Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2020-9-13

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Il primo giorno di scuola


"Le mascherine chirurgiche sono più leggere, per cantare vanno meglio. Perché vorrei anche vedere che non si cantasse alle Elementari! Voi cari signori fate un po' come vi pare ma noi si DEVE cantare"

Non sarà lei l'insegnante dei miei bambini, questa donna meravigliosa che anche dal quadratino sterile di una videochat mi ha fatto crollare ogni difesa.
La sua determinazione, la salvaguardia della poesia - nonostante tutto - della bellezza - nonostante tutto.

Domani care maestre vi affidiamo il capitale più grande: i nostri bambini.
Domani sarò al fianco di chi cercherà di inventarsi modalità nuove, strambe, gestualità inedite in questo periodo così disorientante.
Domani sarò al fianco di chi cercherà di sgranare e far sorridere gli occhi, non potendo fare affidamento sui sorrisi.
Domani sarò al fianco di chi riprenderà in mano le vite sospese dei nostri figli e lo farà in maniera funambolica,... (continua)
13/9/2020 - 23:40
Downloadable! Video!

La Pernette

anonimo
Sono ben contenta quando, nell'affrontare la disamina di una ballata antica o tradizionale che dir si voglia, la trovo già dissezionata dal buon Venturi.
Così in procinto di scrivere sulla ballata piemontese Fiore di Tomba con il Cantè Bergera da un lato e i Canti popolari piemontesi del Nigra dall'altro ho cominciato dalle origini.
Io sono un'incurabile ascoltatrice di musica medievale per me ascoltare La Pernette nella versione dei Le Poème Harmonique è una sublime delizia.
Bando alle ciance e veniamo al sodo nel post pubblicato in Terre Celtiche blog Da La Pernette a Fiore di Tomba | Terre Celtiche Blog La Pernette Testo e melodia dal Manoscritto di Bayeux Incisione del testo e della melodia originali: Vincent DumestreLe Poème Harmonique, Aux marches de accanto a quanto scritto dal Venturi (di cui ho stralciato buona parte del suo intervento) ho anche scritto di una seconda... (continua)
Cattia Salto 13/9/2020 - 19:14
Video!

Odysseus

Odysseus
[ 2004 ]

Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Francesco Guccini

Album: Ritratti

Il topos del viaggio è talmente coperto dalla letteratura universale ed analizzato che eventuali altre considerazioni sarebbero superflue ripetizioni.
Nei commenti alla canzone Asia si proponeva un approccio multiforme di lettura, si intravedeva un relativo ottimismo.
Secondo la mia striminzita chiave di lettura oggi Ulisse affronta il viaggio in un conflitto permanente tra l’infinitamente piccolo e l’infinito grande, tra una guerra molecolare e una globale. In quella molecolare agenti patogeni senza forme di intelligenza sfidano l’intelligenza universale del pensiero e della conoscenza, in quella globale la pandemia sta rendendosi organica e funzionale al rovesciamento di secoli di diritto, di coscienza e forse di autocoscienza. Ulisse non soltanto non sa... (continua)
Bisogna che lo affermi fortemente
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 13/9/2020 - 17:37
Downloadable! Video!

Soldado sí

Questa poesia di Goytisolo non è del 1977 ma del 1958, in pieno franchismo.

Si trova infatti già in "Canti della nuova resistenza spagnola 1939-1961", di Michele Straniero e Sergio Liberovici, volume pubblicato da Giulio Einaudi nel 1962.
La traduzione italiana da quel volume, ripresa da Musica y Poesia
CANZONE DI PACE
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/9/2020 - 16:35
Video!

