Lingua   

Caetano Veloso: A luz de Tieta

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Lingua: Portoghese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Haiti
(Caetano Veloso)
London London
(Caetano Veloso)
Estou Triste
(Caetano Veloso)


di Caetano Veloso in duetto con Gal Costa

Tieta do Agreste


dall'album "Tieta do Agreste" (1997)
colonna sonora del film tratto dal romanzo di Jorge Amado

Questa "CCG primitiva" fu a suo tempo inserita da "Lemmy Kilminster", più noto come "Joey De Maio", bizzarro troll di professione sul newsgroup it.fan.musica.guccini. Andò a finire che ce la inserimmo, nella raccolta originale; sebbene, francamente, non c'entri assolutamente, ma proprio assolutamente niente. Si tratta, è vero, di una canzone molto bella del grande Caetano Veloso; toglierla dispiacerebbe, ma dopo quattro anni pensiamo che il suo posto sia negli "Extra" (dove la riportiamo) [RV]
Todo dia é o mesmo dia, a vida é tão tacanha
Nada novo sob o sol
Tem que se esconder no escuro quem na luz se banha
Por de baixo do lençol

Nessa terra a dor é grande e a ambição pequena Carnaval e futebol
Quem não finge, quem não mente, quem mais goza e pena
É que serve de farol

Existe alguém em nós
Em muitos dentre nós esse alguém
Que brilha mais do que milhões de sóis
E que a escuridão conhece também
Existe alguém aqui
Fundo no fundo de você, de mim
Que grita pra quem quiser ouvir
Quando canta assim:

Eta, Eta, eta, eta,
É a lua, é o sol, é a luz de Tieta, eta, eta!

Toda noite é a mesma noite, a vida é tão estreita
Nada de novo ao luar
Todo mundo quer saber com quem você se deita
Nada pode prosperar
É domingo, é fevereiro, é sete de setembro,
Futebol e carnaval
Nada muda, é tão escuro até onde eu me lembro
Uma dor que é sempre igual.


Lingua: Italiano

Versione italiana fornita da "Lemmy Kilminster"
LA LUCE DI TIETA

Ogni giorno è lo stesso giorno,
La vita è così avara,
Niente di nuovo sotto il sole,
Deve nascondersi nel buio
Che nella luce si bagna
Sotto al lenzuolo

In questa terra il dolore è grande
E piccola l'ambizione,
Carnevale e calcio
Chi non finge,
Chi non mente,
Chi più gode e pena,
E' ciò che serve da faro

Esiste qualcuno in noi,
In molti di noi,
Questo qualcuno
Che splende più di
Milioni di soli
E che il buio
Pure conosce
Esiste qualcuno, qui,
Nel più profondo di te,
Di me,
Che grida per chi vorrà sentire
Quando canta così:

Eta,
Eta, eta, eta,
E' la luna, è il sole, è la luce di Tieta,
Eta, eta!

Ogni notte è la stessa notte,
La vita è cosi angusta
Niente di nuovo nel chiardiluna
Tutti quanti voglion sapere
Con chi vai a letto,
Nessuno può star bene,
E' domenica, è febbraio,
È il sette di settembre,
Calcio e carnevale,
Niente cambia, tutto è buio,
Fin dove mi ricordo
Un dolore sempre uguale.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org