Lingua   

Two Suns In The Sunset

Pink Floyd
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti



[1983]
Da/From "The Final Cut"



Un'introduzione all'album si trova nel commento alla prima canzone, The Post-War Dream.
An introduction to the song is to be found in the commentary to the first song, The Post-War Dream.
In my rear view mirror the sun is going down,
sinking behind bridges in the road;
and I think of all the good things
that we have left undone.
And I suffer premonitions,
confirm suspicions
of the holocaust to come.
The wire that holds the cork
that keeps the anger in, gives way.
And suddenly it's day again.
The sun is in the east
even though the day is done.
Two suns in the sunset mhhhhh...
Could be the human race is run.
Like the moment when the brakes lock
and you slide towards the big truck,
you stretch the frozen moments with your fear.
And you'll never hear their voices,
and you'll never see their faces:
you have no recourse to the law anymore.
And as the windshield melts
and my tears evaporate
leaving only charcoal to defend.
Finally I understand the feelings of the few:
ashes and diamonds
foe and friend
we were all equal in the end.



Lingua: Italiano

Versione italiana di Paolo Rusconi
DUE SOLI NEL TRAMONTO

Il sole tramonta nel mio specchietto retrovisore
annegando dietro i ponti della strada;
e penso a tutte le belle cose che abbiamo lasciato incompiute.
E ho delle premonizioni,
sospetti che confermano
l'olocausto che sta per arrivare.
La sicura che trattiene il tappo,
che tiene dentro la rabbia, salta.
E all'improvviso è di nuovo giorno:
il sole si trova a est,
anche se il giorno è ormai finito.
Due soli al tramonto, mhhhhh...
Può darsi che la razza umana sia alla fine.
Come nell'istante in cui freni
e scivoli contro il grande autocarro,
prolunghi quei gelidi attimi con la tua paura.
E non sentirai mai le loro voci,
e non vedrai mai i loro volti:
non puoi più ricorrere alla legge.
E mentre il parabrezza si fonde,
le mie lacrime s'asciugano
lasciando da difendere solo del carbone.
Alla fine, capisco quel che pochi provano:
cenere e diamanti
amico e nemico
eravamo tutti uguali, alla fine.



Lingua: Spagnolo

Versión castellana de Angel Ramos da questa pagina
DOS SOLES EN EL OCASO

El sol se está poniendo en mi espejo retrovisor
sumiéndose tras los puentes de la carretera
y yo pienso en todas las cosas buenas
que hemos dejado por hacer
y sufro premoniciones
confirmo sospechas
sobre la venida del holocausto

El alambre que sostiene el corcho
que mantiene dentro la cólera
cede
y, de pronto, es de día otra vez
el sol está en el este
aún cuando el día está acabado
dos soles en el ocaso
hmmmmmmmmmmmmm
tal vez la carrera humana se haya terminado

Como el momento en que los frenos se cierran
y resbalas hacia el gran camión
largas con tu miedo los helados momentos
y nunca oirás sus voces
y nunca verás sus caras
ya no puedes recurrir más a la ley

Y mientras el parabrisa se funde
mis lágrimas se evaporan
dejando solamente carbón vegetal que defender
por fin entiendo los sentimientos de los pocos
cenizas y diamantes
enemigo y amigo
éramos todos iguales al final

26/1/2005 - 22:02



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org