Que la tortilla se vuelva

Non credo che "Que la tortilla se vuelva", altrimenti nota come "La hierba de los caminos", o "Que culpa tiene el tomate", sia una canzone composta da Ferlosio. Dovrebbe trattarsi – stando a molte fonti diverse – di una serie di coplas risalenti all'epoca della guerra civile spagnola:

"“Que la tortilla se vuelva”, canción formada por varias estrofas de coplas y fandangos populares, que se recopilaron en el llamado “Cancionero de Einaudi” (Canti della nuova resistenza spagnola 1939-1961, de Michele Straniero, Sergio Liberovici. Giulio Einaudi editore, 1962)" (Pueblo de España, ponte a cantar)

Canti della Resistenza Spagnola

La hierba de los caminos

"Es más que probable que Ferlosio cantara estas coplas (desgraciadamente no hemos podío encontrar ninguna grabación suya, a pesar de las palabras de Carrasco), pero está sabío que al menos el origen de la copla de la tortilla, incluía por el... (continua)
B.B. 13/9/2020 - 13:56
Video!

¡A Carabanchel!

[1973]
Scritta da Mariano Gamo, classe 1931, prete operaio spagnolo, antifascista, prigioniero nelle carceri franchiste. Sotto lo pseudonimo di Juan Ruiz Speud.
Nel singolo "¡Libertad!", pubblicato a Bruxelles
La canzone è interpretata da un coro infantile della periferia operaia di Madrid
Sul lato B, una versione de Que la tortilla se vuelva
Trovo il testo su Pueblo de España, ponte a cantar

Il carcere di Carabanchel a Madrid è stato uno dei simboli più inquietanti del fascismo franchista. Il carcere fu costruito infatti dopo la vittoria di Franco nella guerra civile. A Carabanchel furono detenuti moltissimi prigionieri politici e altre categorie perseguitate, come gli omosessuali. Definitivamente chiuso nel 1998, restò abbandonato per anni nel degrado totale, soprattutto della memoria, finchè nel 2008 fu raso al suolo...
A Carabanchel, a Carabanchel
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/9/2020 - 12:11
Video!

El ojo del huracán

[1984]
Parole di Miguel Rios Campaña
Musica di Marita Ferrand-Van Baaren e Juan Carlos "Tato" Gómez.
Nell'album "La Encrucijada"

Su di un concerto – non so risalente a quale anno – tenuto da Miguel Ríos nella prigione di Carabanchel, Madrid, che il cantautore conobbe anche da dietro le sbarre quando, nel 1972, fu arrestato e brevemente detenuto per possesso di marijuana...
Un día fui a cantar
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/9/2020 - 11:20
Video!

Agustín Rueda

[2002]
Nell'album "Odio al imperio"
Trovo il testo su diversi siti spagnoli, a cominciare da Pueblo de España, ponte a cantar

Agustín Rueda Sierra (1952-1978) è stato un militante anarchico spagnolo che, mentre era detenuto nel carcere di Carabanchel a Madrid, fu trucidato a botte dalla guardie nella notte tra il 13 ed il 14 marzo 1978, a seguito della scoperta di un tentativo di evasione.
Solo 10 anni dopo il direttore del carcere e alcuni secondini andarono a processo per quell'orribile assassinio, ma nessuno di loro si fece più di qualche mese di carcere...

Si vedano anche ¿Hay libertad? di Chicho Sánchez Ferlosio e El último vagón dei Barricada.
Corren los años setenta,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/9/2020 - 10:51
Downloadable! Video!

Who Do They Think They Are?

[2003]
Lyrics by Cynthia Cockburn
Music by Ros Brown

Cynthia Kay Cockburn, sociologist and peace activist, born 24 July 1934; died last year, 12 September 2019.
In 1993, she was key to establishing WiB in London and was instrumental in sustaining it over decades as an organiser and participant in weekly vigils at the statue of Edith Cavell in Trafalgar Square. Cynthia joined the street choir Raised Voices in 1994. The political choir Raised Voices was another important part of Cynthia’s local political engagement. As well as singing in the choir, she wrote the lyrics to several of the songs that have made up its repertoire.


Remembering Cynthia Cockburn (24th July 1934 – 12th September 2019) by Ann Oakley.

