Lingua   

Canzone del 30 giugno

anonimo
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleAltra versione trovata in questa pagina Facebook
CANZONE DEL 30 GIUGNO

Emmu vintu a battaglia
emmu vintu a De Ferrari
i fascisti e i sé cumpari
han piggiôu de priuné

Vegnì a quattru a quattru
sci ben che ghei u baccu
vegnì a ottu a ottu
sci ben che ghei u s-cioppu

Semmu du meu
purtemmu a maggia russa
guai chi ne tucca
u pigemmu a priuné
CANZONE DEL 30 GIUGNO

Mariuccia L'èmmo vinta a battaggia
l'èmmo vinta a De Ferrari,
i fascisti co-i compari
l'èmmo missi a priunæ.

Vegnivan quattro a quattro
co-o mitra e co-o bacco,
vegnivan a eutto a eutto
co-o mitra e co-o sccieuppo

Ma o l'è arivòu o Balilla
e a l'è sâtâ a scintilla:
valanghe de priunæ
che l'èmmo assotterræ.

Ean vegnûi pe fâ o congresso
i fascisti con Basile,
æn scappè co-o môro pesto
e no retorniàn mai ciù.

Ai fascisti do Tambroni
quattro calci nei... rognoni,
quattro câsci into panê
che ne fàn ancòn mâ i pê.

Vegnivan quattro a quattro
co-o mitra e co-o bacco,
vegnivan a eutto a eutto
co-o mitra e co-o sccieuppo

Ma o l'è arivòu o Balilla
e a l'è sâtâ a scintilla:
valanghe de priunæ
che l'èmmo assotterræ.

L'èmmo vinta a battaggia
l'èmmo vinta a De Ferrari,
i fascisti co-i compari
l'èmmo missi a priunæ.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org