Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2020-8-26

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Riturnella

anonimo
Interpretazione di Danilo Montenegro
Album: Amari è peniari



Nota: L'interpretazione di Danilo Montenegro è completa in tutte le strofe del testo originale (ivi comprese, quindi, le due non cantate da Eugenio Bennato / Musicanova).
Riccardo Venturi 26/8/2020 - 22:29
Downloadable! Video!

Inferno

Per Alberto Scotti: è già presente questa pagina che raccoglie i testi dell'intero album, quindi per favore non postare canzoni singole (Razzisti, politicanti...)
CCG Staff 26/8/2020 - 22:20
Downloadable! Video!

Ronda Del Fuego

16.01.1941 – 14.08.2020

Tomaszów
26/8/2020 - 20:35
Video!

...e lui amava i fiori

[1972]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Davide "Jimmy" Spitaleri - Enrico Olivieri
Album / Albumi: ...e fu il sesto giorno
...e lui amava i fiori
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 18:49
Video!

Luna park

[1980]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Davide Spitaleri
Album / Albumi: Uomo irregolare
E si accertò, non poteva far del male
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 18:34
Downloadable! Video!

Computer di razza

[1980]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Davide Spitaleri
Album / Albumi: Uomo irregolare
L'uomo aspetta smarrito, la macchina è lì
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 18:33
Video!

Figli del popolo

[1980]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Davide Spitaleri
Album / Albumi: Uomo irregolare
Vengo dai campi neanche l'ultimo di grandi povertà
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 18:32
Video!

Napoleone

Mia dolce madre, m’imbarcherò stasera
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 14:12
Video!

La storia degli uomini

1995
da Judas
Toglietemi dalla storia degli uomini
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/8/2020 - 14:09
Downloadable! Video!

Wiegenlieder einer proletarischen Mutter

Audio links to the songs performed by Kaisa Korhonen on her 1970 album Työstä ja taistelusta (Of Labor and Struggle):





TYÖLÄISÄIDIN KEHTOLAULUJA
(continua)
inviata da Juha Rämö 26/8/2020 - 13:01
Downloadable! Video!

The Partisan

L'anno scorso il gruppo folk bretone Hamon Martin Quintet ha sorprendentemente proposto un cd differente dal solito repertorio contenente covers (Glenmor, Couté, Brassens...)e brani in passato interpretati già da Malicorne, Robine...oltre alla Complainte du Partisan:

Hamon Martin Quintet & Rosemary Standley - La complainte du partisan

Hamon Martin Quintet -"La complainte du partisan" Nouvel album "Clameurs" Octobre 2019 Activez les sous-titre ;) Anna Marly/Emmanuel d'Astier de la Vigerie/ ...
Flavio Poltronieri 26/8/2020 - 12:28
Downloadable! Video!

Nos vingt ans

Anche in Bretagna la si canta:

Flavio Poltronieri 26/8/2020 - 12:19
Downloadable! Video!

We Can Make the World Stop

[2009]
Lyrics & music by Alun Parry
Album: We Can Make The World Stop

“We are constantly misinformed that power in any society is held by those with money or those who sit in government.
Of course, that's nonsense, as any group of workers who take strike action proves.
In any society the real power – social power – belongs to the people who make things happen. And that's us.
Bosses may own the machinery, but they need us to work it. Governments may give out orders, but they are without power if we do not obey.
We are the powerful, and every time we take strike action, we pose the question "Who governs?"
An awakening of our understanding of the huge amount of power that we hold is the first step to wielding it, and is why I wrote this song.
Dedicated to workers everywhere who refuse to lie down and be treated like dirt..”
They got money, but they never worked a hospital
(continua)
inviata da giorgio 26/8/2020 - 09:00
Video!

A la guerra ya me llevan

1968

The tejano song "A la guerra ya me llevan" ("They're Taking Me to the War") (Buena Suerte Records # 929), narrated from the soldier's perspective, expressed opposition to being drafted to go to the war, leaning towards the anti-war side: "they're taking me against my will". Little Joe performed the song, a Mexican-American, born in Temple, Texas (17 October 1940), as José María De León Hernández. This political song helped established him as a major artist in the 1960s Chicano movement. He founded the record label Buena Suerte Records in 1968, based in Temple, TX. (1) (2) (3) The narration saw the soldier expressing sympathy towards his mother, father, and girlfriend, telling them that "if in combat I find death, I wouldn't want you to cry". The narrator also said that as he headed off to war, taken away from his family, he regretted fighting with his father. Note that Little Joe also released the Vietnam-related corrido El prisionero de Vietnam, with the group Little Joe & The Starlites.