Academic, feminist, peace activist and Pluto author Cynthia Cockburn died on 12th September 2019, Ann Oakley remembers this ‘extraordinary person’.

Cynthia Cockburn, who died a... (continua)
Who do they think they are...
(continua)
inviata da giorgio 13/9/2020 - 10:38

¿Hay libertad?

[1978]
Un brano forse mai pubblicato, non lo ritrovo in un disco di Ferlosio.
Trovo il testo su diversi siti spagnoli, a cominciare da Pueblo de España, ponte a cantar
Ripreso recentemente dai Gaupasa nel loro brano "Agustín Rueda 1978", nell'EP "Bajo tierra" del 2019.

Forse la prima canzone dedicata ad Agustín Rueda Sierra (1952-1978), militante anarchico che, mentre era detenuto nel carcere di Carabanchel a Madrid, fu trucidato a botte dalla guardie nella notte tra il 13 ed il 14 marzo 1978, a seguito della scoperta di un tentativo di evasione.
Solo 10 anni dopo il direttore del carcere e alcuni secondini andarono a processo per quell'orribile assassinio, ma nessuno di loro si fece più di qualche mese di carcere...

Si veda anche al proposito El último vagón dei Barricada.
Amigo Luís Llorente, que fuiste preso ayer; (1)
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/9/2020 - 10:20
Video!

Che vita è questa qua!

1966
Ma che vita è questa qua!
(continua)
inviata da Alberto Scotti 13/9/2020 - 02:37
Video!

What in the World Is Happening Here?

(2020)

Molti riferimenti, a partire dal video ma anche nella struttura del testo a Subterranean Homesick Blues, in questa canzone che parla di tutto quello che succede nel mondo in questo 2020.
You're looking like a car wreck
(continua)
13/9/2020 - 00:49
Video!

The Bridges at Toko-Ri

The Bridges at Toko-Ri
[ 1954 ]

Movie / Film / Elokuva:
Mark Robson
The Bridges at Toko-Ri / 원한의 도곡리 다리 / I ponti di Toko-Ri / Les Ponts de Toko-Ri / Toko-Rin sillat

Music / Musica / Musique / Sävel:
Lyn Murray

I luoghi

Il toponimo Toko-Ri non corrisponde ad un luogo geografico. Più precisamente esiste una sottolocalità omonima nella Corea del Sud sul Mar Giallo , ma non ha niente a che vedere con i ponti in questione. Toko-Ri nacque dalla fantasia di James Michener, autore del romanzo, che combinò i nomi Poko-ri e Toko-san, questi sì reali, di villaggi situati nella Corea del Nord. Figuravano nelle mappe militari, non in quelle di google di oggi. Si trovavano nella valle ad est della cittadina di Yangdǒk lungo la linea ferroviaria da Yangdǒk a Samdǒng-ni. Erano tre ponti come si può vedere nell’immagine sottostante. Le coordinate approssimate, con una tolleranza di poche... (continua)
strumentale
inviata da Riccardo Gullotta 13/9/2020 - 00:28
Video!

L'eroe

1967
Scritta da Kicko Fusco, Marco Luberti e Mauro Chiari
Album: Il nostro punto di vista
Corri, sempre avanti te ne vai
(continua)
inviata da Alberto Scotti 12/9/2020 - 20:07
Percorsi: Eroi
Video!

Il profeta

(1967)
di Marco Luberti e Mauro Chiari
dall'LP "Il nostro punto di vista"
Una mattina, ai giardini pubblici
(continua)
inviata da Alberto Scotti 12/9/2020 - 20:02
Video!

I Remember (It’s Happening Again)

(2007)
Album: Flying Upside Down
Well my grandpa fought in World War II, my uncle fought in Nam
(continua)
12/9/2020 - 19:15
Video!

