Lingua   

Cecco il mugnaio

Mercanti di Liquore
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Quaranta soldati, quaranta sorelle
(Piero Ciampi)
Mistici vaccini
(L'Anonimo Toscano del XXI Secolo e la Piccola Orchestrina del Costo Sociale)
No Lika Da War
(Stanley Holloway)


da "La Musica dei Poveri" (2002)

la musica dei poveri
Forza venite gente, correte, correte, è scoppiata la guerra!
Vi si comanda perciò di prender le armi e lasciar questa terra
il vostro re vi guida alla vittoria, ritornerete carichi di gloria

E tutti quanti dicon di si, e sono già pronti a partire
soltanto Cecco il mugnaio stavolta ha deciso di disobbedire

Forza venite gente, correte, correte, è scoppiata la fame
Vi si comanda perciò di portare a palazzo ogni avanzo di pane
il vostro re dev'essere nutrito, venite a soddisfare il suo appetito

E tutti quanti dicon di si e sono già pronti a partire
soltanto Cecco il mugnaio decide di nuovo di disobbedire

Forza venite gente, correte, correte, è scoppiato il dolore
Vi si comanda perciò di non bere più vino e non fare all'amore
il vostro re si strugge nel tormento, quindi si faccia eco al suo lamento

E tutti quanti dicon di si e sono già pronti a partire
soltanto Cecco il mugnaio, continua tranquillo a disobbedire

Forza venite gente, correte, correte, è scoppiata la peste
Vi si comanda perciò di chiudervi in casa e serrar le finestre
dimenticate dunque questa vita, il vostro re dichiara che è finita

E tutti quanti dicon di si, e sono già pronti a morire
soltanto Cecco il mugnaio decide di nuovo di disobbedire

Ora il villaggio è deserto e nelle contrade non c'è più nessuno
freddo percorre le strade un vento cattivo, fratello del fumo
resta soltanto Cecco che ride a gran voce tra i muri di corte
disobbediente alla fame, alla sete, al dolore e persino alla morte.


Lingua: Francese

Version française – Cecco le meunier – Marco Valdo M.I. – 2008
Chanson italienne – Cecco il mugnaio - Mercanti di Liquore – 2002

Il est bien sympathique ce meunier, carrément jubilatoire et suffisamment autonome pour continuer à vivre par delà la soumission et sans le parapluie du pouvoir... Longue vie donc au meunier Cecco !
CECCO LE MEUNIER

Allons venez braves gens, courez, courez, la guerre a éclaté !
On vous commande de prendre les armes et de laisser la terre
Votre roi vous guide à la victoire, vous reviendrez chargés de gloire

Et tous disent oui, et ils sont déjà prêts à partir
Seulement Cecco le meunier cette fois a décidé de désobéir

Allons venez braves gens, courez, courez, la faim a éclaté !
On vous commande de porter au palais vos réserves de pain
Votre roi doit être nourri, venez satisfaire son appétit

Et tous disent oui, et ils sont déjà prêts à partir
Seulement Cecco le meunier décide à nouveau de désobéir

Allons venez braves gens, courez, courez, la douleur a éclaté !
On vous commande de ne plus boire de vin et de ne plus faire l'amour
Votre roi se débat dans les tourments, il faut dès lors faire écho à sa lamentation

Et tous disent oui, et ils sont déjà prêts à partir
Seulement Cecco le meunier tranquille continue à désobéir

Allons venez braves gens, courez, courez, la peste a éclaté !
On vous commande de vous renfermer et de fermer les fenêtres
Oubliez votre vie, votre roi déclare qu'elle est finie

Et tous disent oui, et ils sont déjà prêts à partir
Seulement Cecco le meunier se décide à nouveau à désobéir

Maintenant le village est désert et dans les hameaux il n'y a plus personne
Un vent mauvais parcourt les routes, froid, frère de la fumée
Il reste seulement Cecco qui rit à pleine voix entre les murs de la cour
Lui qui a désobéi à la faim, à la soif, à la douleur et pour finir, à la mort.

inviata da Marco Valdo M.I. - 7/8/2008 - 21:00


La vittoria di un singolo sulla pietanza offertaci, quotidianamente, dalle cucine dei nostri obblighi.

Fabrizio


Bollettino del giorno X

Forza venite gente, correte, correte, è scoppiata la peste
Vi si comanda perciò di chiudervi in casa e serrar le finestre
dimenticate dunque questa vita, il vostro re dichiara che è finita

labonnesoirée

Dati Istat / Contraddizione del sistema economico
Mentre l’economia va a rotoli il settore dei rotoli è in crescita : boom degli ordinativi di rotoli di carta igienica, fettuccine di sicurezza e scotcch (inteso non solo come liquore ma sopratutto dispositivo di sicurezza).
Nuove misure di sicurezza

Chiuse con scotcch e fettuccine tutte le panchine di vicchio il sindaco dichiara “non è che ci facciamo prendere per il culo lo sappiamo che dopo la corsetta fanno streching alle panchine”.

Approvazione dei dl di limitazione sicurezza
Manca i deputati sono chiusi in case senza camera !

Cronaca Vicchio

Tabagisti siete liberi di andare dal tabacchino !
Mi hanno autorizzato ad andare dal tabacchino raccomandandosi di acquistare un gratta e vinci e giocare i numeri al lotto che quel veneziano gioca sempre quando era libero di circolare.

labonnesoirée

luca monducci - 20/3/2020 - 20:18


Credo che questa canzone sia più che degna di entrare tra le selezionate del percorso coronavirus
oh no?

luca monducci - 21/3/2020 - 11:00


Hai ragione anche tu Luca. Fatto.

Riccardo Venturi - 21/3/2020 - 11:34


Perchè in fondo come in altri contesti dice Guccini questa è una guerra .
E come ogni guerra si nutre di miti e tende a scambiare l'ovvio concetto di Responsabilità - verso le leggi naturali con l'imposizione , la logica con la paura - ad omologare e impecorire al fine di conservare il potere e coprire la responsabilità - con la r minuscola - le colpe di un sistema
E allora la diserzione è un atto di reponsabilità.

luca monducci - 21/3/2020 - 18:32



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org