Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2018-9-28

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Maggie Holland: Black Cat

Da cantà
22–28 settembre 2018
CZARNY KOT
(continua)
inviata da Krzysiek Wrona 28/9/2018 - 23:51
Video!

Luglio, agosto, settembre (nero)

Non vedo alcun rapporto con il paradosiakò "Syrtòs Kalamatianòs" della ragazza dai bracciali tintinnanti (da rilevare la curiosa onomatopea Drum che, almeno in Italia, non evoca minimamente il tintinnio, peraltro ottimamente reso in Grecia dai tintinnanti sonagli del basco!).
Il tema (ossia frammento melodico) di Stratos ha quasi le stesse note ma esse hanno funzione *affatto differente* nella scala, che non è scala comune alle due canzoni. In Stratos c'è la sensibile (già il nome tecnico "Leitton" - leiten - evoca l'importanza strategica di tale nota) ossia in questo caso "La diesis" che esige salire al Si (Stratos in questo caso è perfettamente accademico!!!), mentre nulla di quello avviene nel tranquillo kalamatianòs: il La diesis non compare semplicemente perché esso è del tutto estraneo alla scala di Mi maggiore. In parole semplici: la nota fondamentale (punto di partenza e d'arrivo)... (continua)
Vasiloukos 28/9/2018 - 18:46
Video!

Lobotomia

[1974]
Musica / Music / Musique / Saevel: Demetrio Stratos
Album: Caution Radiation Area

Questo pezzo degli Area, da Caution Radiation del 1974, è difficile da ascoltare.
E Demetrio Stratos è difficile da capire. Oggi.

…ognuno portava un’esperienza particolare… uno diverso dall’altro… si è cercato di fare una musica stile totale… Io vengo dalla Grecia, uno ha avuto esperienze di musica elettronica a Londra, due vengono dal jazz, uno dalla musica contemporanea… e cerchiamo di fondere… di avere un connubio tra dodecafonia e rock, fra rock e musica balcanica, …e frutto di questa esperienza nasce un gruppo che si chiama Area…

Il contenuto politico secondo me c’è anche senza che io dica: ” Noi facciamo un pezzo per i compagni palestinesi…
In radio non ci hanno mai trasmessi… chiaramente, tutti avevano dei blocchi morali, si scandalizzavano perché abbiamo fatto un pezzo che si chiamava Settembre... (continua)
inviata da Riccardo Venturi 28/9/2018 - 11:28
Video!

Cinquanta Metri

Sono esattamente tre anni che mi sono laureato all'Università di Firenze. I servizi informatici ti avvisano che la tua casella di posta verrà cancellata. Mi metto di lena ad archiviare le mail.
Colgo l'opportunità per fare un po' d'ordine tra i documenti dell'università. Fra libri piratati e manifesti mai stampati, trovo questa chicca.
Un appunto di blocco note: l'emblema delle cose pensate e mai fatte. A quei tempi pensavo di fare una pièce teatrale sulla questione aeroporto, poi una canzone, poi no. Non era poi una cosa proprio fuori dal mondo, chi frequenta questo sito lo sa.

La trama è semplice.

Nonostante l'evidenza, i rilievi, la scienza.
Nonostante i ricorsi, i blocchi, le occupazioni, le barricate.
Nonostante le cassandre... l'aeroporto viene fatto.
Viene fatto a cinquanta metri dall'università.
L'università rimane dov'è, ma non vuol dire che è immobile.
Tremano le fondamenta... (continua)
Quante orecchie per sentire,
(continua)
inviata da [ΔR-PLU] 27/9/2018 - 23:04

Le Navire dans la Glace

Le Navire dans la Glace

Chanson française – Le Navire dan la Glace – Marco Valdo M.I. – 2018
Ulenspiegel le Gueux – 91
Opéra-récit en multiples épisodes, tiré du roman de Charles De Coster : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs (1867).
(Ulenspiegel – IV, I)


Dialogue Maïeutique


Mais, enfin ! dit Lucien l’âne, voici encore un titre énigmatique. Oh, ce n’est pas que je te les reproche, ni même que je n’aime pas ça – bien au contraire, mais souvent je ne les comprends pas ou, comme dans le cas de celui-ci, je leur trouve plusieurs sens et c’est déroutant. Ce « navire dans la glace » est un titre assez ambigu, il faut bien le reconnaître. Un navire dans la glace ? Qu’est-ce que ça peut bien signifier ? Est-ce un navire qui se reflète dans un miroir ? Ou bien, est-ce un bateau pris dans la glace ?... (continua)
Sur les bateaux pêcheurs,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/9/2018 - 21:29
Video!

