Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2020-4-26

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Quando c'era lui

2011

La canzone veniva portata in scena nello spettacolo Oblivion Show 2.0 - Il sussidiario ed è un pezzo satirico sui luoghi comuni sul fascismo e sugli atteggiamenti nostalgigici ma omaggia allo stesso tempo la musica del Trio Lescano.

Davide e Lorenzo interpretano due nostalgici che, di fronte ai problemi del mondo moderno, inizialmente rimpiangono i tempi "quando i treni arrivavano in orario". Francesca, Graziana e Davide invece, omaggiano il Trio Lescano, rispondendo in coro ai luoghi comuni sul ventennio.

Il testo inizialmente sembra dar credito ai luoghi comuni, accennando gradualmente alle atrocità del ventennio fino ai versi finali dove gli Oblivion escono dai loro personaggi e si chiedono: "Matteotti perché sei morto", "Sei milioni perché sei morto?" (sulle note di Maramao perché sei morto?).

Sullo schermo, durante il brano, viene lentamente tracciata la silhouette del volto... (continua)
Pom, pom, pom, pom,
(continua)
26/4/2020 - 23:05
Video!

Neve d'aprile

Chanson italienne – Neve d’aprile – Alice – 1992
Album : Mezzogiorno sulle Alpi


Dialogue Maïeutique

Il y a, Lucien l’âne mon ami, des chansons de toutes les tailles (La Chanson de Roland comporte 9000 vers dans sa version la plus longue) et parmi les chansons, il y a aussi des chansons simples et de très compliquées.

Oui, certes, dit Lucien l’âne, et alors ?

Et alors, dit Marco Valdo M.I., rien. Il fallait juste que je commence à parler de celle-ci.

Oh, je vois, dit Lucien l’âne, il te fallait une amorce, juste de quoi éclaircir la voix et le cerveau. Eh bien, maintenant que c’est fait, est-ce que tu peux me révéler tes ruminations à son sujet ?

Évidemment, Lucien l’âne, et c’était d’ailleurs mon intention. D’abord, je te prie de noter la date de sa parution : 1992, soit approximativement trente ans ; disons pour être plus précis une trentaine d’années : tout un bail.

Oui, certes,... (continua)
NEIGE D’AVRIL
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/4/2020 - 20:34

Les soldats ont la jaunisse

cambiano i tempi...
fino a ieri scolari e docenti guardavano preoccupati il soffitto dell'aula che sembrava crollre da un momento all'altro, ora guardano preoccupati la connessione di rete che sembra crollare da un momento all'altro.
26/4/2020 - 20:10
Downloadable! Video!

It's a Crime

[2013]
Lyrics & music by Tom Neilson
Album: It's a Crime to Tell the Truth

Wars happen because lies are told about them. When I worked in Somalia, I had a report covered up because "it told the truth". As Monsanto makes food policy with its ties to the WhiteHouse and Cabinet, our food supply is put in a precarious position with lies about glyphosate and the consequences of genetic modification. Our potable water is threatened by gas and oil drilling, mountain top removal, radioactive waste, agricultural poisons, and climate change. Radiation levels from Fukushima are covered up while years of radioactive waste fill up the Pacific and pollute our air, food and water. It is the end of the world as we know it because lies are told about the destruction of our natural resources and people - all so that a few can make billions off the spoilage. 99% of the voters voted for the above violations... (continua)
Used to be our enemies had a piece of land,
(continua)
inviata da giorgio 26/4/2020 - 17:27
Video!

Che farei

1972
Album: Noi: I Santoni
In un posto qualunque del mondo per dar parte di me
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/4/2020 - 17:18
Video!

Ma ci sarà

1972

dall'album "Noi: I Santoni"
Le strade affollate, il sole che brucia
(continua)
inviata da Alberto Scotti 26/4/2020 - 16:55
Video!

Keep the People Working

(1991)
Album: Help Yourself
Scritta da Anthony Moore degli Slapp Happy, musicista inglese che ha collaborato anche con i Pink Floyd

Un bel blues percussivo dedicato a chi lavora nelle fabbriche di armamenti, che portano morte e distruzione in giro per il mondo.
When they sell the final weapon, we can all watch it blow
(continua)
26/4/2020 - 16:00
Video!

Living in a Ghost Town

(2020)

Nel canzoniere del corona virus non poteva mancare il ritorno degli Stones, con il primo inedito da otto anni a questa parte e con una canzone che sembra scritta veramente in questi giorni. In realtà Jagger ha detto che era già pronta prima del lockdown e che parlava in generale di un posto una volta pieno di vita rimasto completamente deserto. Come le Ghost Town della Gran Bretagna thatcheriana descritte dagli Specials.

Dopo il lockdown gli Stones hanno deciso di pubblicarla insieme a un video incentrato sulle città deserte in questi tempi di quarantena. Il testo è stato leggermente rivisto e reinterpretato per adattarlo ai tempi, ma non troppo.
Woah, woah
(continua)
26/4/2020 - 15:45
Downloadable!

