Lingua   

1945

Massimiliano Larocca
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Da Vriidn
(Lino Straulino)
Nel nome della bella
(Massimiliano Larocca)
Le donne di Carrara
(Massimiliano Larocca)


Testo e musica di Massimiliano Larocca
dall'album "Il ritorno delle passioni" (2005)
Ispirata a una poesia di Giovanni Falorni.
il ritorno delle passioni
La neve lungo i campi
le voci sopra i monti
un uomo andava avanti
tra i fuochi e gli alberi
Le case a cielo aperto
segnavano il paesaggio
Con la vita stretta tra le dita
con un grido dentro al cuore
che non trova le parole

La piazza era affolata
la gente appassionata
io ti rivedo ancora
tra i volti umili
avevi gli occhi stanchi
stremati dall'attesa
Lo splendore della giovinezza
al trapasso della Storia
all'incontro con la Storia

La neve lungo i campi
la neve sotto i piedi
cadevano speranze
chiamate per nome ad una breve stagione
Un anno lungo un secolo
un anno senza tempo
Dal silenzio di un'epoca lontana
torna l'ombra di un sorriso
torna luce sul tuo viso

inviata da adriana - 1/4/2005 - 19:59




Lingua: Francese

Versione francese di Riccardo Venturi
4 maggio 2005
1945

La neige le long des champs
les voix sur les montagnes
un homme avançait
entre les feux, les arbres
Les maisons aux toits écroulés
marquaient le paysage
La vie serrée dans ses doigts
un cri serré dans son cœur
qui ne trouve pas de mots

La place était plein' de monde
les gents pleines de passions
je te revois encore
parmi les figures humiles
tu avais les yeux fatigués
éreintés par l'attente
La plénitude de ta jeunesse
au passage de l'histoire
au rencontre avec l'histoire

La neige le long des champs
la neige sous les pieds
et les espoirs tombaient
appelées par nom à une courte saison
Un an long comme un siècle
c'était un an sans temps
Du silence d'un temps lointain
revient l'ombre d'un sourire
revient la lumière sur ton visage.

4/5/2005 - 22:46




Lingua: Inglese

Versione inglese di Riccardo Venturi
5 maggio 2005
1945

The snow across the fields
The voices on the mountains
A man was walking on
Between fires and trees
Houses with crashed roofs
Marked all the landscape
With life clenched in his fingers
With a cry in his heart
That doesn’t find the words

The square was crowded
With people full of passion
And I remember you
Between humble figures
Your eyes were so tired,
So dead tired with waiting
The radiance of your youth
At the passage of history
At the meeting with history

The snow across the fields
The snow under your feet
And hopes fell out
Called by name to a short season
One century-long year
One timeless year
From the silence of remote years
The shadow of a smile is back
The light on your face is back.

5/5/2005 - 10:18



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org