1789+0

Thanks for translating this song into Finnish. I have just done an English translation of it as well as several other Hoola Bandoola songs and will be adding them to my Björn Afzelius translations listing on lyricstranslate.com. Although Björn’s music is well known in Skandinavian countries, very few know of his legacy in America.
Ceil Herman 27/9/2018 - 11:12
Video!

The Times They Are A-Changin'

Testo finlandese / Finnish lyrics / Paroles finnoises / Suomenkieliset sanat: Hector
AJAT NE MUUTTUU
(continua)
inviata da Juha Rämö 26/9/2018 - 10:19
Video!

Federicoaldrovandi

2011
Mono

Era l'alba del 25 settembre 2005. Sono passati già 13 anni.
Morde la notte - gomma e ferro gelidi
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 19:37
Video!

Mare nostro (Preghiera laica)

Visto che il brano è stato (finalmente) messo in musica, seppur recitato, lo tolgo dagli extra.
Dq82 25/9/2018 - 18:05
Downloadable!

Mare Nostrum (Don't Leave Shore)

2016
Written by Allan J Begg, performed by Elvers

Written whilst on holiday in Cyprus in spring 2015 just after the UK announced that they were withdrawing naval support for an Italian-led search and rescue operation in the Mediterranean called Mare Nostrum ("Our Sea'). The reasoning was that the likelihood of rescue was deemed a "pull-factor" for refugees and migrants to set sail. The inference being that if we let enough drown they'll soon get the message and decide to stay on shore. I suppose it seemed like a good idea at the time.

Of course desperate people fleeing genocide, brutal civil wars and extreme poverty will take pretty short odds if there's a chance of reaching safety or comfort and the people taking their money to send them out to sea in leaking wrecks don't care where the passengers end up.

Shortly thereafter a boat carrying almost a thousand refugees sank whilst being... (continua)
Oh the end here it comes
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 17:29
Video!

Donna stuprata

2017
Nuovo Cantacronache Volume Uno (Materiali Musicali/Irma Group)

Nato nel 1957 a Torino con lo scopo di valorizzare il mondo della canzone popolare attraverso l’impegno sociale, il Cantacronache ha raccontato l’Italia del dopoguerra, attraverso le voci di Fausto Amodei, Michele Straniero, Sergio Liberovici, Emilio Jona, Margot Galante Garrone, con uno spirito critico ed anticonformista, consegnando alla memoria collettiva fatti e momenti della storia sociale e politica, ed avvalendosi della collaborazione di scrittori come Italo Calvino, Mario Pogliotti, Franco Fortini, Umberto Eco e Gianni Rodari. A distanza di sessant’anni, e con la supervisione dell’indomita Margot Galante Garrone, il Cantacronache torna in vita, grazie alla collaborazione nata tra il comitato editoriale de “Il Cenacolo di Ares”, Materiali Musicali e Irma Records, per un progetto che vedrà succedersi ben cinque album... (continua)
O donna stuprata, raddrizza la testa
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 15:11
Downloadable! Video!

Solcare il mare

2017
Nuovo Cantacronache Volume Uno (Materiali Musicali/Irma Group)

Nato nel 1957 a Torino con lo scopo di valorizzare il mondo della canzone popolare attraverso l’impegno sociale, il Cantacronache ha raccontato l’Italia del dopoguerra, attraverso le voci di Fausto Amodei, Michele Straniero, Sergio Liberovici, Emilio Jona, Margot Galante Garrone, con uno spirito critico ed anticonformista, consegnando alla memoria collettiva fatti e momenti della storia sociale e politica, ed avvalendosi della collaborazione di scrittori come Italo Calvino, Mario Pogliotti, Franco Fortini, Umberto Eco e Gianni Rodari. A distanza di sessant’anni, e con la supervisione dell’indomita Margot Galante Garrone, il Cantacronache torna in vita, grazie alla collaborazione nata tra il comitato editoriale de “Il Cenacolo di Ares”, Materiali Musicali e Irma Records, per un progetto che vedrà succedersi ben cinque album... (continua)
Vorrei solcare il mare
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 15:05
Video!

