Lingua   

Mamà, chi tempu fa a lu paìsi?

Rosa Balistreri
Lingua: Siciliano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Ninna nanna di la guerra
(Rosa Balistreri)
Chi m’insunnai (Viaggiu o ‘nfernu)
(Rosa Balistreri)
L'antenati
(Gian Campione)


[2007]
Album: Rosa canta e cunta - Rari e Inediti
Rari e Inediti

"Mamà chi tempu fa a lu paisi?" (Mamma, che tempo fa là in paese?) è un brano del repertorio di Rosa rimasto inedito fino al 2007, anno in cui è stato pubblicato, insieme ad altri brani della Balistreri,
nel CD “Rosa canta e cunta”, curato dalla casa discografica palermitana Teatro del Sole. La storia di questa raccolta di rari e inediti è davvero interessante: i brani furono infatti eseguiti in via del tutto informale a Udine, dove la Balistreri era ospite di amici, e registrati quasi in modo amatoriale da Vittorio Vella. Quindi sono stati da questi amorevolmente custoditi fino al recupero che ne ha permesso la stampa dopo oltre venti anni...
Mamà, chı tempu fa a lu paìsi?
Ccà chiovi, chiovi e nun scampa mai
Ti vogghiu diri ca su' quattru misi
ca chiovi, chiovi e 'un ci ha finisci cchiù

Mamà, quannu ci pensu
t'haju davant' a l'occhi siddiata
iu cca 'un ci stassi mancu 'na jurnata:
scappu di cursa e mi nni vaju di ccà...

..a cògghiri lu suli, chiddu ca m'ha mancatu
quannu sugnu arrivatu mi l'haju a strìnciri ccà.

Chistu è lu pani, mamà
ca s'ha a scuttari accussì
picchì 'sta genti di ccà
ca nun ti dici cu si,

chistu è lu pani, mamà!
ca s'ha a scuttari accussì!
picchì 'sta genti di ccà
ca nun ti dici.. cu si...

inviata da giorgio - 18/4/2010 - 20:08



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da Cultura Siciliana, sito curato da Nicolò La Perna, autore della biografia “Rosa Balistreri - Rusidda... a Licatisa”
MAMMA, CHE TEMPO FA AL PAESE?

Mamma, che tempo fa al paese?
qui piove, piove e non smette di piovere mai:
ti voglio dire che son quattro mesi
che piove, piove e non finisce più.

Mamma, quando ci penso
ti ho davanti agli occhi infastidita
io qui non ci starei nemmeno una giornata
scappo di corsa e me ne vado di qua.

Debbo cogliere il sole
quello che mi è mancato,
quando sono arrivato
me lo debbo stringere al cuore.

Questo è il pane mamma,
che si deve guadagnare così,
per questa gente
che non sa chi sei.

Questo è il pane mamma,
che si deve guadagnare così,
per questa gente
che non sa chi sei.

inviata da Bernart Bartleby - 9/4/2015 - 17:00



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org