Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2022-4-20

Rimuovi tutti i filtri
Video!

A Quiet Life

A QUIET LIFE, an original song from Richard Jenkins. The inspiration for this song was a poem call A Quiet Life, written by Alexander Pope (1688-1744). In fact I've only used seven words from the original which was a bucolic ode to living, working and being buried in your own soil. When I wrote it I was thinking of the Balkans, Afghanistan, Iraq, Syria, Libya.

I recorded and posted it thinking of UKRAINE
Happy the man whose garden shines
(continua)
20/4/2022 - 23:14
Video!

In Memoriam Bertolt Brecht

[1975]
Musik / Musica / Music / Musique / Sävel:
Paul Dessau



italiano
deutsch
La guerra che verrà

La guerra che verrà
non è la prima. Prima
ci sono state altre guerre.
Alla fine dell’ultima
c’erano vincitori e vinti.
Fra i vinti la povera gente
faceva la fame. Fra i vincitori
faceva la fame la povera gente egualmente.
[Bertolt Brecht]
Der Krieg, der kommen wird

Der Krieg, der kommen wird
Ist nicht der erste. Vor ihm
Waren andere Kriege.
Als der letzte vorüber war
Gab es Sieger und Besiegte.
Bei den Besiegten das niedere Volk
Hungerte. Bei den Siegern
Hungerte das niedere Volk auch.
[Bertolt Brecht]


La composizione
Paul Dessau, compositore tedesco ebreo fu insieme a Hanns Eisler tra le figure più rappresentative del panorama musicale del Novecento nella Germania dell’Est. Collaborò a lungo e proficuamente con Bertolt Brecht. Compose la musica “La condanna... (continua)
inviata da Riccardo Gullotta 20/4/2022 - 19:43
Video!

Otto minuti

[2021]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel
Album / Albumi: Dietro la porta [2022]

"Si intitola Otto minuti il nuovo singolo dei Caravane De Ville, storica formazione emiliana capitanata da Sara Piolanti e Giovanni Rubbiani (ex Modena City Ramblers). Il brano segue il primo singolo Sabrina, pubblicato lo scorso luglio. Quest’ultimo ha segnato il ritorno della band sulle scene dopo 15 anni di assenza.

Otto minuti è uscito venerdì 24 settembre [2021] su tutte le maggiori piattaforme streaming e in digital download per Rivertale Productions. È estratto dal nuovo progetto discografico, su cui la band è attualmente a lavoro. Un lavoro atteso per la prima parte del 2022.

Un brano impattante e attuale, dalla forte connotazione sociopolitica. Con Otto minuti i Caravane De Ville rendono omaggio a uno dei fatti storici più rilevanti del 2020, che ha smosso anime... (continua)
Sera di fine maggio,
(continua)
inviata da dq82 20/4/2022 - 15:40
Downloadable!

Macchinista

anonimo
Buonasera
Anch'io ero alla colonia di Cesenatico e alla partenza cantavamo la canzone del macchinista.
Quanti canti abbiamo imparato della Grande Guerra!!
Come giustamente Lei scrive è stato molto formativo, dall'alza bandiera al mattino alla ritirata alla sera.
Ma in quanti eravamo.. Bambini dal Trentino alla Sicilia. Che bei ricordi! Luisa Tirelli da Piacenza
luisatirelli64@libero.it 19/4/2022 - 23:08
Downloadable! Video!

L'operaio Gerolamo

L'operaio Gerolamo
di Gioacchino Bona
Carmilla Online, 2 aprile 2022

Il treno per Torino è in arrivo sul binario cinque. Dal 1978 percorro questa linea che dal mio capoluogo di provincia, per ragioni di lavoro, mi porta al capoluogo di regione.

Salgo e come tutti i pendolari, con gli occhi increspati dal sonno, mi metto a dormire. Paesi e paesi si succedono prima della metropoli. Dal 1978 ad oggi, i cambiamenti sono molteplici e, per dirla in breve, le grandi trasformazioni non sono sempre positive.

Salgo e chissà perché, passati quarant’anni, mi viene in mente “l’operaio Gerolamo”, una canzone di Lucio Dalla dai testi di Roberto Roversi, grandissimo poeta bolognese legato al Gruppo 63.

Mi viene in mente quella canzone del 1973, l’ho ancora in testa nonostante il tempo, perché dentro c’è un linguaggio che è narrazione, realtà, che ha riscontri veri con il sociale, dove l’individuo non... (continua)
Riccardo Venturi 19/4/2022 - 09:39
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
Ciao. Mi interessa la storia della canzone di Bella Ciao e sto scrivendo un libro su di essa. Vorrei utilizzare l'immagine di Giovanna Daffini che si trova in questa pagina ma ho bisogno di sapere se è protetta da copyright. Qualcuno sa l'origine di quell'immagine e se è di pubblico dominio? Se qualcuno lo sa, sarebbe molto utile.
André Armenta 18/4/2022 - 23:11
Video!

