Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2019-10-28

Rimuovi tutti i filtri
Video!

#Cacerolazo

(Ottobre 2019)
Parole di Ana Tijoux
Musica e produzione di Jon Grandcamp

Una instant song pubblicata da Ana Tijoux in appoggio alle proteste in Cile contro il governo di Sebastián Piñera. La canzone è stata pubblicata il 20 ottobre in una versione più corta su Instagram dove è subito diventata, come si dice, virale e dalla rete è approdata nelle piazze come colonna sonora della rivolta insieme ai classici di illustri compatrioti.

La scintilla scatenante delle proteste è stato l'aumento del biglietto del trasporto pubblico, ma come dice Anita nella canzone "non sono 30 pesos, sono 30 anni", i 30 anni dal ritorno alla "democrazia" in Cile, anni però in cui poco è cambiato e in cui il Cile ha visto la crescita delle ineguaglianze, del costo della vita, del debito pubblico la privatizzazione delle risorse naturali e la corruzione dilagante nella vita politica. La costituzione cilena è ancora... (continua)
En doscientos metros, gire a la derecha y corre, conchetumare, que vienen los paco'!
(continua)
inviata da Lorenzo 28/10/2019 - 21:13
Video!

Il tempo in cui non c’è domanda

(2019)
dal disco "Arriverà l'estate?"

Testo di Lisa Santinelli, Ahmed Gronchi, Benedetta Pallesi, Veronica Bigontina
Musica di Lisa Santinelli

Dedicata a Ugo e Ughetta

“Ricordi quello che mi dicesti una volta, Lije? Che ogni tanto la gente confonde i propri problemi con quelli della società e pretende di risanare le Città perché non sa come sanare se stessa”
I. Asimov

Sono passati i tempi in cui si pensava
(continua)
inviata da grazie a Lisa delle Sisters che ci ha inviato il testo 28/10/2019 - 20:52

Campi di battaglia

2012
Album: Vox Creola
Campi di battaglia, campi minati
(continua)
inviata da Alberto Scotti 28/10/2019 - 19:06
Video!

El barco de papel

d’après la version italienne LA BARCA DI CARTA – Lorenzo Masetti – 2018
de la chanson chilienne (espagnol) – El barco de papel – Amerindios – 1973
Paroles et musique : Julio Numhauser
Album : Tu sueño es mi sueño, tu grito es mi canto (Ton rêve est mon rêve, ton chant est mon chant).

Selon le site Cantos Cautivos, c’était l’une des chansons les plus importantes des camps de détention de la dictature de Pinochet. Quand quelqu’un était libéré ou qu’il y avait des informations crédibles selon lesquelles un prisonnier aurait été envoyé en exil, une immense chorale chantait cette chanson à l’unisson avec force.


Dialogue Maïeutique


Celle-ci, Lucien l’âne mon ami, est une chanson chilienne et comme il est indiqué par le commentaire italien, une chanson qui était entonnée par les prisonniers des camps de détention où le gouvernement chilien du général Pinochet, un militaire félon tout comme... (continua)
LE BATEAU DE PAPIER
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/10/2019 - 18:47
Video!

Rumble in the Jungle

2012
Album: Vox Creola

Sullo storico incontro passato alla storia come Rumble in the Jungle.
(In Zaire, in Zaire)
(continua)
inviata da Alberto Scotti 28/10/2019 - 18:12
Video!

Cicale in orbita

2012
Album: Vox Creola
Corre il grande fiume, non si lascia accarezzare
(continua)
inviata da Alberto Scotti 28/10/2019 - 18:01
Video!

Ballata per Mira

2012
Album: Vox Creola
Amore mio, ci fermeremo
(continua)
inviata da Alberto Scotti 28/10/2019 - 18:00
Video!

Amerika

La canzone non è prettamente contro la guerra, bensì contro la condotta degli USA nel mondo, la globalizzazione e la conseguente sudditanza psicologica di molti. Gli atteggiamenti citati satiricamente nella canzone come il neo colonialismo, la corsa allo spazio, le campagne commerciali aggressive di certi marchi americani (Coca Cola, Nike etc) non c'entrano direttamente con la guerra.
28/10/2019 - 15:20
Video!

Léo Ferré: Ils ont voté

Matteo vince, Matteo perde
di Alessandra Daniele

Perché Salvini vince tutte le elezioni?
Perché i suoi elettori sono gli ultimi rimasti a correre a votare.
Sono più o meno 2 su 10, ma sono gli unici abbastanza tonti da credere ancora che votare cambi davvero qualcosa.
A non aver capito che i loro selfie col Capitano contano quanto quelli dei turisti a Disneyland coi figuranti travestiti da Topolino, Cenerentola, o Darth Vader.
I loro voti a livello locale serviranno solo a foraggiare la vecchia classe politica corrotta di Forza Italia che s’è riciclata con la Lega.
E a livello nazionale daranno un altro alibi al Cazzarillo, il governo Renzi-Grillo, la Santa Alleanza contro il Lato Oscuro.
In realtà Matteo Salvini è solo un figurante travestito da Darth Vader.
Uno youtuber ciccione che succhia i rosari e abbraccia gli alberi, mentre in Sardegna i suoi elettori ancora aspettano... (continua)
28/10/2019 - 09:45
Video!

