Lingua   

Cumandantes

Istentales
Lingua: Sardo

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

E tue senza pane (Boghe longa)
(anonimo)
Dio blindato
(Istentales)
Sas mamas de Orune
(Istentales)


[2006]
Album "Animu"

Valery Melis


Canzone dedicata ai soldati vittime dell'uranio impoverito e, in particolare, al cagliaritano Valery Melis, caporalmaggiore dell'esercito, morto nel 2004 a causa del linfoma di Hodgkin, una patologia contratta da molti militari, italiani e stranieri, dopo aver preso parte a missioni effettuate in zone di guerra (anche se le chiamano "missioni di pace") in cui si è fatto ricorso a munizioni arricchite con "depleted uranium" per renderle più performanti e perforanti.
L'avvelenamento dovuto alle micropolveri contenenti uranio impoverito è noto da noi come "Sindrome dei Balcani". I morti italiani sono stati finora 45, tutti militari che negli anni 90 sono stati impegnati in missioni nell'ex-Jugoslavia ma anche in Somalia, ma gli ammalati sono almeno 10 volte tanti. L'esercito ed il governo hanno per molti anni ignorato la questione, ma nel 2006 i risultati di una commissione d'inchiesta del Senato hanno confermato – pur con mille se e ma e forse - la possibile relazione tra l'insorgenza di particolari patologie neoplastiche e l'inalazione di nanopolveri dovute all'impatto ed alla combustione dei proiettili arricchiti all'uranio. Nel 2008 poi il Tribunale di Firenze ha ritenuto responsabile il Ministero della Difesa per le patologie contratte da un soldato che nel corso di una missione in Somalia era stato esposto senza alcuna precauzione all'uranio impoverito. Quest'anno il Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di regolamento, attualmente all'esame del Consiglio di Stato, per assegnare risarcimenti per causa di servizio ai militari deceduti o ammalatisi per via del contatto con l'uranio, sia per quelli impegnati in missioni internazionali, sia per coloro, militari o civili, che hanno prestato servizio presso poligoni di tiro o siti di stoccaggio.

Su YouTube ci sono due video relativi a questa canzone, ma non li posto perchè il primo è dal vivo e la qualità è pessima, il secondo è di buona qualità ma è pessima la fattura, biecamente celebrativa del nostro esercito, che tradisce completamente il senso del brano. Dai commenti a quel video traggo solo il seguente post che mi è sembrato più significativo di altri (molti inutilmente patriottici e, al solito, insensatamente anti-comunisti): "Se voialtri vi accontentate di essere elogiati come carne da cannone vuol dire che siete quello. La Sardegna ha bisogno di persone, di intelligenze, di passione, non di soldati. Firmato INDIPENDENTZIA"
Cumandantes vestios a parada sun allineaos
sordaeddos appena arruolaos
mustran sa cara

Prides chi beneichen sa zente prima de partire
mamas chi dian cherrere ischire
pro ite e comente

Su guvernu cumbinchet sa zente no este a gherrare
sunu solu missiones de pache
no este a isparare

Isettu a fizzu meu cando atta a torrare
partiu pro una gherra chi deppet cuminzare
chi seminat mortos chenza isparare
ucchidende chin su nucleare

Partiti sanu ghirat maladiu pro esperimentu
es partiu chin atteros chentu este cosa ischia
sa midade de sa cumpannia este posta male
no ammittin chin la provocau
sa leucemia

Isettu a fizzu meu cando atta a torrare
partiu pro una gherra chi deppet cuminzare
chi seminat mortos chenza isparare
ucchidende chin su nucleare

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare

Isettu a fizzu meu cando atta a torrare
partiu pro una gherra chi deppet cuminzare
chi seminat mortos chenza isparare
ucchidende chin su nucleare

inviata da The Lone Ranger - 1/5/2010 - 17:17



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da Lyrics Translate
COMANDANTI

Comandanti vestiti da parata sono allineati.
Soldatini appena arruolati
mostrano la faccia.

Preti che benedicono la gente prima di partire.
Mamme che vorrebbero sapere
il perché e il percome.

Il governo convince la gente: non si tratta di combattere,
sono solo missioni di pace,
non si tratta di sparare.

Aspetto mio figlio quando tornerà,
partito per una guerra che deve cominciare,
che semina morti senza sparare
uccidendo con il nucleare.

Parte sano, ritorna malato per esperimento,
è partito con altri cento, è cosa nota.
La metà della compagnia è messa male.
Non ammettono di aver provocato
la leucemia.

Aspetto mio figlio quando tornerà,
partito per una guerra che deve cominciare,
che semina morti senza sparare
uccidendo con il nucleare.

Non c’è denaro che possa ripagare
una vita, per quanto misera sia.
L’uomo non è da buttare per una guerra
che è un affare…

Aspetto mio figlio quando tornerà,
partito per una guerra che deve cominciare,
che semina morti senza sparare
uccidendo con il nucleare.

8/9/2019 - 00:33



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org