È la fine della vita

1971
Il mostro sta uccidendo la città
(continua)
inviata da Alberto Scotti 12/9/2020 - 17:32
Video!

La Ville en feu

La Ville en feu

Chanson française – La Ville en feu (chant 3) – Marco Valdo M.I. – 2020

Petit journal d’exploration, souvenir du Voyage en Laponie de Carl von Linné, du monde créé par Terry Pratchett à partir du travail fabuleux de son traducteur en français Patrick Couton.


Dialogue Maïeutique

Pour débuter une exploration d’un monde, que dès lors par définition, on ne connaît pas, dit Marco Valdo M.I., rien de tel que de se rendre dans sa capitale ou ce qui en tient lieu. En l’occurrence, Ankh-Morpork. Évidemment, je suis sûr que tu en conviendras et même que tout le monde en conviendrait, voir flamber la mégapole dès qu’on l’approche n’est pas ce qu’il y a de plus réjouissant.

En effet, dit Lucien l’âne, je me souviens ainsi de mon arrivée par-dessus les collines du Latium et d’avoir vu Rome habillée de flammes. C’était un spectacle étonnant. Je pense d’ailleurs que c’était ce côté... (continua)
Un embrasement sauvage ravage
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 12/9/2020 - 13:18
Video!

It’s a Fire

Amanda Palmer & Rhiannon Giddens - 2020
Cover di una canzone dei Portishead - 1994 (dall'album Dummy)


I can't breathe through this mask

Le due cantanti trasformano il pezzo dei Portishead in «un dialogo tra amiche chiuse in uno sgabuzzino che si fanno forza l’una con l’altra e sussurrano: usciremo di qui». È una canzone perfetta per questi strani giorni

C’è una canzone nascosta in Dummy, l’album d’esordio dei Portishead. Non è celebrata quanto i singoli Glory Box o Numb. Anzi, nelle prime stampe europee dell’album, nel 1994, non era nemmeno inclusa nella tracklist. Scritta principalmente dalla cantante Beth Gibbons, parlava di errori e sogni, paura e salvezza. Era suonata con un organo Hammond e aveva un beat stranamente sensuale per il tema del pezzo. Conteneva uno strano passaggio nel ritornello: “Questa vita è una farsa / non riesco a respirare con questa maschera / come una stupida... (continua)
It's a fire
(continua)
12/9/2020 - 00:11
Video!

Futuro

Cyrano & Miqrà - Futuro
2020

Un anno dopo la vittoria del Premio per il Miglior testo all’ultima edizione del Lennon Festival di Belpasso, “Futuro”, il brano cofirmato da Cyrano e Miqrà, è da oggi disponibile sulle principali piattaforme di streaming, in digital download e su YouTube, con un videoclip firmato da Luca Sottile.

“Futuro è una ballata indie rock, incastonata in un racconto trasversale che distingue le contraddizioni del vecchio mondo, mentre traccia l'ipotesi del nuovo”, spiega Cyrano, nome d’arte del cantautore catanese Carlo Festa. “Un mondo fatto di mostri, indifferenza e iperindividualismo - aggiunge - ma anche nutrito dalla speranza di chi non accetta supinamente la deriva del tempo che verrà. Futuro come oscuro presagio sociale e, al contempo, opportunità di riscatto umano”.

“Il brano - gli fa eco Giovanni Timpanaro, voce e leader dei Miqrà - nasce dall'incontro... (continua)
Lungo il declivio di questi tramonti,
(continua)
inviata da Jonio Culture 11/9/2020 - 17:41
Video!

An Emigrant's Daughter

[1998]
Testo di Barry Taylor
Sull'aria dell'antica ballata inglese "The Grenadier and the Lady"
Il testo racconta degli avi dell'autore, che nel 1842 emigrarono in Canada dalla Contea irlandese di Tyrone. La loro figlioletta, la più piccola di quattro bimbi, non sopravvisse alla traversata...
Trovo una bella versione in "Land of my Soul", un album di un gruppo italiano, i "Túatha Dé Danann" (dal nome di un popolo preistorico leggendario che si racconta abbia colonizzato l'Irlanda prima dei Gaeli...)
Oh please ne'er forget me though waves now lie o'er me
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 11/9/2020 - 16:23
Video!