Vietnam War Song
A la guerra ya me llevan madrecita
(continua)
25/8/2020 - 22:44
Downloadable!

The Forgotten

[2020]
Lyrics & music by Dave Rogers
from David Rovics Pandemic Open Mic Mondays #2

Still about COVID 19
On the streets of Glasgow, Willy sleeps on the floor
(continua)
inviata da giorgio 25/8/2020 - 19:35
Video!

4M3N

2020
Padre Nostro che sei nei cieli
(continua)
inviata da Dq82 25/8/2020 - 19:27
Video!

La terra sbatte

2019
La terra sbatte
Feat. Piccola Orchestra di Torpignattara
Premio della critica Voci per la libertà 2020

Una canzone sulla sulla paura e sull’umanità contemporanea, sulle sue atrocità, il suo spavento, la sua capacità violenta, ma anche sulla rivolta della Natura. “LA TERRA SBATTE” (distribuito da Nufaco) è il nuovo singolo della cantautrice e clarinettista romana Agnese Valle, che anticipa l’uscita del suo terzo album dal titolo “RISTRUTTURAZIONI”, che vedrà le stampe nella primavera del 2020. Il brano, si avvale della collaborazione della Piccola Orchestra di Tor Pignattara composta di ragazzi e ragazze, immigrati di seconda generazione, e diretta da Pino Pecorelli.

Scritta dopo un concerto nell’Area Tenda Mensa di un’Amatrice devastata dal terremoto, “La terra sbatte” si compone di “scatti” di contemporaneità: così, nel testo, le immagini di chi ha dovuto abbandonare la propria... (continua)
La terra trema, il cielo scoppia
(continua)
inviata da Dq82 25/8/2020 - 19:20
Downloadable! Video!

Ma il cielo è sempre più blu

Chi vive in baracca, chi suda il salario [Giusy Ferreri]
(continua)
inviata da Dq82 25/8/2020 - 18:36
Video!

Canzone dei quattro porti

Canzone dei quattro porti (2009)
Parole e musica Matteo Podda

Matteo Podda - voce, chitarra
Tiziano Pellegrino - chitarra, basso
Consuelo Nerea Breschi - violino

Registrato nel luglio 2014 da Gianfilippo Boni, Paso Doble Studio, Bagno a Ripoli (Firenze)

Filmati tratti da un documentario sull'immigrazione italiana di Gianni Bisiach.
Nel porto di Genova ho visto l’amore
(continua)
inviata da Matteo Podda 25/8/2020 - 09:33
Video!

La mela

[1978]
Parole e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Vincenzo Spampinato
"È sera / La Mela"
45 giri 7" Warner Bros. Records WB T 17189
Album / Albumi: Dolce Amaro
Il mondo è una mela marcia
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/8/2020 - 03:56
Downloadable! Video!

Lampedusa

[2020]
EP: Lato B
LINEUP:
• Angelo Giaquinto: testo, voce.
• Armando Vitale: chitarra acustica.
• Antonio "Gomez" Caddeo: basso elettrico.
• Giovanni Parillo: tastiere.
• Mario Ciro Sorrentino: cornamusa, gralla catalana.
• Ubaldo Tartaglione: chitarra acustica, chitarra classica, tres cubano, cori.
• Rossella Scialla: tamburo a cornice, cajon, effetti, cori.

“Alle anime in viaggio,
alle mura abbattute,
a chi tende la mano”.
Cosce 'e chiumme fino 'nfaccia 'e scoglie,
(continua)
inviata da giorgio 24/8/2020 - 23:25
Downloadable! Video!

I Should Be Proud

DOVREI ESSERE FIERA
(continua)
24/8/2020 - 21:48
Video!