Wir wollen alle wieder Kinder sein!

[1921]
Parole musica di Friedrich Hollaender
Interpretata da Rosa Valetti al Cabaret Größenwahn da lei creato.
Il Cabaret Größenwahn fu un cabaret politico-letterario di Berlino, aperto il 23 dicembre 1920 al primo piano del Café des Westens (centro di ritrovo delle avanguardie artistiche del tempo, e conosciuto come Café Größenwahn), all’angolo tra Kurfürstendamm e Joachimsthalerstraße. (Kabarett.it)
Interpretata anche da Ute Lemper in "Berlin Cabaret Songs", album del 1996

Purtroppo il testo si trova solo su siti generalisti.
Ho provato a sistemarlo all'ascolto ma... io non parlo il tedesco, scusatemi, pardon...

"Oh che bella era la Germania, sanguinaria!
Quando passavamo noi tremava anche l’aria!
Tuoni e lampi scatenavano le nostre ire!
Eravamo gli Unni e c’era poco da scherzare!"

(traduzione di Elisabetta Zoni, Berlin cabaret songs)
Ach, was warn wir Deutschen doch, so gierig nach dem Blut! Hei!
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/4/2022 - 17:36
Video!

Stop the War

2022

This song details the Russo-Ukraine War. Russia invaded Ukraine on February 24th 2022 and in the night started bombarding and shelling major Ukraine cities. The first verse details this first night of the war.

The song asks the question “Haven’t we learned anything?”. This is the same way that previous wars have started and Kanonenfieber asks why, despite seeing what has happened in the past, humanity still resorts to war and violence.

Genius
Torn from a peaceful dream
(continua)
18/4/2022 - 12:28

Ernst Friedrich: Krieg dem Kriege

GUERRA ALLA GUERRA
di Adolfo Santoro
Elbareport, Quotidiano Online di Informazione dall'Isola d'Elba, 16 aprile 2022

La Prima guerra mondiale del 1914-1918 anticipò molti aspetti delle atrocità della guerra moderna. Clemente Rebora espresse il suo orrore di soldato, congedato a seguito delle ferite causate dallo scoppio di una granata, nella poesia “Voce di vedetta morta”:

C'è un corpo in poltiglia
Con crespe di faccia, affiorante
Sul lezzo dell'aria sbranata.
Frode la terra.
Forsennato non piango:
Affar di chi può, e del fango.
Però se ritorni
Tu uomo, di guerra
A chi ignora non dire;
Non dire la cosa, ove l'uomo
E la vita s'intendono ancora.
Ma afferra la donna
Una notte, dopo un gorgo di baci,
Se tornare potrai;
Sòffiale che nulla del mondo
Redimerà ciò ch'è perso
Di noi, i putrefatti di qui;
Stringile il cuore a strozzarla:
E se t'ama, lo capirai nella vita
Più... (continua)
Riccardo Venturi 18/4/2022 - 12:10
Video!

Anti-War Etude

(2022)

Inspired by his favourite composer Frederic Chopin and his famous etude opus 10 in F minor, Stelios Kerasidis the 9 years old Greek pianist, composed this masterpiece etude to send an anti-war message to humanity!

Ispirato dal suo compositore preferito Frederic Chopin e dal suo famoso studio opus 10 in fa minore, Stelios Kerasidis, pianista greco di solo 9 anni, ha composto questo mirabile studio per inviare un messaggio contro la guerra all'umanità!
18/4/2022 - 00:01
Downloadable! Video!

Acadian Driftwood

ACADIAN DRIFTWOOD
(continua)
inviata da Pluck 17/4/2022 - 23:19

Les Trois’z’arts

Les Trois’z’arts

Chanson française – Les Trois’z’arts – Marco Valdo M.I. – 2022

LA ZINOVIE
est le voyage d’exploration en Zinovie, entrepris par Marco Valdo M. I. et Lucien l’âne, à l’imitation de Carl von Linné en Laponie et de Charles Darwin autour de notre Terre et en parallèle à l’exploration du Disque Monde longuement menée par Terry Pratchett.
La Zinovie, selon Lucien l’âne, est ce territoire mental où se réfléchit d’une certaine manière le monde. La Zinovie renvoie à l’écrivain, logicien, peintre, dessinateur, caricaturiste et philosophe Alexandre Zinoviev et à son abondante littérature.



Épisode 36


Dialogue Maïeutique

Comme on peut l’imaginer à son titre, dit Marco Valdo M.I., la chanson par le des arts et il vaut mieux garder à l’esprit qu’on est en Zinovie.

