Lingua   

Papillons

Bandabardò
Lingua: Francese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Sette sono i re
(Bandabardò)
Bobo Merenda
(Enzo Jannacci)
Dalle belle città (Siamo i ribelli della montagna)
(Emilio Casalini e Angelo Rossi)


da "Tre passi avanti" (2004)
Tre passi avanti

TRAMA
Due soldati si danno il cambio in trincea. Di vedetta rimane il più giovane, con i consigli dell'anziano più esperto. Ma l'alba si avvicina e il nemico si risveglia. Da segnalare l'ansia nel ruolo del nemico, sempre generosa nelle sue interpretazioni.
(da "Cineclub Bandabardò" - In viaggio con la Banda in 14 film immaginari. Articolo uscito sul "Rosso Fiorentino", mensile di Controradio, novembre 2004)
Il est 4 heures et tout va bien,
rien à l' horizon!!
L'ennemi se porte plutôt bien:
le repos du lion.
Ne t'inquiète pas mon vieux garçon et pense à elle
tu la verras danser pieds nus...
une hirondelle.
Je te laisse une goutte de potion,
je te laisse ma bénédiction
pour moin de stress et de galères et plus de papillons

Il est 5 heures et tout va bien,
rien à raconter
Encore une nuit sans chansons
et tabac parfumé
dans ta bataille sans trop d'espoirs contre les occasions perdues,
les coups de penaltyes sur la barre,
les fêtes où tu n'est pas voulu

13/11/2004 - 12:45



Lingua: Italiano

Versione italiana di Lorenzo Masetti (correggete, vi prego, eventuali svarioni)

Sono evidenti le autocitazioni di un'altra canzone della Banda, però in italiano, "Manifesto": "Penso a meno stress e più farfalle / meno chiacchere alle spalle [...] contro! ogni occasione persa / i calci di rigore sulla traversa / contro! paranoie e tempeste / rimanere fuori, fuori dalle feste"
FARFALLE

Sono le quattro e tutto va bene,
niente all'orizzonte!
Il nemico si comporta piuttosto bene:
il riposo del leone.
Non ti preoccupare, mio scapolone, e pensa a lei,
la vedrai danzare a piedi nudi...
una rondine.
Ti lascio un sorso di pozione,
ti lascio la mia benedizione
per meno stress, meno galere e più farfalle.

Sono le cinque e tutto va bene,
niente da raccontare.
Ancora una notte senza canzoni,
e tabacco profumato
nella tua battaglia senza troppe speranze contro ogni occasione persa,
i calci di rigore sulla traversa,
le feste dove non sei voluto

13/11/2004 - 13:00



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org