La giraffa di Imola

da "Ballate per uomini e bestie" (2019)

Un'altra corsa simile nell’esito, una corsa che reclama la bellezza, una bellezza impossibile e manifesta in questa creatura fonte di meraviglia. L’apparizione di una giraffa ancora a inizio '800 viene ricordata come l’evento più eclatante del Regno di Carlo X.

E un’altra volta la violenza del mondo antropizzato e organizzato nelle sue macchine e lamiere, nel suo asfalto e cemento. La corsa di questa giovane giraffa per le strade di Imola, esprime tutta la impossibilità della coesistenza, il patto rotto con la natura, l’infanzia del mondo che urta con gli oggetti del nostro vivere quotidiano associato. Che improvvisamente si mettono a nudo in tutta la loro durezza e esclusione (sempre questi stranieri senza permesso) e nemmeno la giraffa ce l’ha il permesso di circolare.
Come una grande gabbia da dove non è possibile uscire se non da morti. Una morte... (continua)
La vide prima il fachiro e poi il facchino
(continua)
28/10/2019 - 09:22
Video!

Maintaining Law and Order

pubblicata su Broadside #83, agosto 1967
The policemen of the city wear a uniform of blue
(continua)
27/10/2019 - 22:33
Video!

Avanti ragazzi di Budapest

anonimo
Durante la partita di Europa League tra Celtic e Lazio i fans del Celtic avevano esposto uno striscione con la scritta “Follow your leader” e un disegno del Duce a testa in giù in risposta ai cori fascisti e ai saluti romani dei supporter biancocelesti esposti in città prima del match.

Gli ultras laziali cantavano uno dei loro cori da stadio, quel “Avanti ragazzi di Buda” scritto da Pier Francesco Pingitore (quello del Bagaglino) che piace tanto anche a Giorgia Meloni e che due giorni fa è stata intonata proprio dai deputati di Fratelli d’Italia alla Camera. i tifosi del Glasgow sono noti per essere antirazzisti e quindi schierati dalla parte opposta. Da qui l’esposizione dello striscione in curva durante la partita.

Secondo quanto racconta Footbal News Hound gli ultras hanno esposto questo striscione oggi al Pittodrie Stadium di Aberdeen per rispondere ad Alessandra Mussolini che ieri aveva proposto di istituire il reato di Ducefobia per l’esposizione di foto e disegni che ritraevano Benito Mussolini appeso per i piedi.

NeXt
27/10/2019 - 18:19
Video!

Le vent nous portera

Oh là là, suvvia signori, non ne faremo una guerra, anche se solo di parole, proprio qui! Fermiamoci un istante e beviamoci su, magari un caffè?
Remo Milan 27/10/2019 - 13:32
Video!

La fille aux chansons [Marion s'y promène]

Suggerisco di sostituire il video dei Pentangle inserito da Riccardo il 3-11-2015 con questo:



perchè vederli così giovani e così belli interpretarlo in questo live d'epoca mette dei brividi che non vanno più via per il resto della giornata e guai a chi dice che non è vero perchè finirebbe seduta stante "nel mare in tempesta con l'anima pronta per l’Inferno”

Flavio Poltronieri
Flavio Poltronieri 27/10/2019 - 09:12
Downloadable! Video!

Brigante se more

Fannan è il terzo album dei Kunsertu pubblicato nel 1990.[Wikipedia]
BRIGANTE SE MORE
(continua)
inviata da Giovanni 26/10/2019 - 17:19
Video!

پژمان مصلح

شعر و آهنگ بسیار زیبا و شایسته ای است برای بزرگ انسان راه آزادی
نغمه 26/10/2019 - 16:14
Video!

Canto rural a la República Española

(1931)
Parole di Manuel Machado
Musica di Óscar Esplá

Durante la Seconda Repubblica Spagnola si provò a sostituire la Marcha Real (tuttora inno ufficiale) con l' ‘Himno de Riego’, ufficiale durante il Trienmio Liberale (1820-1823). Tuttavia questo inno non fu mai adottato ufficialmente perché si scatenò una polemica sulla sua validità come nuovo inno nazionale.

Forse come risposta a queste polemiche il compositore Óscar Esplá ed il Manuel Machado proposero un nuovo inno, il ‘Canto Rural a la República Española’. Il 26 aprile del 1931 fu interpretato per la prima volta a Madrid da Laura Nieto accompagnata dalla Banda Republicana. Ma alla fine neanche questo inno fu adottato ufficialmente dalla Repubblica.

vedi Pongamos que hablo de Madrid
Es el sol de una mañana
(continua)
26/10/2019 - 12:14
Video!

