Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2013-2-27

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable!

99

[2012]
Lyrics & Music by Tom Neilson
Album: Where Greenland Used To Be
Violence is their answer, the 1% is clear
(continua)
inviata da giorgio 27/2/2013 - 15:45
Downloadable!

Today (Soldier of War)

[2012]
Lyrics & Music by Brandon T. Woods
Soldier of War
(continua)
inviata da giorgio 27/2/2013 - 15:07
Downloadable! Video!

La borsa valori

[1975]
Testo di Roberto Roversi
Musica di Lucio Dalla

Lyrics by Roberto Roversi
Music by Lucio Dalla

Album: Anidride Solforosa



Esistono tante modalità e possibilità per la critica anticapitalista; Roberto Roversi e Lucio Dalla ne scelsero una alquanto originale, seppure ispirandosi precisamente ad una precedente ed analoga composizione di Franco Nebbia, il Borsa cha cha cha:



Che cosa fecero in pratica Roversi e Dalla, e prima di loro l'anarchico Franco Nebbia? Presero semplicemente le quotazioni della Borsa Valori da un qualsiasi giornale (forse il Sole 24 Ore) ed enunciarono i titoli e le quotazioni, in sequela; Franco Nebbia su un irresistibile cha-cha-cha, e Lucio Dalla servendosi dell'altrettanto suo irresistibile "scat". Un procedimento di chiarissima derivazione surrealista, che però ha un effetto dirompente. I titoli, le contrattazioni, le quotazioni, quella che oggi si... (continua)
ALIMENTARI:
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/2/2013 - 13:59
Downloadable! Video!

Gestapo Zelle

‎[1981]‎
Parole e musica di Schulze-Boysen / Weiß
Album “Sorgenhobel”‎



I Sorgenhobel sono stati un gruppo tedesco di musica folk, musicalmente e politicamente impegnati ‎a Berlino nei primi anni 80, precisamente tra il 1981 ed il 1983, anno della loro scomparsa. Quello ‎che sulla biografia presente sull’interessante musical blog ‎‎Zero G Sound non ci ‎viene detto è che del gruppo fece parte un non più giovane ‎‎Wolfgang Szepansky, antifascista, militante ‎comunista, scrittore e pittore. ‎


Nell’estate del 1933 Wolfgang Szepansky fu arrestato per aver scritto su un muro: “Mai con Hitler! ‎Viva il Partito comunista! Fronte rosso!”. I nazisti lo rilasciarono dopo poco e lui riuscì a fuggire in ‎Olanda, dove però nel 1940 gli occupanti lo riacciuffarono, accusandolo questa volta di aver ‎imbastardito la razza ariana perché Szepansky aveva nel frattempo avuto un figlio da una compagna... (continua)
Der Wind schlägt nachts ans Fenster
(continua)
inviata da Dead End 27/2/2013 - 13:45
Video!

Youngstown

grande boss !
27/2/2013 - 13:04
Downloadable! Video!

Gotta Have the Balls

[2012]
Lyrics & Music by Tom Neilson
Album: Where Greenland Used To Be

An account of Tom Neilson my best friend, Geoff, beat the draft during Vietnam.. (T.N.)
Fine and funny story..
It was back in 1970
(continua)
inviata da giorgio 27/2/2013 - 09:05
Downloadable! Video!

Frizullo

24.2.2013
FRIZULLO
(continua)
27/2/2013 - 01:19
Downloadable! Video!

Carmen Colon

[1975]
Testo di Roberto Roversi
Musica di Lucio Dalla

Lyrics by Roberto Roversi
Music by Lucio Dalla

Album: Anidride Solforosa



Carmen Colon era il nome di una ragazzina di dieci anni che, il 16 novembre 1971, fu rapita da uno sconosciuto nella città di Rochester, nello stato di New York. Fu ritrovata morta due giorni dopo a Churchville, a sei chilometri di distanza; il suo assassino non è stato mai trovato.

Si trattò del primo dei tre delitti di colui che fu chiamato lo "Alphabet Killer"; tutte e tre le piccole vittime, infatti, avevano l'iniziale del nome identica a quella del cognome. Due anni dopo Carmen Colon toccò infatti a Wanda Walkowicz, di undici anni, e a Michelle Maenza, sempre di undici anni. Inoltre, l'assassino fece sì che i cadaveri delle bambine fossero ritrovati in località i cui nomi iniziavano pure con la stessa lettera del nome e del cognome: Carmen Colon a Churchville... (continua)
Carmen Colon
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/2/2013 - 00:00
Downloadable! Video!

Gravedigger

[2012]
Lyrics by Adam Cox
Music by Cletus Got Shot
Album: Working Songs for the Drinking Class
If you are the grave-digger,
(continua)
inviata da giorgio 26/2/2013 - 18:00
Downloadable! Video!