Invocazione al dottor Buddha perchè venga e ci salvi

[2005]
Versi di Guido Ceronetti (1927-2018), poeta e molto altro.
Nella raccolta "Le ballate dell'angelo ferito", pubblicata nel 2009

Nell'album "Sulle rotte del sogno" [2010]
Voce recitante di Guido Ceronetti
Accompagnamento musicale di Luca Mauceri
Cieco è questo mondo:
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 11/9/2020 - 15:28
Video!

Rest in Peace

2008

Written by Peter Skellern to honor those who lost their lives in the 9/11 attacks, as well as those who passed away in WWI and WWII.
For all who need comfort, for all those who mourn
(continua)
11/9/2020 - 09:56
Downloadable! Video!

Strange Fruit

KUMMA HEDELMÄ
(continua)
inviata da Juha Rämö 11/9/2020 - 09:36
Downloadable! Video!

Перемен! [Хочу перемен!]

Tanto per impara' ;-)

ę 11/9/2020 - 00:52
Downloadable! Video!

Dziwny jest ten świat

Gienek canta Niemen

k 10/9/2020 - 22:50
Downloadable! Video!

Такого, как Путин!

...e il bollino?

Donde esta?

Dormiglioni
ą 10/9/2020 - 22:26
Video!

La Ville-Mère

La Ville-Mère

Chanson française – La Ville-Mère (chant 2) – Marco Valdo M.I. – 2020

Petit journal d’exploration, souvenir du Voyage en Laponie de Carl von Linné, du monde créé par Terry Pratchett à partir du travail fabuleux de son traducteur en français Patrick Couton.


Dialogue Maïeutique

Ainsi donc, Lucien l’âne mon ami, nous étions partis en voyage d’exploration d’un monde où « La Guerre n’est plus qu’un souvenir… une vieille attraction de foire ».

Oui, en effet, Marco Valdo M.I. mon ami, alors, je t’en prie continuons, je suis très curieux de le découvrir et de voir comment il est possible qu’existe un monde dans lequel la guerre est en quelque sorte hors-jeu.

Un voyage d’exploration, sans doute aussi étrange que celui que fit Carl von Linné en Laponie ; c’était au temps de Voltaire, en 1732 ; un voyage dans l’immense et très déroutant – à nos yeux de Globiques, d’habitants du... (continua)
Les visiteurs viennent de loin
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 10/9/2020 - 21:38
Downloadable! Video!

Ballata di Eluana Englaro debole morta, da macchine crudeli trattenuta in oscurata vita

Curioso: giusto poche ore fa ho trovato su una bancarella milanese un vecchio «Struzzo» Einaudi, con tutto Marziale tradotto da Ceronetti. È stato un grande scrittore, a cui ha probabilmente nociuto non essere mai stato comunista, quando esserlo – o atteggiarsi a tale – forse qualche porta la apriva.
L.L. 10/9/2020 - 19:48
Video!

Feel It Still

(2017)

Singer and songwriter John Baldwin Gourley of Portugal. The Man said, "With all the talk right now, of building a wall at our borders, and the Berlin Wall, it was so much just like the image that you had in your head growing up that these people are separated by a wall, and why do we need that?" It becomes real unfortunate that we have these children being raised watching the separation between our country and other.
Can’t keep my hands to myself
(continua)
10/9/2020 - 16:56
Video!

Good Vibes

2012
Peace of Mind
Good vibes
(continua)
10/9/2020 - 16:42
Video!

Fire in the Sky

Album: Grand National (2007)
Fire in the sky outta the blue and into the red depths
(continua)
10/9/2020 - 16:32
Video!

Peace & Love

(2016)
Get busy there's a timeline
(continua)
10/9/2020 - 15:52




hosted by inventati.org