Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2019-1-7

Rimuovi tutti i filtri
Video!

La chanson de Yohann

[1967]
Parole di Eddy Marnay, nome d'arte di Edmond Bacri (1920-2003), paroliere e cantante francese d'origine algerina.
Musica di Georges Delerue (1925-1992), compositore francese, autore di tante colonne sonore per il cinema, come quelle di "Hiroshima Mon Amour" di Resnais, "Le Mépris" di Godard e di moltissimi capolavori di Truffaut.
Nell'album dal vivo di Dalida intitolato "Olympia 67"

La canzone fa parte della colonna sonora de "La Vingt-cinquième heure", un film contro la guerra diretto da Henri Verneuil, con Anthony Quinn e Virna Lisi.
Toi qui dort sur la paille d'une prison
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/1/2019 - 22:38
Video!

Le chemineau

[1956?]
Parole e musica di Francis Lemarque
Nell'EP "5", accompagnato da Jean-Paul Mengeon et son Orchestre
L'autore stesso la interpretò poi nel 1957 nell'EP "Paris se regarde", con Michel Legrand et son Orchestre et Les Blue Stars.
J'avais trouvé une place
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/1/2019 - 22:08
Video!

Nuit et brouillard

c'è un errore nella traduzione del primo verso dell'ultima strofa, il testo francese dice : vous étiez (eravate)il testo italiano ha : erano, ma cosi' si perde la connotazione in rapporto con il primo verso della canzone che dice effettivamente erano, con il dire vous étiez si riconosce un'identità a queste persone, mentre ils étaient puo' essere un 'indefinito' (un numero, appunto...)
Patrizia Lorenzini 7/1/2019 - 19:35
Downloadable! Video!

La rosa bianca

A white rose is grown
(continua)
inviata da Caterina Cavallarin 7/1/2019 - 18:00

Le Fils emprisonné

Le Fils emprisonné

Lettre de prison 1
Canzone léviane – Le Fils emprisonné – Marco Valdo M.I. – 2018


Dialogue Maïeutique

Par deux fois, avec un intervalle de quelques mois, le peintre Carlo Levi (1902-1975) qui vivait à Turin, est arrêté et interné aux Nuove, la prison historique de Turin. C’était en 1934 et en 1935, avant d’être envoyé à Regina Cœli à Rome et de là, en relégation à Aliano en Lucanie. Durant ces séjours dans ces établissements publics, il enverra des lettres à sa famille. Ce sont ces 42 lettres, tirées de l’édition italienne : « È questo il «Carcer tetro»? Lettere dal carcere 1934-1935 (Il Melangolo – 1991), dont j’ai fait les versions françaises que sont ces chansons.

Ah, dit Lucien l’âne, voilà qui me paraît intéressant, déjà, car il s’agit de Carlo Levi, mais aussi, car je me suis toujours demandé ce que pensait un prisonnier au fur et à mesure qu’il découvre l’univers... (continua)
17 mars 1934
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 6/1/2019 - 21:42
Downloadable! Video!

Arthur McBride

anonimo
La bella interpretazione di Ewan McLennan

adriana & Lorenzo 6/1/2019 - 11:44
Video!

Nella mia ora di libertà

Non è una canzone contro la guerra ... è una canzone di guerra contro il sistema, in questo caso, nello specifico, il sistema giudiziario. Un altro, come al solito, capolavoro, di uno dei più grandi esponenti della musica Italiana, un cantautore come pochi. Sempre attuale. Ancora da capire. Frande Faber.
5/1/2019 - 20:33
Video!

Radioattività

(2018)
Album: Undici canzoni di merda con la pioggia dentro

Un bolero disperato dei nostri tempi pieni di guerre, odio e gente meschina. E anche lei non c'è.

Cominciamo con Radioattività, leggero tappeto musicale di chitarra elettrica e distante batteria, che evolve poi in una delicata marcetta. Il brano, intimista, parla di un uomo che ha perso la propria donna, o comunque l’amata, in un mondo andato allo sfascio successivamente ad una guerra nucleare. È strutturato in climax ascendente: la radioattività viene nominata molto in avanti nel brano, ed è un quid per parlare di personaggi disperati in una Padania distrutta-il protagonista, un meteorologo, un terrorista jihadista. Le piogge acide, col loro vento, hanno lavato via l’amata dell’uomo.
indiemusic.it
Che ti aspetti se non nuvole
(continua)
5/1/2019 - 19:46
Video!

Dendrocronologia

Chanson italienne – Dendrocronologia – Deproducers – 2017

De la rencontre de quatre producteurs : Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Max Casacci et Riccardo Sinigallia – est né un projet novateur et rassembleur, une combinaison sans précédent de musique et de science. Deproducers est une sorte de collectif… Les Deproducers ont l’intention de mettre en musique sur scène des conférences scientifiques racontées d’une manière rigoureuse mais accessible.

Planetario, le premier chapitre, remonte à 2012 et combine la musique aux conférences spatiales de l’astrophysicien et directeur du Planétarium de Milan Fabio Peri. Le tout avec les images originales fournies par l’ESA pour le spectacle.
Botanica, le deuxième chapitre, est né en 2016 et crée une bande sonore organique et riche pour les incroyables révélations sur la vie secrète des plantes, racontées avec rigueur par Stefano Mancuso, un des plus... (continua)
DENDROCHRONOLOGIE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 5/1/2019 - 18:28
Video!

Savages


Barbari (Part I)
(continua)
inviata da DQ82 5/1/2019 - 17:17
Video!

