Lingua   

La mia canzone di pace

Milo Brugnara
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Dal buio
(Milo Brugnara)
Il filo
(Milo Brugnara)
Con il diavolo
(Milo Brugnara)


da La parola stella - 2003

Milo Brugnara
Piange il cielo e lo dimostra con questa pioggerella,
che ricopre tutto come lacrima di stella
credo che lassù qualcuno si stia disperando,
chi ci ha messo sulla Terra e noi la stiam distruggendo
la Terra che oramai è sempre più buia,
la Terra in agonia, Terra che sembra che muoia
lei si sta vendicando per il male che ha visto
le che la pietà invano aveva già chiesto
lei che si è stufata di veder solo bombe
di veder che l’odio è forte e la ragione soccombe.

Non c’è nemmeno da stupirsi, a me sembra normale
Che fino a quando conta solo il capitale
Piuttosto che la vita stessa della gente
Siamo sicuri che non cambierà proprio niente
Però io non ci sto e voglio lottare
Certamente non è facile, ma devo provare
E non posso trattenere la mia soddisfazione
quando vedo che ora in piazza siamo qualche milione.
Certo sì lo so che siamo dei sognatori
Ma non vogliamo più pagare per i loro errori
Commessi da chi spesso vien chiamato “potente”
Perché gioca col destino di moltissima gente.

Premesso che io la ripudio come soluzione,
questa volta è anche ridicola la motivazione
che ha portato al via di una nuova guerra
con chissà che conseguenze gravi in tutta la Terra
e mi sento così piccolo, non so cosa fare
certamente per fermarla non serve cantare
ma da questo posto vuoto in cui tutto tace
io mi sento di accennar la mia canzone di pace

inviata da DonQuijote82 - 28/6/2012 - 08:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org