Dans le fond, répond Lucien l’âne, c’est tout ce qui nous importe dans ce voyage : comprendre l’esprit de la Zinovie,... (continua)
Où suis-je ?, demande l’homme perdu.
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 17/4/2022 - 21:11

Kleines Marschliedchen

La poesia di Kästner dovrebbe risalire al 1932 e intitolarsi "Denn Ihr Seid Dumm".
Si trova innanzitutto interpretata da Ernst Busch in un album dedicato ad Erich Kästner, Aurora-Schallplatten, 1969.
Credo si tratti di una spoken song...
B.B. 17/4/2022 - 17:30
Video!

Guerra

Aprile 2022

Un rap deciso che invoca la pace nella guerra fra Russia e Ucraina

Il nuovo brano di Loris tocca due argomenti centrali delle cronache di questi giorni: il conflitto Russo – Ucraino e la pandemia. Uscito in anteprima in versione da un minuto su TikTok e YouTube ha raccolto un grande successo tra il pubblico e tra gli influencer, tra cui Khaby Lame (130 milioni di follower su TikTok) che lo ha commentato.
Oltre le colonne
Questa è l'esaltazione di un ego criminale
(continua)
17/4/2022 - 16:44
Video!

Troubled Times

2002
I made the call into my brain
(continua)
17/4/2022 - 13:00
Video!

Il pleut des bombes

1988
Ausweis & Puppa Leslie – Dub Action
Hey, il pleut des bombes
(continua)
17/4/2022 - 12:54
Video!

Pourquoi les guerres ?

(2007)
Paroles et musique: Mike Ofer

Aux victimes des attentats et des guerres dans le monde ainsi qu'à leurs familles, quels que soient, leurs pays, leurs origines , leurs religions .
Dites-moi pourquoi toutes ces guerres,
(continua)
17/4/2022 - 12:28
Video!

La guerra di Putin

Sull'aria de La guerra di Piero
Dorme sepolto in un campo di grano
(continua)
16/4/2022 - 21:51
Downloadable! Video!

Sans la nommer

La versione italiana tradotta da Bruno Lauzi e interpretata dallo stesso Moustaki
FINO IN FONDO
(continua)
16/4/2022 - 20:30
Video!

À Nabatiyeh

Au début des années 2000, je suis allé chanter au Liban, au lycée français de Beyrouth. On m'a aussi emmené dans quelques autres écoles françaises, dont la plus étonnante était celle de Nabatiyeh, au Sud, tout près de la frontière israélienne. Une école toute neuve, d'où on apercevait au loin les clôtures de la frontière. On m'a expliqué que c'est une région d'un Islam assez sévère, et pour les enfants, peu de livres, à part le Coran, pas de ciné, pas de télé...L'école est un lieu de jeu, de rencontres, d'ouverture quasi unique.

Juste avant le début de mon concert, une fillette indienne de 9 ou 10 ans est venue vers moi. Elle portait une très belle robe rouge vif, c'était une vraie beauté, et son sourire l'illuminait encore plus. Elle m'apportait un cadeau : une cruche à eau en terre, blanche et bleue. L'après midi, avant de rentrer sur Beyrouth, je suis passé chez ses parents, des Indiens... (continua)
À Nabatiyeh dans le sud du Liban
(continua)
16/4/2022 - 18:18
Downloadable! Video!

Jenin

PALESTINA INQUIETA, SEMPRE
Gianni Sartori

Israele- Palestina: un rosario infinito di vite spezzate, sia dagli attentati filopalestinesi che
dalle armi israeliane.
Solo giovedì scorso (14 aprile) un comunicato delle ministero della Salute palestinese dava
notizia della morte di tre giovani nella Cisgiordania occupata. Due nel distretto di Jenin
e un altro nel villaggio di Beita (nei pressi di Nablus), erano deceduti a causa delle ferite
subite nel corso di quella che Israele definisce “operazione antiterrorismo” (in risposta ai
recenti attacchi sanguinosi a Tel-Aviv).
E già il giorno successivo (venerdì 15 aprile) un altro nome si aggiungeva alla lista dei caduti. Quello di Shawkat Kamal Abed, un palestinese di 17 anni colpito il 14 aprile nella città di Kafr Dan. Trasportato all'ospedale di Jenin non era sopravvissuto alle gravi ferite. Sempre il 15 aprile un altro ragazzo palestinese,... (continua)
Gianni Sartori 16/4/2022 - 11:36
Video!

Omaggio a Letizia Battaglia

Giovanni Sollima. compose “La luna” per Letizia Battaglia nel 1986. Ha voluto renderle l’ultimo saluto suonando nella camera ardente la sua composizione e l’arrangiamento di “ About a girl” dei Nirvana.