Al milite ignoto

Oggi, 98 anni fa toccò a questa madre di un disperso della prima guerra mondiale la macabra scelta, anche se provò vergogna!

Tanto tempo fa avevo degli amici che abitavanio a Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e in una delle mie visite conobbi la storia.....vuole anche i diritti d'autore di questo capolavoro di canzone colonnello Giulio Douhet?

Maria Bergamas
Flavio Poltronieri 26/10/2019 - 11:43
Downloadable! Video!

Lu trenu di lu suli

Compagnia Daltrocanto
2012
Ce sta sempe nu Sud

2015
Tra le pieghe di un cielo stellato

LU TRENU DI LU SULI
(continua)
inviata da Dq82 26/10/2019 - 09:09
Video!

Il popolo è forte

Scritta da Claudio Bernieri

Dall'album Pietre della mia gente. (1976)
Dalle mie parti se si ammazza un uomo
(continua)
inviata da ZugNachPankow 25/10/2019 - 23:55
Video!

Sierra Blanca Massacre

"Mi dispiace mamma. Il viaggio non è riuscito, Ti amo tanto! Sto morendo perché non riesco a respirare. Mi dispiace". Queste le parole agghiaccianti che una ragazza vietnamita di 26 anni avrebbe scritto alla famiglia poco prima di morire a bordo del tir frigorifero nell'Essex. Il messaggio è stato ricevuto alle 4.28 del mattino dei mercoledì in Vietnam, le 10.28 nel Regno Unito, quattro ore prima che venisse chiamata l'ambulanza e che venissero scoperti i corpi senza vita.

La storia si ripete :-(

The Guardian: Vietnamese families seek news of missing relatives after lorry tragedy
Piersante Sestini 25/10/2019 - 23:32
Video!

El pobre sigue sufriendo

[1978]
Scritta dai portoricani Andrés Jiménez e Juan de Mata, sulla melodia di una milonga tradizionale
Nell'album "Puerto Rico: Como el filo del machete", pubblicato dalla Paredon/Folkways Records nel 1978
Desde hace tiempo, señores
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/10/2019 - 22:53

Arlecchino au Couvent

Arlecchino au Couvent

Chanson française – Arlecchino au Couvent – Marco Valdo M.I. – 2019

ARLEQUIN AMOUREUX – 7 bis

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l'édition française de « LES JAMBES C'EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique


Ah, Lucien l’âne mon ami, commençons par resituer note Arlequin dans son parcours tourmenté : parti de Marengo , pour cause de désertion, il fuit à travers l’Europe des premières années du siècle, quand Bonaparte se muait en Napoléon. Après un passage par Venise, il parvient au terme d’une errance (L’Errance) à travers les Alpes autrichiennes à retrouver pour un temps fort court... (continua)
Chez les moines, la prière ;
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 25/10/2019 - 18:12

Arlequin et l’Histoire

Arlequin et l’Histoire

Chanson française – Arlequin et l’Histoire – Marco Valdo M.I. – 2019

ARLEQUIN AMOUREUX – 5 bis

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l'édition française de « LES JAMBES C'EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique

C’est terrible Lucien l’âne mon ami, de vivre avec la poésie, car la poésie est une personne exigeante et entêtée. Elle veut souvent plus ; elle en veut toujours mieux. Mieux, s’entend : à ses yeux ! Elle redemande à la fois rigueur et fantaisie ; ordre et déroute des mots. Sans cesse, elle rebat les cartes ; elle refait, elle redessine, elle redestine, elle reforme ; du vieux,... (continua)
Arlecchina, ma rose blanche
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/10/2019 - 21:26
Video!

Adivina, adivinanza

DISONORANZE FUNEBRI PER FRANCISCO FRANCO
(continua)
24/10/2019 - 18:08
Downloadable! Video!

Il bonzo

Altra versione live irresistibile targata 1993 (quindi precedente di un anno alla nuova vesrione da studio de I soliti accordi).
Alberta Beccaro - Venezia 24/10/2019 - 02:19
Video!

Bom Bom Bom

2005
Album: Ahead of the Lions
We're gonna wake this city tonight
(continua)
23/10/2019 - 23:27
Video!

The American Scream

(2010)

Album: This Addiction

This song is widely known to be about a soldier who, upon returning from Afghanistan, shot himself over his mothers grave. Matt Skiba had this to say about the song: “For a long time we were afraid to write overtly political songs but I read this article about a US soldier that came back from a tour of duty in Afghanistan and blew his head off on his mother’s grave and I wrote a song about that.”

La canzone parla di un soldato che, al ritorno dall'Afghanistan, si è sparato sulla tomba della madre. Matt Skiba ha spiegato "A lungo abbiamo avuto paura di scrivere canzoni apertamente politiche, ma ho letto questo articolo di un soldato americano che è tornato da una missione in Afghanistan e si è fatto saltare la testa sulla tomba di sua madre e ho scritto una canzone."
They tied that yellow ribbon 'round the oak tree
(continua)
23/10/2019 - 23:05




hosted by inventati.org