenza. Saluti cari e grazie.

Riccardo Venturi - 23/12/2013 - 21:41



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org