Lingua   

La mia malattia

Repetra
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Euridice
(Michele Gazich)
Il numero d'appello
(Gianni Nebbiosi)
Kandinskij
(Baffodoro)


Canzone pertecipante al concorso oltre il muro
Guardami mentre tutto gira
guardami mentre tutto esplode
dentro di me.
Tutto vola via leggero
guarda e ridi un po’ anche tu.
Tutta l’aria che respiro è torbida
conigli viola che girano e rigirano
luci soffuse che mi sorridono.
Le gambe tremano
non ce la fanno più.
Tutto sparisce via, forse pazzia,
la chiamano follia.
Tutto sparisce via, è pazzia,
La mia malattia.
L’anima come ogni cosa è sospesa
galleggia nella polvere.
Il camice bianco ti guarda
e ride pure lui.
Non guarisci più.
Tutto sparisce via, forse pazzia,
la chiamano follia.
Tutto sparisce via, è pazzia,
La mia malattia.

inviata da DonQuijote82 - 10/12/2012 - 11:07



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org