Lingua   

Amore e Odio

Banda Bassotti
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Rimane una canzone
(Gli Ultimi)
Abruxia
(Vento dall'Est)
Mistycanza
(Orchestralunata)


(2005)
Amore e Odio

(Musica: Angelo "Sigaro" Conti - Testo: David Cacchione)


Amore e Odio. Banda Bassotti, 2005.
Amore e Odio. Banda Bassotti, 2005.



"Il nostro amico fotografo Tano D'Amico un giorno ci ha raccontato che in un suo precedente viaggio in Palestina, diversi anni fa, aveva fatto un servizio fotografico nei campi profughi. Li' aveva fotografato una famiglia, madre padre e figlia. Nel marzo 2002 siamo stati in Palestina e Tano e' tornato a trovare la famiglia della foto. La bambina nel frattempo era cresciuta e da poco si era fatta esplodere come kamikaze."
Amore ancora scorre l'Odio nelle vene
e il sangue ogni giorno torna nella terra
Lungo la strada per l'Inferno
Ognuno col suo proprio dio con il suo odio
e la sua guerra
Ti guardi indietro e casa tua
È polvere nel vento
Le bambole spezzate
Tra le auto bruciate
Non sorridono più


Un altro giorno senza pane
un altro giorno senza amore
un altro missile che cade
E poi un'altra generazione
nata dentro a un campo profughi
senza un giorno di pace
Parola senza senso
Dai confini oscuri e poi
Check point globalizzati
Le pietre i carri armati
Quella fotografia

Quando sei andata via
Non eri ancora donna
Per la strada che non ha ritorno
Due fili due condanne
La Vita salta via

Zingari ed Ebrei
Curdi e Palestinesi
Numeri sulla carne
E poi visi bendati
L'incubo che ritorna

E sei tu da un libro di foto che ritorni
Che ritorni da me

26/1/2006 - 21:22



Lingua: Inglese

Versione inglese di ZugNachPankow

"Our photographer friend Tano D'Amico once told us that in a trip to Palestine, many years ago, he had made a photographic service in the refugee camps. There he met a family, mother, father and daughter. In March 2002 we went to Palestine and Tano went to meet the family in the picture. In the meanwhile, the child had grown up, and had recently blown herself up as a kamikaze."
LOVE AND HATE

My love, hate still flows in the veins
Every day blood flows back to the earth
Along the road to Hell
Each with their god, their hate, their war
You look back and your home
is dust in the wind
The broken dolls
among the burnt cars
do not smile any more

One more day without bread
One more day without love
One more missile falling
One more generation
born in a refugee camp
without one day of peace
A word without meaning
with obscure borders
Globalized checkpoints
The rocks, the tanks
That picture

When you went away
you weren't a woman yet
Along the road with no way back
Two wires, two punishments
Life blows up

Gypsies and Jews
Kurds and Palestinians
Numbers on flesh
And blindfolded faces
The nightmare coming back

And it's you coming back from a book of pictures
Coming back to me

inviata da ZugNachPankow - 29/10/2018 - 16:50



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org