Lingua   

A solo un metro

Luca Bussoletti
Lingua: Italiano



Adesso sono più vicino ai fiori e a te
Adesso sono libero
Se voglio spicco il volo
ma solo col pensiero, solo,
perchè io sono un mezzo uomo
Un'elemosina di lacrime per me
che cadono dall'alto
che accolgo sul selciato
perchè le gambe mie ho perduto
mentre correvo su di un prato


A solo un metro da me
esplode il mondo
Un passo indietro e non c'è
più quell'assurdo
Guardami, guardami, sono io
la setenza
Rendimi, rendimi, rendimi
la mia infanzia

Adesso che mi chiamano disabile
ed i potenti tacciono
cancella tu il confine
dove una primula nasconde un altro ordigno,
dove la carne si confonde con il legno


A solo un metro da me
si accende il canto
Un passo indietro e io e te
torniamo accanto
Liberi, liberi, liberi
dalla guerra
Angeli siamo noi, angeli
sulla terra


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org