Lingua   

Fogli volanti

Sandra Boninelli
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Addio padre / Bu njekoon ndawal
(Sandra Boninelli e Dudù Kouate)
Non più si balla non più si canta
(Coro Pane e Guerra)
Lasèmela andà
(Sandra Boninelli)


[2005]
Album :Legàmi
legami

Testo e musica: Sandra Boninelli. 3° premio Concorso Giovanna Daffini, Comune di Motteggiana (MN), giugno 2003
Fogli volanti di vecchie canzoni
dolci ricordi passati e perduti,
vi ho riscoperti per caso stasera,
vi ho ritrovato e non vi lascio più.
Quante figure consumano il tempo
dentro alle righe di anonimi scritti,
cresce la vita sotto agli ulivi,
parla la gente di libertà.
Mani callose, tremanti e infantili
hanno sbiadito le vostre parole,
il cantastorie comincia a narrare,
accorre la gente ad ascoltar.
Fan capannelli nella gran piazza
son tutti attenti e non batton ciglio,
leggono insieme i fogli volanti,
volano i canti sulla città.

Volano insieme i vecchi rancori
le tristi storie di gente sfruttata,
gli attimi nati insieme all'amore
con il dolore di non più tornar.
La nostra terra legata ai ricordi
spaccata in tanti frammenti di vita,
mio padre suda dentro alla terra,
mia madre piange per non parlar.
E passa il tempo sopra la gente
mutan le piazze, cambian le idee,
ma pur qualcosa deve restare
nessuno ancora può dimenticar!
Son troppi i morti che c'hanno lasciato,
troppe le lacrime che abbiam versato,
tante canzoni in loro memoria,
dentro alle piazze abbiam fatto la storia,
tante canzoni in loro memoria,
dentro alle piazze abbiam fatto la storia

inviata da adriana - 18/10/2009 - 17:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org