Lingua   

The Rising

Bruce Springsteen
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Matamoros Banks
(Bruce Springsteen)
Worlds Apart
(Bruce Springsteen)
Devil's Arcade
(Bruce Springsteen)


‎[2002]‎
Lyrics and Music by Bruce Springsteen
Testo e musica di Bruce Springsteen
Album: The Rising

album-the-rising

‎“The Rising”, la salita, l’ascesa.‎
La salita di un vigile del fuoco di New York City lungo le scale di una delle Torri Gemelle colpite a ‎morte quell’11 settembre, la sua personale ascesa al Monte Calvario, insieme ad altre 3000 ‎persone… Scorrendo le prime strofe mi è sembrato di rivedere le immagini girate da due registi ‎francesi, i fratelli Naudet, che proprio quel giorno si trovavano al seguito di una squadra del New ‎York City Fire Department intervenuta sul luogo dell’attentato, tutti uomini addestrati e determinati ‎ma sgomenti ed impotenti di fronte all’enormità dell’evento, accolti dal rumore dei tonfi dei corpi ‎su terrazzi più bassi dell’edificio, circondati, prima ancora che potessero capire cosa fosse successo, ‎da “anime dai visi anneriti e dagli occhi incandescenti”…‎


”9/11”, ‎fotogramma dal film di Jules e Gedeon Naudet. I pompieri dell’FDNY nella hall della Torre 2, ‎prima di cominciare la salita di soccorso.

”9/11”, ‎fotogramma dal film di Jules e Gedeon Naudet. I pompieri dell’FDNY nella hall della Torre 2, ‎prima di cominciare la salita di soccorso.




‎“The Rising”, la ribellione e la rabbia accompagnate dalla comune volontà di rinascita da quelle ‎ceneri del popolo americano e dello stesso Springsteen il quale raccontò che l’ispirazione per la ‎canzone e per l’album gli fu offerta, pochi giorni dopo la tragedia, da uno sconosciuto che, ‎affiancatolo in auto e tirato giù il finestrino, gli disse semplicemente: “We need you now”.‎




Can't see nothin' in front of me
Can't see nothin' coming up behind
I make my way through this darkness
I can't feel nothing but this chain that binds me
Lost track of how far I've gone
How far I've gone, how high I've climbed
On my back's a sixty pound stone
On my shoulder a half mile line

Come on up for the rising
Com on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

Left the house this morning
Bells ringing filled the air
Wearin' the cross of my calling
On wheels of fire I come rollin' down here

Come on up for the rising
Come on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

Li,li, li,li,li,li, li,li,li

Spirits above and behind me
Faces gone, black eyes burnin' bright
May their precious blood forever bind me
Lord as I stand before your fiery light

Li,li, li,li,li,li, li,li,li

I see you Mary in the garden
In the garden of a thousand sighs
There's holy pictures of our children
Dancin' in a sky filled with light
May I feel your arms around me
May I feel your blood mix with mine
A dream of life comes to me
Like a catfish dancin' on the end of the line

Sky of blackness and sorrow ( a dream of life)
Sky of love, sky of tears (a dream of life)
Sky of glory and sadness ( a dream of life)
Sky of mercy, sky of fear ( a dream of life)
Sky of memory and shadow ( a dream of life)
Your burnin' wind fills my arms tonight
Sky of longing and emptiness (a dream of life)
Sky of fullness, sky of blessed life ( a dream of life)

Come on up for the rising
Come on up, lay your hands in mine
Come on up for the rising
Come on up for the rising tonight

Li,li, li,li,li,li, li,li,li

inviata da Dead End - 20/6/2012 - 14:09



Lingua: Italiano

Versione italiana di Alessandro Portelli dal libretto dell'album
SOLLEVARSI

Non vedo niente davanti a me
non vedo niente che arriva da dietro
mi faccio strada in questo buio
non sento altro che le mie catene
ho perso il conto di quanto
ho camminato
di quanto sono andato lontano,
di quanto sono salito in alto
sulla schiena ho una pietra
da sessanta libbre
sulle spalle un cavo da mezzo miglio

Vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su, metti le mani nelle mie
vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su quando ci solleviamo stanotte

Sono uscito di casa stamattina
il suono delle campane riempiva l'aria
portavo la croce della mia vocazione
su ruote di fuoco sono arrivato quaggiù

Vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su, metti le mani nelle mie
vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su quando ci solleviamo stanotte

Li,li li,li,li,li, li,li,li

Ci sono spiriti sopra e dietro di me
facce diventate nere, occhi che
bruciano e splendono
che il loro sangue preziose mi leghi
Signore, quando sarò di fronte
alla tua luce ardente
Li,li li,li,li,li, li,li,li

Ti vedo Maria nel giardino
nel giardino dei mille sospiri
ci sono immagini sacre dei tuoi figli
che danzano in un cielo pieno di luce
Vorrei sentire le tue braccia
attorno a me
vorrei sentire il tuo sangue
mescolarsi al mio
un sogno di vita mi arriva
come un pesce che danza
appeso all'amo

Cieli di tenebre e di dolore
(un sogno di vita)
cielo d'amore, cielo di lacrime
(un sogno di vita)
cielo di gloria e tristezza
(un sogno di vita)
cielo di misericordia,
cielo di paura
(un sogno di vita)
cielo di memoria e ombra
(un sogno di vita)
il tuo vento ardente mi
riempie le braccia stasera
cielo di nostalgia e vuoto
(un sogno di vita)
cielo di pienezza, cielo di
vita benedetta

Vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su, metti le mani nelle mie
vieni su quando è il momento
di sollevarsi
vieni su quando ci
solleviamo stanotte

Li,li li,li,li,li, li,li,li

20/6/2012 - 14:18



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org