Il testamento di Tito

THE LATEST DECALOGUES di Arthur Hugh Clough

Thou shalt have one God only; who
Would be at the expense of two?
No graven images may be
Worshipp'd, except the currency:
Swear not at all; for, for thy curse
Thine enemy is none the worse:
At church on Sunday to attend
Will serve to keep the world thy friend:
Honour thy parents; that is, all
From whom advancement may befall:
Thou shalt not kill; but need'st not strive
Officiously to keep alive:
Do not adultery commit;
Advantage rarely comes of it:
Thou shalt not steal; an empty feat,
When it's so lucrative to cheat:
Bear not false witness; let the lie
Have time on its own wings to fly:
Thou shalt not covet; but tradition
Approves all forms of competition.
The sum of all is, thou shalt love,
If any body, God above:
At any rate shall never labour
More than thyself to love thy neighbour.

DECALOGO MODERNO di Arthur Hugh... (continua)
Flavio Poltronieri 5/1/2019 - 17:01
Downloadable! Video!

Tina

«Tina Modotti, sorella, tu non dormi, no, non dormi: forse il tuo cuore sente crescere la rosa
di ieri, l'ultima rosa di ieri, la nuova rosa.
Riposa dolcemente, sorella.
La nuova rosa è tua, la nuova terra è tua:
ti sei messa una nuova veste di semente profonda
e il tuo soave silenzio si colma di radici.
Non dormirai invano, sorella.
Puro è il tuo dolce nome, pura la tua fragile vita:
di ape, ombra, fuoco, neve, silenzio, spuma,
d'acciaio, linea, polline, si è fatta la tua ferrea,
la tua delicata struttura.
Lo sciacallo sul gioiello del tuo corpo addormentato
ancora protende la penna e l'anima insanguinata
come se tu potessi, sorella, risollevarti
e sorridere sopra il fango.
Nella mia patria ti porto perché non ti tocchino,
nella mia patria di neve perché alla tua purezza
non arrivi l'assassino, né lo sciacallo, né il venduto:
laggiù starai in pace.
Lo senti quel passo,... (continua)
Flavio Poltronieri 5/1/2019 - 16:30
Video!

Claudio Lolli: Anna di Francia

Omaggio a Claudio Lolli (Rosignoli-Nidi-Pelosi)



Scrive Rocco Rosignoli:
"Il 17 di agosto ci lasciava il grande cantore Claudio Lolli. Pochi giorni dopo io, Emanuele Nidi e Francesco Pelosi abbiamo voluto rivolgere il nostro saluto in musica a questo grande maestro, gigante della canzone. Il vuoto che lascia è enorme, ma lo è anche la sua eredità.
Il nostro saluto è stato semplice, discreto, emozionante. Una cerimonia laica per poche persone, svolta nella cornice del Tempietto d’Arcadia, qui al Parco Ducale, o meglio Pubblico, di Parma. Grazie alle riprese di Franco Lori possiamo mostrarvi la nostra esecuzione collettiva di “Anna di Francia” "
daniela -k.d.- 5/1/2019 - 15:20
Video!

La rivoluzione è avere 20 anni

(2018)
Album: Desert Yacht Club
Siamo diavoli belli o angeli brutti
(continua)
5/1/2019 - 13:23

Thank God

(1969)
Album: Foolish Fool
For every one man who cries for war
(continua)
inviata da Pierluigi Avorio 5/1/2019 - 12:10
Video!

Americans

AMERICANI
(continua)
5/1/2019 - 11:45
Downloadable! Video!

Перемен! [Хочу перемен!]


Nota. Come appare chiaramente, la seguente traduzione è stata effettuata a partire dalla traduzione inglese. [CCG/AWS Staff]
CAMBIARE
(continua)
inviata da Donatella Leoni 5/1/2019 - 11:28
Downloadable! Video!

Перемен! [Хочу перемен!]

Итальянский перевод: Давиде Джиромини (2009)
Italian version by Davide Giromini
Version italienne de Davide Giromini
Davide Girominin italiankielinen versio



[2009]
Featuring Gianny Symbolo, ovvero Fabio Ghelli
Testo e musica di Davide Giromini
Album: Giromini Redelnoir, Ballate di fine comunismo




Giromini Redelnoir: Ballate di fine comunismo (o di comunismo fine)
Recensione di Giorgio Maimone dalla "Brigata Lolli"
Giromini Redelnoir MySpace


"Questo lavoro nasce dalla mia vita notturna e dal bisogno di trovare un canale comunicativo per alcuni sfoghi personali. Nei miei lavori precedenti non ho mai messo in campo il mio 'io narrante', ma sempre mediata la mia visione del mondo attraverso altri personaggi usati allo scopo.
Riguardo alla fine del comunismo, che dire? Come mi fa notare la mia compagna, molto più giovane e rivoluzionaria di me, il nome 'fine' associato al comunismo può... (continua)
PEREMEN
(continua)
inviata da Riccardo Venturi [originariamente: 6.5.2010] 5/1/2019 - 10:11
Video!

Dendrocronologia

Spero mi porti bene anche il simpatico doppio senso della dicitura francese che ho apposto alla foto della gatta Micia...! :-PPPP

Saluzzi gattosi & botanici!
Riccardo Venturi 4/1/2019 - 21:08
Video!

Screwed

(2018)
dall'album Dirty Computer
Featuring Zoë Kravitz

Testo tratto da Genius

Screwed ha qui un doppio senso: "fottuto" nel senso di essere rovinati dalle scelte che i governi e i potenti fanno per noi a cui Janelle contrappone il significato di "avere scopato": fate l'amore e non fatevi fottere dal potere.

La canzone contiene anche le parole °We'll put water in your guns", trasformare le vostre armi in pistole ad acqua, che è una bella versione moderna del "mettete dei fiori nei vostri cannoni".
I live my life in a magazine
(continua)
4/1/2019 - 20:51
Video!

Bullet

PROIETTILE
(continua)
4/1/2019 - 20:27




hosted by inventati.org