Forget Me Not

1968
Single
I Promise to Wait My Love / Forget Me Not

Composed by Sylvia Moy and Richard Morris (also the producer) - both of whom worked as song-writers and producers with Motown over a long period. In 1970, Martha and the Vandellas released the Vietnam single I Should Be Proud, which leaned towards the anti-war side of the debate and displayed an interesting change in opinion on the war from 1968-1970.

Vietnam War Songs Project
Now we kiss goodbye
(continua)
24/8/2020 - 21:29
Downloadable! Video!

L'estaca

SARDO CAMPIDANESE [Hampsicora]
CAMPIDANO SARDINIAN [Hampsicora]


Traduzione in sardo campidanese di Hampsicora, da Lyricstranslate
A translation into Campidano Sardinian by Hampsicora. From Lyricstranslate
SU TRUNCU
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/8/2020 - 11:46
Downloadable! Video!

A banda

(fatta praticamente mettendo insieme questa e questa con qualche piccola variante)

Il testo italiano cantato da Mina pur non essendo fedele all'originale ha secondo me il pregio di riuscire a trasmettere bene la gioia e l'eccezionalità portata dal passaggio della banda ma anche il difetto di non rendere la tristezza dell'ultima strofa, quando la banda se n'è andata e tutto torna alla triste normalità.
LA BANDA
(continua)
inviata da Lorenzo 23/8/2020 - 23:37
Downloadable!

Adduvu va' Jacintu

[2019]
Testo di Felice Campora
Musica: stornelli tradizionali
Album: Quannu vene l’Anarchia

Canzone dedicata a Giacinto Cupelli, anarchico di Lago (CS) ed emigrante

“…E se è un maschio lo chiameremo Bakunin..”
"L'anno millenovecentoventitrè, addì tredici di Luglio, ore sedici e minuti dieci, nella Casa Comunale di Lago, Avanti di me Ragioniere Vincenzo Cupelli, Assessore funzionante per l'assenza dell'assessore delegato Uffiziale dello Stato Civile del Comune di Lago, Luigia Giordano fu Agostino, di anni cinquanta, contadina, nata in Lago domiciliata in Lago la quale mi ha dichiarato che alle ore quindici meridiane e minuti dieci del dì undici del corrente anno nella casa posta in strada sotto la Piazza, Angela Francesca Pasqualina Assunta Vozza, fu Saverio, casalinga, moglie di Giacinto Cupelli Fabbro Ferraro, ambo domiciliati in Lago, è nato un bambino di sesso maschile che mi presenta,... (continua)
Addùvu va' Jacíntu dicimìllu?
(continua)
inviata da giorgio 23/8/2020 - 23:16
Video!

Hey, Mr. Draft Board

1970
Album: The American Revolution

Canzone contro la leva durante la guerra del Vietnam, con citazioni nel testo di Mr Custer e di Wild Thing (I think I love you / but I want to know for sure...).

Un brano protopunk potente e fieramente antimilitarista di un artista tutto da riscoprire. Purtroppo il testo completo non si trova da nessuna parte e ho dovuto trascriverlo parzialmente all'ascolto con alcune lacune (ogni correzione è benvenuta!)
Love your country
(continua)
inviata da Lorenzo 23/8/2020 - 00:01
Downloadable! Video!

Imagine

Preferisco questa versione (completamente riscritta nella musica da David Peel) a tutte le cover da karaoke che hanno straziato questa storica canzone!

Lorenzo 22/8/2020 - 13:05
Video!

Millions of Lives



24 April 2015 was the 100th Anniversary of the extermination of Armenians by the Turks of Ottoman Empire. Unfortunately, on the eve of the centennial many countries haven’t yet recognized the fact of Genocide.

Being confident that our duty to our nation and to the whole humanity in general is the struggle against such violence, representatives of Armenian culture, the three friends Karen Margaryan, Tigran Petrosyan and Grisha Aghakhanyan, together with KMsounds Production and under the patronage of Armenian First Lady Rita Sargsyan, have initiated a musical project, in which outstanding representatives of international culture to remind once again the World about the verity of the Genocide and to call upon to stop coercion and any kind of violence in the world.

On April 19, 2015, the premiere of the “Millions of Lives” video clip took place, in commemoration of the 100th anniversary of... (continua)
Come and sit with me a while
(continua)
inviata da Dq82 22/8/2020 - 10:13
Video!