Lob der Dialektik

Traduzione italiana di Franco Fortini trovata su ‎‎Bertolt Brecht e la poesia ‎dell'impegno
Il link dice che il sito è archiviato
Angelo 25/9/2018 - 14:09
Downloadable! Video!

El pover Luisin

anonimo
Saluti a tutti voi.
Secondo me il "Castelin" della canzone è la parte rimanente del castello di Orazio Gonzaga situato in Piazza Castello a Solferino, poco distante dalla Rocca.
Ora di questo castello rimane ben poco.
La canzone potrebbe riferirsi a questo castello chiamandolo "Castelin" e quindi sarebbe questo il luogo della morte del Pover Luisin.
Gianbattista 24/9/2018 - 21:12

La Fin du Poissonnier

Chanson française – La fin du Poissonnier – Marco Valdo M.I. – 2018
Ulenspiegel le Gueux – 90
Opéra-récit en multiples épisodes, tiré du roman de Charles De Coster : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs (1867).
(Ulenspiegel – III, XLIV)

Dialogue Maïeutique

Ah, enfin ! dit Lucien l’âne, voici venue la fin de ce poissonnier délateur qui joue au garou dans les dunes. Comme Till avait bien eu tort de lui laisser la vie sauve quand il le tenait si bien Au bord du canal. Combien de malheurs et de victimes auraient été épargnés.

Tu y vas fort, Lucien l’âne mon ami. Là, tu mets en cause la justice et même, tu sembles justifier le meurtre justicier.

Halte-là, Marco Valdo M.I. mon ami. J’ai vécu assez longuement pour voir qu’il y a des exceptions à toute règle. Certes, il n’est pas bon, disent les bonnes... (continua)
Au matin du lendemain,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/9/2018 - 19:55
Video!

Quanto mi sei piaciuta Firenze

Un destino giocherellone ha voluto che il giorno stesso del varo della petizione una ragazza di ventun anni abbia rischiato la vita per overdose proprio in piazzale Oriana Fallaci.

Firenze è piuttosto grande e volendo offre una lunga serie di luoghi appartati.
Solo che chi pratica certe abitudini va a dedicarvisi proprio lì.
Sarà certamente un caso.
Io non sto con Oriana 24/9/2018 - 09:06
Video!

Sexcrime

(1984)

dalla colonna sonora di 1984, film basato sul libro di George Orwell.

Sexcrime (Sessoreato) in Newspeak (neolingua) indica qualsiasi pratica sessuale con scopo diverso dal procreare. Nel mondo distopico di 1984 il sexcrime è illegale. Il sexcrime è contrapposto al goodsex (buonsesso). Per buonsesso si intende la procreazione, che è un vero e proprio dovere delle coppie sposate: va praticato senza coinvolgimento emotivo, e il suo unico scopo è fornire nuovi membri al Partito.
Sexcrime, crime
(continua)
23/9/2018 - 21:16
Video!

J'aime mieux me taire

Coko et Danito / Le cri du poilu - avec Les Ogres de Barback
1 cd / 14 chansons de la grande guerre chantées par un duo respectueux des textes
EPM 6705399
Soir et matin combien de gens bavardent
(continua)
inviata da JJ 23/9/2018 - 12:15
Video!

Ballade von der Hester Jonas

Version française – BALLADE D’ESTHER JONAS – Marco Valdo M.I. – 2018
Chanson allemande – Ballade von der Hester Jonas – Cochise – 1979
Paroles : Peter Maiwald
Musique : Pit Budde

La « Ballade von der Hester Jonas » est l’histoire d’Esther Jonas, connue comme la sorcière de Neuss, sage-femme, accusée de sorcellerie, torturée jusqu’à lui extorquer des aveux, elle fut décapitée et ensuite brûlée le 24 décembre 1635.
Les Cochise en font une rêveuse et une libertaire que le pouvoir s’employa à éliminer.


Dialogue Maïeutique


Une ballade, dit Lucien l’âne en souriant, moi, j’aime les ballades et encore plus, une ballade qui raconte l’histoire d’une femme. Et puis, une ballade étrangère, mise en langue française par tes soins, ça me fait toujours vibrer par avance, car je sais que j’y trouverai du mystère, de la poésie et tout un monde nouveau. Résumons : depuis toujours, j’aime les ballades,... (continua)
Là-bas au Gnadental, un événement s’est produit
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 23/9/2018 - 12:02
Video!

