Lingua   

Jan Palach

Compagnia dell'Anello
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

La Ballata dell’Ardito
(Ianva)
פראג
(Arik Einstein / אריק איינשטיין)
La Vandeana
(Settimo Sigillo)


Destra contro la guerra

Jan Palach
Fame, morte, schiavitù: il coraggio nasce a volte così
bandiere rosse su una città e in occidente c'è solo viltà.
Primavera di libertà, carri armati nelle strade:
il sangue a Praga è sparso al vento, quanto orrore in quel momento.

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato
quante lacrime avete versato per Praga.

Volti grigi senza nome, soldati russi e terrore:
giù le mani dal mio paese, il mio sangue lavi le offese.
Una piazza, strade vuote, solo un uomo e un altare;
sacrificio per l'onore, sul rogo un giovane muore.

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato
quante lacrime avete versato per Praga.

È morto sotto i carri armati il futuro che avete sognato,
nella gola vi hanno cacciato le grida di un corpo straziato.

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato
quante lacrime avete versato: Jan Palach, Jan Palach, Jan Palach...

23/2/2011 - 15:16


ma lo sapranno questi destri nostrani che Jan Palach si considerava un comunista, anche se antisovietico?

Lorenzo - 23/2/2011 - 15:44


caro lorenzo,
ora comunista mi pare esagerato.
nato da una famiglia evangelica e commerciante, di matrice socialista, al più si potrebbe considerare portavoce del socialismo dal volto umano!

alex - 13/7/2012 - 21:20


Comunista o socialista, quello che volevo dire è che Jan Palach non sarebbe stato per nulla contento di essere tirato dalla loro parte fra l'altro a distanza di anni da un gruppo dichiaratamente neofascista.

lorenzo - 13/7/2012 - 22:38


Boh, probabilmente (per quella che è la mia modesta opinione di ragazzo felicemente di Destra) non gliene frega niente. Anzi, credo che, a prescindere dall'orientamento politico del gruppo, si starà diceno:"Oh, che bellezza, almeno qualcuno che si ricorda del mio sacrificio."

Ciccio - 27/1/2015 - 16:45


Intanto il comune di Verona dà il patrocinio o forse no o magari sì a un concerto nel cinquantenario del sacrificio di Jan Palach. Peccato che gli invitati siano tutti gruppi nazi rock... Povero Palach e povera Verona

16/1/2019 - 08:08


Come molti sanno, in Václavské náměstí c'è da anni e anni un Mc Donald's.
Se esiste qualcosa di simile a un aldilà, deve essere davvero esaltante pensare di avervi anticipato il proprio ingresso per consentire ai propri "compatrioti" di godere escatologicamente una libertà di polpette scadenti.

Io non sto con Oriana - 12/4/2019 - 17:25



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org