Killing in the Name of God

[2015]
Lyrics & music by Tom Neilson
Album: Ain't Gonna Pass

This song was written as a response to all the people who kill people in the name of gods who reportedly say that killing people is wrong.
I'm not a very godly guy.
(continua)
inviata da giorgio 26/4/2020 - 15:23
Video!

Helin

[2020]
Testo reperito su YouTube
Canzone che il collettivo turco ha dedicato a Helin Bölek, una delle sue voci rappresentative in questi ultimi anni, morta nei giorni scorsi, a soli 28 anni, dopo quasi 300 giorni di sciopero della fame per protestare contro la repressione che il governo fascista e assassino di Erdoğan sta effettuando da anni contro il gruppo – che non può esibirsi in pubblico dal 2015, e i cui membri sono continuamente arrestati e detenuti con l'accusa di terrorismo – e contro tutte le voci di dissenso.

Sia ben chiaro che Helin Bölek e Mustafa Koçak – deceduto solo qualche ora fa - sono stati costretti ad una forma di protesta estrema per rompere il silenzio sulla loro situazione e su quella dell'intera Turchia sotto regime, non tanto diverso dal nostro mussoliniano del secolo scorso.
Helin Bölek e Mustafa Koçak sono stati assassinati, come tanti altri turchi, e curdi,... (continua)
Gidişin içimde çığlık oldu da
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/4/2020 - 13:49
Downloadable! Video!

Gaza

[2014]
Lyrics & music by Tom Neilson
Album: Ain't Gonna Pass [2015]

An account of the Israeli invasion of Gaza in 2014
Everything's a target in Gaza,
(continua)
inviata da giorgio 26/4/2020 - 13:47
Downloadable! Video!

This Land Is Your Land

QUESTA TERRA
(continua)
inviata da Dq82 26/4/2020 - 11:49
Downloadable!

Bring Me the Head of Benny Mussolini

[2019]
Testo trovato sulla pagina del gruppo
Dux is dead, you are fucking next
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/4/2020 - 19:42
Downloadable! Video!

זאָג ניט קײנמאָל

25 APRILE 2020: NOI SIAMO QUI!
Riccardo Venturi 25/4/2020 - 19:10
Downloadable! Video!

La pianura dei sette fratelli

EPIGRAFE PER LA MADRE DEI FRATELLI CERVI
Piero Calamandrei




Quando la sera tornavano dai campi
sette figli ed otto col padre
il suo sorriso attendeva sull’uscio
per annunciare che il desco era pronto.

Ma quando in un unico sparo
caddero in sette dinanzi a quel muro
la madre disse:
“Non vi rimprovero o figli
d’avermi dato tanto dolore
l’avete fatto per un’idea
perché mai più nel mondo altre madri
debban soffrire la stessa mia pena.

Ma che ci faccio qui sulla soglia
se più la sera non tornerete.
Il padre è forte e rincuora i nipoti
dopo un raccolto ne viene un altro
ma io sono soltanto una mamma
o figli cari
vengo con voi”.
Dq82 25/4/2020 - 17:47
Video!

Riascoltando Gli Zingari Felici

[2000]
Dalla parte del torto

Testo di Gianni D'Elia
Claudio, sapessi
(continua)
inviata da Dq82 25/4/2020 - 17:44
Video!

Andatelo a dire

(da: “Una discesa al limbo”, in “Trovatori”, 2007)

Musicata da Paolo Capodacqua
interpretata oggi 25 aprile 2020 in diretta per "Fino al cuore della Rivolta"
«Andatelo a dire
(continua)
inviata da Dq82 25/4/2020 - 17:39
Video!

His Master’s Voice

[2009]
Scritta da Jim James
Musica dei Monsters of Folk, supergruppo composto da Mike Mogis, Conor Oberst, M. Ward e Jim James
Nell'unico loro album eponimo.

La voce di Dio non è quella dei suoi falsi pastori che chiamano alla guerra e al sacrificio...
La voce di Dio è quella del cuore di ognuno di noi...
Mohammed rolling dice with Christ at twilight
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/4/2020 - 17:30

Danza macabra 2020

[2020]
Sono la peste, porto corona.
(continua)
inviata da adriana 25/4/2020 - 16:11
Downloadable! Video!

Festa d'aprile

STIAMO ANDANDO A PORTARE UN FIORE A UN PARTIGIANO, MA COSA STATE FACENDO?

Milano, 25 aprile 2020 - Polizia fascista

"Un ragazzo buttato a terra per essere bloccato. Una ragazza colpita con una gomitata al volto nella concitazione. Un anziano fermato da due agenti sull'asfalto e un'altra ragazza spinta via con forza. “

"Nel video si vedono chiaramente gli agenti fermare con la forza alcuni dei ragazzi e un anziano, che ha addosso una felpa gialla. In un altro momento, uno dei poliziotti spintona con violenza una donna, facendola finire a terra. Un'altra ancora viene invece portata via in manette e caricata in auto. Il tutto mentre uno dei manifestanti urla: "Stiamo andando a portare un fiore a un partigiano, ma cosa state facendo?". “
25/4/2020 - 15:42
Downloadable! Video!