Com Una Gran Orquestra - Ideas

Purtroppo Alan Stivell perpetua la rivisitazione di se stesso senza fine. La banalità dei suoni di cui circonda la sua splendida arpa e la sua altrettanto splendida voce è cosa per me oramai risaputa da prima che iniziasse questo secolo e anche l'accoppiata "A Noite Peicha" (La Notte Vicina) del 2003 con "Ideas" di due anni prima non sfugge purtroppo alla consuetudine. Le liriche poi, Jésus-ma-Doué! altrettanto scontate e spoglie di poesia fino all'osso: "Idee, vi chiamo, non abbiate paura di me, venite, non vi sarà fatto del male, nessun sbarramento vi attende, nessuna porta chiusa, non ne ho a priori, sarete giudicate in democrazia, mille avvocati tutti gratuiti per la vostra causa. Idee, la vostra finestra è l'Infinito". Peccato!!! Se lo paragoniamo con "Mil Hent" di Denez Prigent (anch'esso uscito in questo 2018 sul mercato) mi si contorcono le budella. Una cattedrale di suoni proveniente... (continua)
Flavio Poltronieri 23/9/2018 - 10:20
Video!

Il nemico è alle porte

(2018)

Una recente necessaria canzone anticolonialista e antirazzista da un gruppo di cui avremo sicuramente occasione di riparlare.
Lo sapevi che il continente africano
(continua)
inviata da Lorenzo - testo inviato dal gruppo 23/9/2018 - 10:02
Video!

Dla zasady nie ma sprawy

[1982]
Parole di Bogdan Olewicz
Musica di Zbigniew Hołdys
Dall'album "Unu"
Il testo da tekstowo.pl
Siedzę sam jak ten kołek
(continua)
inviata da Krzysiek Wrona 23/9/2018 - 04:44
Video!

Żywy stąd nie wyjdzie nikt

Old Cool Perfect

krzyś 23/9/2018 - 02:48
Video!

Nie patrz jak ja tańczę

[1987]
Parole di Zbigniew Hołdys e Bogdan Olewicz
Musica di Zbigniew Hołdys
Presente su diverse compilation, per la prima volta nell'album live "Live April 1’1987".
Il testo da tekstowo.pl
Nie patrz jak ja tańczę
(continua)
inviata da Krzysiek 23/9/2018 - 02:14
Video!

If You Tolerate This Your Children Will Be Next

SI TU TOLÈRES ÇA, TES ENFANTS SERONT LES PROCHAINS
(continua)
23/9/2018 - 00:24
Video!

Boulevard de la Mort

non mi sembra una canzone cantata in inglese...
k 22/9/2018 - 23:49
Video!

Ballade von der Hester Jonas

Ho notato che con le nuove leggi, o per scelta degli autori, tanti video del YT non si aprono da noi, tipo pezzi di Michele Gazich, Giorgio Canali & Rossofuoco e questo qua.

Un fatto triste e significante

pazienza

tanto noi siamo qua
Krzysiek 22/9/2018 - 22:22

Angst packt mich an

[1914]
Versi di Erich Mühsam (1878-1934), poeta e militante anarchico tedesco, ebreo, uno dei primi a perire sotto il giogo nazista.
Nella raccolta "Wüste - Krater – Wolken", pubblicata nel 1914, alla vigilia della Grande Guerra.
Musica di Ulrich Türk, nel disco di Lutz Görner ‎intitolato "Texte Und Lieder Verbrannter Dichter", pubblicato nel 1983.
Angst packt mich an.
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2018 - 20:58

Das dritte Reich

[1930]
Versi di Kurt Tucholsky, pubblicati su "Die Weltbühne" il 6 maggio 1930, con uno dei suoi tanti pseudonimi, Theobald Tiger.
Musica di Ulrich Türk, nel disco di Lutz Görner ‎intitolato "Texte Und Lieder Verbrannter Dichter", pubblicato nel 1983.
Es braucht ein hohes Ideal
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2018 - 20:45
Video!

Parachutiste

This translation does not claim to be of any particular value.
Glad if you liked it, sorry if you didn't.
You can reuse it as you please.
Glad if it's for knowledge or understanding, sorry if it's just for money or fame.
PARATROOPER
(continua)
22/9/2018 - 17:26




hosted by inventati.org