Lingua   

‎¡Que no!‎

Vainica Doble
Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Eso no lo manda nadie
(Vainica Doble)
Guru Zakun Kin Kon
(Vainica Doble)
‎¿Quien le pone el cascabel al gato?‎
(Vainica Doble)


‎[1976]‎
Scritta da Carmen Santonja (1934-2000) e Gloria Van Aerssen (1932-)‎
Arrangiamento musicale del collettivo Limón Express.‎
Nel terzo album del duo spagnolo, intitolato “Contracorriente” pubblicato nel 1972.‎

Contracorriente

Le Vainica Doble sono state un duo femminile spagnolo di musica pop che esordì negli ultimi anni ‎del franchismo. In alcune loro canzoni, apparentemente “innocenti”, si celava l’avversione e la ‎condanna verso la dittatura; in altre era contenuta una critica piuttosto esplicita all’educazione dei ‎bambini come concepita allora. ‎

 Vainica Doble


Era il 1976. Francisco Franco – quel ‎‎gattaccio – era schiattato da non ‎molti mesi e già in Spagna si ricominciava a respirare un poco (anche se i fascisti – come in Italia, ‎come in Grecia – non hanno mai gettato le armi). Le Vainica Doble potevano permettersi di uscire ‎dal “mimetismo” che aveva in qualche modo caratterizzato i loro precedenti lavori e decisero di fare ‎un disco molto esplicito, “controcorrente” per l’appunto, in cui denunciare ogni tipo di dittatura e di ‎totalitarismo, di repressione e di autoritarismo, ad ogni livello, politico, familiare e sessuale…‎
‎“Pedro Botero” è un modo spagnolo per chiamare il Diavolo… “las calderas de Pedro Botero” è ‎l’Inferno…‎
Todo niño es un lucero
que no muñeco de cartón ‎
no quiero que les recorten en cueros
les vistan con un patrón. ‎
No, no ‎
a Pedro Botero y su tenedor ‎
‎¡Qué no al hombre del saco y al confesor!‎
No se entrega un niño al buitre ‎
ni se fosiliza ante el pupitre,‎
‎¡Qué no al chacal, al buitre, al depredador!
‎¡No, no, al chacal, al buitre, al depredador!‎
Carne y hueso
eso es ‎
seso y sexo
como usted. ‎

inviata da Bernart - 5/11/2013 - 14:10



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org