Sul ponte di Perati bandiera nera

anonimo
Comunque "Sul ponte di Perati" non ha nulla a che vedere con "Sul ponte di Bassano" perché sono due melodie diverse.
E' vero che iniziano entrambe con "sul punte di..." ma sono due canzoni diverse.
Se andate ad ascoltarle cantate dal coro della SAT, ad esempio, ma anche da tanti altri esecutori, vi accorgerete della differenza.
Ciao.
Lino Grasso.
Lino Grasso 25/4/2020 - 13:17
Video!

I felsari

anonimo
da I felsari
Testimonianze di canti popolari, Gruppo di Muratori di Carpi e Novi

Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel:
Anonimo

Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat :
I Violenti Piovaschi


PER I MORTI DELLA RESISTENZA di Giuseppe Ungaretti

Qui
vivono per sempre
gli occhi che furono chiusi alla luce
perché tutti
li avessero aperti
per sempre
alla luce.


Siamo nati il 25 Aprile
[Riccardo Gullotta]
Son partigiani
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 25/4/2020 - 12:03
Downloadable! Video!

Fischia il vento

Una interessante variante della penultima strofa, cantata da Maria Carta
Se ci coglie la crudele morte,
(continua)
25/4/2020 - 11:43

Ottave della Liberazione

Aprile 2020

GIOVANNI BARTOLOMEI DA PRATO – In quarantena (magari) da Prato
Il venticinque aprile si commemora
(continua)
inviata da Giovanni Bartolomei da Prato 25/4/2020 - 11:34
Video!

Gilda e Antonietta

Il 4 marzo 1944, Gilda Natale e Antonietta Laudadio, cuoche nel convento di Lama dei Peligni, si trovano coinvolte nell'aspro combattimento fra i nazisti, che cercano di conquistare il paese e i patrioti della Brigata Majella che lo difendono asserragliati nel convento.
Le due donne senza alcuna esitazione si mettono a disposizione dei patrioti e si prodigano instancabilmente tutto il giorno a rifornirli di munizioni, a caricare armi ed ad aiutarli in tutti i modi possibili, incitandoli a resistere.
A fine giornata, non riuscendo a conquistare la postazione, i tedeschi si ritirano e le due donne, seppur stremate come i patrioti, tornano in cucina e si mettono al lavoro per sfamare tutta la truppa.
Il comandante del plotone, Donato Ricchiuti, che dopo qualche giorno morirà in battaglia, colmo di riconoscenza, in segno di gratitudine bacia le mani delle due donne e appunta sui loro petti... (continua)
Gilda e Antonietta han smesso il grembiule
(continua)
inviata da mimmo spadano 25/4/2020 - 11:09
Video!

The Big Fool

[2018]
Scritta da Marc Ribot
Nell'album "Songs Of Resistance 1942-2018"
Con Sam Amidon e Fay Victor

The Big Fool è lo stesso che solo qualche ora fa, in conferenza stampa, suggeriva all'umanità di iniettarsi disinfettante per combattere il coronavirus... Il mondo nelle mani di un pazzo decerebrato...
I can see a wave approaching
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/4/2020 - 10:49
Video!

The Militant Ecologist

(Based on Fischia il vento)
[2018]
Scritta da Marc Ribot
Nell'album "Songs Of Resistance 1942-2018"
Voce – splendida! - di Me'Shell NdegéOcello
The wind, it howls
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/4/2020 - 10:26
Video!

Banditi della Libertà

Brano dedicato ai patrioti della Brigata Majella, che in Abruzzo prima, poi risalendo l'Italia fino alla pianura Padana, combatterono contro i nazi-fascisti al fianco delle truppe alleate inglesi e polacche.
Chiamati "lupi della Majella" da inglesi e polacchi, per la loro capacità di effettuare azioni di guerriglia in condizioni e su terreni proibitivi, si guadagnarono la fiducia e la stima degli alleati, sempre poco propensi ad armare dei civili.
Alla fine della guerra, tornarono tutti in Abruzzo a ricostruire i paesi completamente distrutti dai tedeschi nella loro ritirata.
Furono insigniti della Medaglia d'oro al Valor Militare.
Imbracciam le armi, sulla montagna madre
(continua)
inviata da mimmo spadano 25/4/2020 - 10:16
Video!

How to Walk in Freedom

[2018]
Scritta da Marc Ribot
Nell'album "Songs Of Resistance 1942-2018"
Con Sam Amidon e Fay Victor
Come back, Rosa Parks
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/4/2020 - 10:11




hosted by inventati.org