Seguono alcune foto di Letizia Battaglia


Letizia Battaglia

Letizia Battaglia (Palermo, 5 marzo 1935 – Palermo, 13 aprile 2022) è stata una fotografa, fotoreporter e politica italiana.
Inizia a fotografare nel 1969, a 34 anni, collaborando con il giornale palermitano L'Ora. Letizia si trova ad essere l’unica donna tra colleghi uomini. Nel 1970 si trasferisce a Milano, dove incomincia a fotografare collaborando con varie testate. Nel 1974 ritorna a Palermo e crea, con Franco Zecchin, l'agenzia "Informazione fotografica", frequentata da Josef Koudelka e Ferdinando Scianna. Nel 1974 si trova a documentare l'inizio degli anni di piombo della sua città, scattando foto dei delitti di mafia per... (continua)
strum
inviata da Riccardo Gullotta 15/4/2022 - 23:12
Percorsi: Mafia e mafie
Video!

Si une chanson

(2019)
Album: Aime La Vie

Se questa è una di quelle canzoni che possono riportare la speranza o la pace, allora bisogna cantare.
Si une chanson a le pouvoir
(continua)
15/4/2022 - 23:11
Video!

Je suis contre la guerre

(1967)
Caticchio / Galimi / Leoni / Libano

45 giri: C'est ecrit dans mon coeur / Je suis contre la guerre

Arrangiamento di Giulio Libano per l'orchestra di Ezio Leoni

Nel primissimo 45 giro inciso dalla cantante canadese a soli 17 anni.

Trascritta parzialmente all'ascolto, ci potrebbero essere delle imprecisioni
Je suis contre la guerre,
(continua)
15/4/2022 - 22:54
Video!

Perdonen mi canto

1994
Gobiernos que buscan la guerra
(continua)
15/4/2022 - 22:30
Video!

No a la guerra

2022

Ft Robbie
Con esto no me importa las consecuencias,
(continua)
15/4/2022 - 22:17
Video!

Putin

Infatti quella dei Pink Floyd è proprio una operazione che lascia il tempo che trova e non è degna di una band con un passato glorioso. Idea di Gilmour, comunque. Sono convinto che se Roger Waters fosse ancora nel gruppo non avrebbe mai approvato una cosa del genere, basta leggere la sua lettera aperta sulla guerra in Ucraina, molto lucida, per rendersene conto.

A proposito delle varie canzoni riadattate e naturalmente osannate da Repubblica con l'elmetto, una band ucraina ha anche rifatto "London Calling", cosa che ha provocato tutta una serie di polemiche: vedi La polemica sulla cover di "London calling" per Kyiv.
Lorenzo 15/4/2022 - 19:37
Video!

Zîz

TURCHIA E IRAN SEMPRE CONTRO I CURDI
Gianni Sartori

Se non fosse solo tragico sarebbe comunque tragicomico. Mentre si candidano al ruolo di mediatori e “pacificatori” nel conflitto russo-ucraino, la Turchia e il presidente Erdogan non hanno certo smesso di opprimere i dissidenti, i prigionieri politici e le minoranze (nel caso dei curdi parlerei piuttosto di “popolo minorizzato” dagli artificiosi confini statali che frantumano la Nazione curda). E ovviamente Teheran non è da meno in questo tentativo di estromettere dalla Storia un popolo coraggioso (che poi ci riescano è un altro paio di maniche).

Andiamo con ordine partendo dall'Iran.
E' di questi giorni la conferma della condanna a morte per il guerrigliero curdo Hatem Ozdemir, militante delle Forze di Difesa del popolo (HPG) considerato il braccio armato del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK). Catturato in un'imboscata dei... (continua)
Gianni Sartori 15/4/2022 - 19:26

C’est pas gagné

C’est pas gagné

Chanson française – C’est pas gagné – Marco Valdo M.I. – 2022

LA ZINOVIE
est le voyage d’exploration en Zinovie, entrepris par Marco Valdo M. I. et Lucien l’âne, à l’imitation de Carl von Linné en Laponie et de Charles Darwin autour de notre Terre et en parallèle à l’exploration du Disque Monde longuement menée par Terry Pratchett.
La Zinovie, selon Lucien l’âne, est ce territoire mental où se réfléchit d’une certaine manière le monde. La Zinovie renvoie à l’écrivain, logicien, peintre, dessinateur, caricaturiste et philosophe Alexandre Zinoviev et à son abondante littérature.



Épisode 35


Dialogue Maïeutique

Au fait, Marco Valdo M.I. mon ami, qu’est-ce qui n’est pas gagné ?

Oh, Lucien l’âne mon ami, tu as raison de poser ainsi cette question, car la réponse n’est pas aussi simple qu’on pourrait le penser. Pas simple, car il y a beaucoup qui n’est pas gagné dans le... (continua)
La guerre, c’est comme la grève ;
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/4/2022 - 19:13
Video!

I Want to Live

(1977)
There are children raised in sorrow
(continua)
14/4/2022 - 22:36




hosted by inventati.org