Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2018-12-23

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Fuoco e mitragliatrici

anonimo
Lezione vicentina di FUOCO E MITRAGLIATRICI

(in AL ROMBO DEL CANNON, Neri Pozza, pag.612)
FUOCO E MITRAGLIATRICI
(continua)
23/12/2018 - 18:04
Video!

Χριστόδουλος Χάλαρης, Νίκος Ξυλούρης, Τάνια Τσανακλίδου: Ἐρωτόκριτος

d’après la version italienne
EROTOCRITO de Riccardo Venturi – 2017 (Traduzione integrale di Riccardo Venturi
Firenze, 6 luglio 2016 – Firenze, 9 giugno 2017.)
d’une chanson grecque (Cretese / Cretan),
Érotocrite [Ερωτόκριτος] - Nikos Xylouris et Tania Tsanaklidou – 1976
Tirée de Ερωτόκριτος, poème de Vincenzo Cornaro (1553-1614)

Cette page a une longue histoire. Ou mieux, une longue préhistoire. On pourrait dire que c’est une vieille promesse que je n’ai pas tenue à temps, en raison aussi des nombreuses difficultés qu’elle présente ; cependant, lors de nombreux et très longs coups de téléphone nocturnes avec Gian Piero Testa (Gian Piero Testa, collaborateur historique des Chansons contre la Guerre et âme de la « Section Grecque », avec des dizaines de traductions magistrales, nous a laissés le 28 novembre 2014), c’était devenu comme une espèce d’obsession. « Tôt ou tard, je me mettrai à... (continua)
1. La roue du Destin
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 23/12/2018 - 18:03

Sebben che abbiam le basi

(2018)
Testo tratto da Il Deposito

"Sebben che abbiam le basi" usa la melodia de "La lega", canto delle mondine nato nella valle Padana tra il 1890 e il 1914.

Il testo è stato modificato collettivamente col desiderio di rappresentare la realtà sarda, teatro di giochi di guerra di interesse mondiale, tra basi militari e fabbrica di bombe. Ma soprattutto per cantare che noi antimilitariste a tutto questo ci ribelliamo.

E se la libertà non viene senza la ribellione, cantando ci si ribella con più gioia!".
Sebben che abbiam le basi,
(continua)
23/12/2018 - 17:59
Video!

Christmas at Home

[1965]
Scritta da Max Powell e Wayne Walker
Interpretata da Webb Pierce (1921-1991), importante country singer-songwriter, specializzato nel sottogenere honky-tonk
Testo trovato su Vietnam War: Christmas Songs

In partenza per il Vietnam nel giorno di Natale... Troppo giovane per votare ma non per essere costretto ad andare a farsi ammazzare...
Christmas at home
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 23/12/2018 - 16:59
BUON 2019 A CHIUNQUE! -tranne uno.
Riccardo Venturi 23/12/2018 - 16:59
Video!

Mr. Where Is Viet-Nam

[1963]
Scritta da Bob Necaise, oscuro country singer songwriter
Interpretata dallo stesso Bob Necaise insieme al piccolo Gary D., accompagnati dalla band The Delta Sho-Men.
Si trova nella compilation "Next Stop Is Vietnam. The War on Record 1961-2008"

Obbrobrioso – ma storicamente interessante - brano country natalizio strappalacrime...
Testo trovato su Vietnam War: Christmas Songs
I was passing by a playground
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 23/12/2018 - 16:34
Video!

Antiguos dueños de flechas (Indio Toba)‎

l'ho sentita a Cuba la settimana scorsa alla televisione durante una trasmissione culturale.
Sono rimasto colpito dalla diversità dei toni dalle pause dalle tonalità e dalla melodia soave che pare cullarti mentre ti narra di nativi americani putroppo oppressi e decimati.
bellissima e bravi i TONOLEC.
Ivano Tassone - Cuneo
Ivano Tassone 23/12/2018 - 12:37
Video!

Revolution Ballroom

(1993)
Dall'album "Revolution Ballroom"
Parole e musica di Nina Hagen

Canzone ecumenica ma anche con qualche dubbio: Posso riporre la mia fiducia in Gesù (o in Babaji...) ma lui avrà fiducia in me?

