Lingua   

Spezza le catene

Trade Unions
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Livorno popolare
(Trade Unions)


[2004]
Album: Aumenta La Rabbia
Da ogni parte dello stivale
senti chi la sua voce vuol gridare
prendi posizione almeno coscienza
ricordati i diritti repressi con violenza
Manganelli e repressione
sopra le teste degli operai
rimboccati le maniche
e non fermarti mai…

Senti in te la rabbia
contro le ingiustizie,
sfuggi dai padroni
e dalle loro grinfie,
spezza le catene
e scendi per strada,
lotta per la tua classe,
la classe operaia…

Dicono che gli eroi sono in Iraq in divisa
chi prende in un mese... euro 15'000
ma non so perché io la vedo diversamente
ho un'altra concezione di eroi nella mia mente..

Smettetela con la vostra ipocrisia,
non me ne frega un cazzo dei fasci a Nassirya,
nella mia mente c'è sempre Marghera
chi è morto ammalandosi sotto una ciminiera…

inviata da giorgio - 31/7/2010 - 08:32



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org