La buona Alina

Parole e musica di Matteo Podda

Immagini del video tratte da "Prostitution" di Jean-François Davy, "Dossier Prostitution" di Jean-Claude Roy, "Pimps and prostitutes documentary", "Hamburg Red Light District", "Minnesota Girls".
Dovete scusarmi, voi gente bigotta
(continua)
inviata da Matteo Podda 22/8/2020 - 08:52
Video!

Ballata in do sincero

Grazie a te! Oltre alle notizie che ho cercato di filtrare nel testo, posso dirti che era un uomo buono, sardo approdato a Roma intorno agli anni '70 dove ha vissuto inizialmente di espedienti nei sobborghi pasoliniani prima di cominciare a lavorare negli altiforni; qui si è specializzato nella pulitura dei camini, e ha girato tutto il mondo con il suo lavoro (era evidentemente molto bravo) ma tornava sempre dalla sua famiglia che si era stabilita vicino Firenze. Qui l'ho conosciuto, sempre con la sigaretta in bocca e pieno di energia, come un piccolo diavolo bonario. Purtroppo le polveri nel suo lavoro sono pesanti, e il cancro se l'è portato via rapidamente, ancora giovane.
Spero di aver soddisfatto la tua curiosità!
Puoi iscriverti al mio canale youtube per ricevere notifiche sulle nuove pubblicazioni: Matteo Podda - canale youtube

Grazie!
Matteo Podda 22/8/2020 - 08:38
Video!

God

(1970)
Album: The American Revolution

David Peel è stato sicuramente un precursore del punk, nella musica (un protopunk acustico e da strada) e nei testi irriverenti. Grazie a questo album David Peel fu notato e "riscoperto" da John Lennon che, nel suo periodo più politico, produsse l'album successivo della band. E forse lo stesso Lennon scrivendo la sua God aveva in mente anche questa omonima canzone, molto più sarcastica e diretta!
God, why do we have wars
(continua)
22/8/2020 - 00:35
Video!

The Chicago Conspiracy

(1972)
dall'album del 1972 "The Pope Smokes Dope" prodotto da John Lennon e Yoko Ono

On this 1972 album featured the song "The Chicago Conspiracy" (Apple Records # SW 3391) which addressed both the 1968 Chicago demonstrations and the "Chicago Eight" - the narrator listed all eight of the high-profile protesters arrested and charged, including Bobby Seale, which many other songs excluded in favour of the "seven". The song placed blame on the Chicago mayor: "Daley made this place a city of disgrace". The narrator said that the arrests and trial revealed that "we're not free in this society". It encouraged the listener to "kill..fight...never run" and to keep "marching against the great injustice".

Vietnam War Songs Project
Chicago, Chicago, Chicago, Chicago
(continua)
22/8/2020 - 00:04
Video!

The Tallest Tree

1966
Written by Richard Antonio

Canzone country sentimentale di una madre che vede nell'arco di vent'anni tre figli uccisi in tre diverse guerre: la Seconda Guerra Mondiale, la guerra in Corea e il Vietnam.
The growth of a man takes a lifetime,
(continua)
21/8/2020 - 23:47
Downloadable! Video!

L'antisociale

Qualche tempo fa, prelevando da casa di mia madre alcune cose dimenticate in alcuni casi da decenni, mi è capitato tra le mani un arcaico CD (anche i CD sono oramai oggetti appartenenti al passato) contenente la registrazione amatoriale di un concerto di Francesco Guccini tenuto a Ravenna il 14 febbraio 1975, giorno di San Valentino. Con tutta probabilità, il CD mi era stato consegnato alla fine del secolo scorso dal ravennate Paolo Zaffi, storico frequentatore del defunto newsgroup Usenet it.fan./musica./guccini nonché raccoglitore e catalogatore delle più recondite rarità gucciniane; è quindi da presumere che il concerto sia stato, più o meno piratescamente, registrato dallo stesso Paolo Zaffi più di quarantacinque anni fa, tenuto da un Guccini trentacinquenne: insomma, quello del famoso manifesto con la barba che si vedeva su tutti i muri d'Italia.

Prelevato il raro CD e recatomi a Piacenza... (continua)
L'antisociale
(continua)
inviata da Riccardo Venturi e Daniela -k.d.- 21/8/2020 - 19:59




hosted by inventati.org