Ma soprattutto un forte messaggio pacifista e di speranza:

We're all the same
Like stars in the night
Let's stop the war
Let's drop the fight
When the Lord was in the flesh
(continua)
inviata da Lorenzo 23/12/2018 - 12:26
Video!

Klage-Wijsa, Öfwer Thenna torra och kalla Wååhr

It might seem strange that I have chosen this poem, one of my favourite poems of all times and countries, for my winter solstice wishes (I say so because I do not believe in any god, saviour or supernatural entity -except tomtar, of course): a poem about spring and summer in late December! Winter nights are long and dark even in southern countries. But summer begins on 21 December, the day when days begin to draw out again. This is my true wish to you all: Sol varma, förbarma!

Riccardo Venturi 23/12/2018 - 06:27
Video!

Nina for President

(1991)
Album: Street
feat. MC Shan

Un programma pacifista molto condivisibile esposto da Nina Hagen in un pezzo rap. Nina For President!
Countdown...
(continua)
23/12/2018 - 00:12
Video!

Anarquia en Occitània

2018
Occitan

Songwriter: (Glen Matlock / Jhonny Rotten)
Paraulas: Stefano Degioanni

La prima cover della band, che celebra i quarant’anni (passati da poco) dell’esplosione del fenomeno punk, e vede i Lou Seriol reinterpretare in chiave occitana Anarchy in the Uk dei Sex Pistols (diventata Anarchio en Occitania).
Inserisco la versione dei Lou Seriol, e non quella dei Sex Pistols che mi sembra decisamente più nichilista e individualista.
Iu siu anarquista
(continua)
inviata da Dq82 22/12/2018 - 20:32
Video!

Christmas Card From a Hooker in Minneapolis

CARTOLINA DI NATALE DA UNA PROSTITUTA A MINNEAPOLIS
(continua)
inviata da Alex 22/12/2018 - 16:54
Video!

Non mi scorderò di te

[2018]

Canzone della Banda POPolare dell'Emilia Rossa & Massimo Ovo Gilioli dedicata a Giuseppe, Rosario, Bruno, Antonio, Rocco, Angelo e Roberto, operai morti ammazzati nella strage avvenuta alla Thyssenkrupp di Torino nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007.

Perchè il genocidio di lavoratori che ogni anno avviene nelle nostre fabbriche non sia taciuto e non resti impunito!
Trionfi la giustizia proletaria!
Volevo dirti tante cose ancora
(continua)
inviata da adriana 22/12/2018 - 11:54
Video!

A una fermata del tram

Il senso della canzone lo spiegò Lucio in una intervista: nella Berlino est i dissidenti, temendo di essere spiati, si parlavano alle fermate dei tram, per essere coperti dal rumore di ferraglia ed evitare che le loro conversazioni potessero essere registrate.
22/12/2018 - 10:14
Video!

Please Mr. Gunman

KILTTI HERRA ASEMIES
(continua)
inviata da Juha Rämö 22/12/2018 - 09:39
Video!

I've Seen All Good People

Quite late to the party at this point, but I want to respond to Michael's comment above. Unfortunately, the words and music within a guitar songbook are transcriptions by a third party, not from anyone in the band. Such books shouldn't be taken as gospel.
Smeg 22/12/2018 - 01:30
Video!

Please Mr. Gunman

LA PREGO SIGNOR PISTOLERO
(continua)
21/12/2018 - 22:14
Downloadable! Video!

Hard-On For War

EREZIONE BELLICA
(continua)
21/12/2018 - 22:01
Video!

Sotto il segno dei pesci

(1978)
Testo e musica di Antonello Venditti
Dall'album omonimo

Siamo arrivati anche al quarantennale di questo storico disco di Venditti, un album che in questi ultimi mesi è stato riproposto integralmente e cantato con vari ospiti. E' forse l'album della svolta definitiva verso il pop ma nella semplicità dei testi riesce a raccontare le storie, gli ideali e le illusioni di quegli anni in cui inevitabilmente il personale era politico e il politico era personale.

