Lingua   

One Country

Midnight Oil
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

My Country
(Midnight Oil)
Forgotten Years
(Midnight Oil)
Hercules
(Midnight Oil)


Who'd like to change the world
Who wants to shoot the curl
Who gets to work for bread
Who wants to get ahead

Who hands out equal rights
who starts and ends that fight
And not rant and rave
Or end up a slave

Who can make hard won gains
Fall like the summer rain
Now every man must be
What his life can be
So don't call me the tune, I will walk away

Who wants to please everyone
Who says it all can be done
Still sit up on that fence
No-one I've heard of yet

Don't call me baby
Don't talk in maybes
Don't talk like has-beens
Sing it like it should be

Who laughs at their nagging doubts
Lying on a neon shroud, running around
Just got to touch someone
I want to be

So don't call me the tune, I will walk away

One country one
Country one country

Who wants to sit around
Turn it up, turn it down
Only a man can be
What his life can be
One vision
One people
One landmass
We are defenceless
We have a lifeline

One ocean
One policy
Seabed lies
One passion

One movement
One instant
One difference
One lifetime
One understanding

One country
One understanding

Transgression
Redemption
One island
One placemat
One firmament
One element
One moment
One fusion
Yes, and one time

inviata da Andrea - 9/3/2011 - 12:06



Lingua: Italiano

Versione italiana di Andrea
Chi vorrebbe cambiare il mondo
Chi vorrebbe girare l'angolo
Chi si mette al lavoro per il pane
Chi a voglia di andare avanti
Chi distribuisce le parità dei diritti
Chi inizia e finisce lottando
E non fa altro che pregare
O vuole porre fine alla schiavitù
Chi può realizzare difficili conquiste
Cadono come la pioggia d'estate
Ora,ogni uomo deve diventare
Quello che la vita gli può offrire
Quindi anche se non senti questa melodia,
camminerai lo stesso verso casa
Chi a voglia di piacere a tutti
Chi dice che tutto può essere fatto
Sediamoci ancora su quella recinzione
Non ho udito nessuno ancora
Non chiamarmi bambino
UNA NAZIONE

Non parlare in grande
Non parlare per puro piacere
Canta come dovrebbe essere
Chi ride dei loro fastidiosi dubbi
Situato su un sudario al neon,in giro
Appena ho l'occasione di toccare qualcuno
Voglio essere
Quindi anche se non senti questa melodia
Camminerai lo stesso verso casa
Un solo Paese,Paese,un Paese...
Chi ha voglia di sedersi intorno
Alza il volume,ruota verso il basso
Solo un uomo può diventare
Quello che la vita gli offre
Una visione,un popolo,una massa di terra
Siamo indifesi
Abbiamo una determinata linea di vita
Un oceano,una politica,fondali di bugie,una passione
Un movimento,un istante,una differenza,una vita,una comprensione
Un Paese,una comprensione
Trasgressione,riscatto,un isola,una tovaglietta
Un firmamento,un elemento,un attimo,una fusione
Si, era una volta

inviata da Andrea - 9/3/2011 - 13:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org