Lingua   

Non siamo tutti uguali

Pino Barillà
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Diversi da chi?
(Pino Barillà)
Anno Domini 2000
(Pino Barillà)
La scuola di Beslan
(Pino Barillà)


Siam venuti al mondo tutti uguali,
tutti nudi,
senza vesti né collane…
ma,
non siamo tutti uguali….

C’è chi è nato da un abbraccio,
e da tanta tenerezza,
c’è chi è frutto di violenza
e di prassi millenaria,
di uno sbaglio,
di una fuga,
di paura,
d’ignoranza…

(Vocalizzo)

Fin d’allora già si sente
che si è differenti…
e non ditemi che siamo tutti uguali
sol perché,
nude le mie membra,
si affacciarono alla vita…

Sono nato in un tugurio,
sono nato sfortunato,
sono figlio di otto ore di lavoro,
sono figlio della pressa,
sono figlio del sudore…

inviata da DonQuijote82 - 3/3/2010 - 17:39



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org