Esemplare in questo senso la canzone che dava il titolo e che apriva l'album, una canzone sulla fine di quel sogno collettivo di "meritarsi un'altra vita più giusta e libera", un sogno di cui si presagisce la fine nell'individualismo e imborghesimento che caratterizzerà il decennio successivo. Così nel 1978 un Venditti non ancora trentenne poteva cantare la nostalgia dei suoi vent'anni quando si era stupidi davvero, ma tra discussioni,... (continua)
Ti ricordi quella strada, eravamo io e te,
(continua)
21/12/2018 - 20:04
Video!

Il prigioniero e la tramontana

Meravigliosa. Pura poesia della vita. Delicatissima, attuale, profonda. Vittorio Moro
21/12/2018 - 19:15
Video!

The Boys Of The Old Brigade

bella canzone, nessun dubbio, ma, come già si può intuire dalle parole "From hills and farms a call to arms,Was heard by one and all", di pacifista ha poco o nulla! Peraltro in tempi recenti è stata uno degli inni degli ultras non esattamente pacifici dei Celtics di Glasgow contro cui si è schierato il club stesso (vedi voce wiki) ed è stata vietata da una specifica legge scozzese su istanza del gruppo pacifista Nil by Mouth. Io la cancellerei dall'elenco
marco g 21/12/2018 - 15:28
Video!

Glorious Days

mi sembra proprio la traduzione inglese di 光輝歲月 [Glorious Years]. Togliamo?
Lorenzo 21/12/2018 - 12:50
Downloadable! Video!

Cacciabombardiere F35

Tofalo sottosegretario alla difesa: “F-35, un aereo che ha un’ottima tecnologia, forse la migliore al mondo in questo momento”.
21/12/2018 - 08:39
Video!

Solidarity Forever

Several variations with slightly different lyrics exist, this is the version included in the 38th edition of the IWW's Little Red Songbook.
SOLIDARIDAD PA' SIEMPRE
(continua)
inviata da Paweł Dembowski 21/12/2018 - 07:21
Downloadable! Video!

Sul ponte di Perati bandiera nera

anonimo
bellissima e commovente versione..grazie per averla postata
21/12/2018 - 02:20
Video!

Guru Zakun Kin Kon

buenisima cancion
20/12/2018 - 19:35
Video!

Le Moine de Lamme

Le Moine de Lamme

Chanson française – Le Moine de Lamme – Marco Valdo M.I. – 2018
Ulenspiegel le Gueux – 119
Opéra-récit en multiples épisodes, tiré du roman de Charles De Coster : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs (1867).
(Ulenspiegel – IV, XX)


Dialogue Maïeutique

Je pense, Lucien l’âne mon ami, que tu n’auras aucune difficulté à te souvenir de ce que, dans la dernière chanson (Dent de Vipère), Lamme venait d’arrêter un moine et qu’il le menait prisonnier au navire en vue d’en tirer une rançon qu’il estimait à cent florins.

Oui, oui, dit Lucien l’âne, je m’en souviens très bien et même, particulièrement, de la manière dont Lamme l’invectivait : « Sac à lard, ventre à soupe, boudine à boudin ! », qui m’a fait beaucoup rire. À part moi, je me suis dit : Lamme a trouvé à qui parler, il doit... (continua)
L’apôtre obèse dit : « Je marche,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 20/12/2018 - 18:06

Il Disertore

Immagina non ci siano nazioni, non è difficile da fare,
niente per cui uccidere e morire e nessuna religione.
Immagina tutta la gente che vive in pace...
(John Lennon, Imagine)

Diamo una possibilità alla pace.

«Il Disertore» di Mimmo Mòllica - Proprietà letteraria Molica Colella Domenico ©2018 – ® Tutti i diritti sono riservati
A che serve disperarsi
(continua)
inviata da Mimì 20/12/2018 - 15:07
Percorsi: Disertori
Video!

Aqualung

Ottimo lavoro, quella in romanesco mi mancava :-)
Augusto 20/12/2018 - 11:14
Video!

Padre vostro

2018
Amina! Baba yetu, amina! baba yetu …. yetu, uliye … uliye … uliye *
(continua)
inviata da Dq82 19/12/2018 - 15:17




hosted by inventati.org