Lucio Dalla: Un mazzo di fiori

Chanson italienne - Un mazzo di fiori – Lucio Dalla – 1975

Texte de Roberto Roversi
Musique de Lucio Dalla
Album: Anidride Solforosa



Et voici un de mes (désormais nombreux) retours au site. Même si, en réalité, je ne m'en vais vraiment jamais ; je me limite à regarder ce qui se passe et à m’exercer aux nobles arts de l'absence et de l'observation souterraine. Comme d'habitude, je reviens avec un « Extra » en le reprenant cette fois d'un des albums plus beaux et les plus importants de toute la chanson d'auteur italienne : Anhydride Sulfureux, écrit en 1975 par le poète Roberto Roversi sur la musique et pour l'interprétation de Lucio Dalla.
Roberto Roversi était un lecteur attentif des faits divers ; dans le même album, est présente par exemple une chanson, Carmen Colon dédiée à une enfant d'onze ans qui avait été victime d'un tueur en série. Mais celle-ci est une chanson de non-événement.... (continua)
UN BOUQUET DE FLEURS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/2/2013 - 17:26
Downloadable! Video!

Quién tiene la voz

‎[1983?]‎
Parole e musica di Gabino Palomares, cantante e compositore messicano.‎
Nell’album dal vivo “Abril en Managua - Concierto por la paz de Centroamerica” (1983)‎
Con esta voz miles de rabias
(continua)
inviata da Dead End 26/2/2013 - 16:49
Downloadable! Video!

Alla mattina con la luna

‎[1971]‎
Canto popolare laziale raccolto ed adattato da Leoncarlo Settimelli e Luciano Francisci.‎
Interpretata dal Canzoniere Internazionale e dal Duo di Piadena.‎
Negli album “Il bastone e la carota” e “Rote lieder - 4º Festival des politischen liedes”, dico ‎collettivo realizzato nell’ambito del 4º Festival delle canzoni politiche svoltosi a Berlino Est dal 10 ‎al 16 febbraio del 1974.‎
Testo trovato su Il Deposito.‎

Alla mattina con la luna
(continua)
inviata da Dead End 26/2/2013 - 13:21
Downloadable! Video!

Mi libertad

‎[1977?]‎
Parole e musica di Roberto González, compositore e cantautore messicano‎
Arrangiamento per la versione della Ochoa di Gerardo Támez‎
Album “Cancionero popular, volumen 2”‎
Poi anche nell’album di Roberto González e Jaime López “Roberto y Jaime – Sesiones con Emilia” ‎‎(1980)‎


Te veo tan lejos del mundo ‎
(continua)
inviata da Dead End 26/2/2013 - 09:47
Downloadable!

Lady Liberty

[2010]
Lyrics & Music by Adam Cox
Album: Unamerican

The second album from Fayetteville, Arkansas based punk/acoustic band, Unamerican, is full of intense, passionate songs with underlying themes of social justice, class consciousness, and protest.
Yes she's like a stained glass window
(continua)
inviata da giorgio 26/2/2013 - 09:11
Downloadable! Video!

Jim Crow

[2010]
Lyrics by Adam Cox
Music by Cletus Got Shot
Album: Unamerican

A funeral dirge for the ghost of "old Jim Crow".

About "Old Jim Crow" see the correlated songs: Jim Crow, Jim Crow Blues, Jim Crow Blues, Old Jim Crow
In the South there lives a man,
(continua)
inviata da giorgio 26/2/2013 - 08:38
Downloadable! Video!

Ghetto

Chanson italienne – Ghetto - Modena City Ramblers – 2002

Je trouve que le message de cette chanson est très beau… une invitation pour les personnes les moins chanceuses à ne pas se résigner et à lutter pour devenir meilleures même dans les pires des circonstances, en outre une invitation à nous tous à ne pas tourner le dos et à tendre une main pour aider ces personnes.
Un message d'espoir pour les opprimés du monde, pour les Indiens de Rigoberta Menchù morts dans le génocide à Guatemala ; pour les victimes de guerre assistées de Gino Strada et d'Emergency ; pour les mexicains de Paco Taibo II ; pour les enfants de la Gare du Nord sauvés de la rue par Miloud ; pour les réfugiés de Sabra et de Chatila ; pour les désespérés du ghetto noir de Trenchtown ; pour le peuple des saharawi de Smara et El Ayoun, villes du Sahara Occidentale occupées par le Maroc ; pour les victimes des « troubles »... (continua)
GHETTO
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 25/2/2013 - 17:00
Downloadable! Video!

No pasarán

Album: "Abril en Managua - Concierto por la paz de Centroamerica" (1983)
Dallo stesso disco vedi anche Amando en tiempo de guerra
Vendrá la guerra, amor,
(continua)
inviata da adriana 25/2/2013 - 14:07
Downloadable!

Why Won't Obama Debate?

[2012]
Lyrics & Music by Tom Neilson
Album: Where Greenland Used To Be

With wit and between-the-eyes poignancy, this album speaks out about corporatism, the environment, workers' rights, civil rights, endless war and the hijacking of democracy.
Why won't Obama debate
(continua)
inviata da giorgio 25/2/2013 - 08:20
Downloadable! Video!

Tierra húmeda

Canzone popolare (credo, messicana) inclusa nell’album della Ochoa «El cancionero popular» del 1975, con il gruppo de Los Folkloristas.
En la tierra húmeda nació
(continua)
inviata da Dead End 24/2/2013 - 23:17
Downloadable! Video!

Protesta infantil

[1983]
Nel disco «Amparo Ochoa canta con los niños»
Protesto, protesto y vuelvo a protestar,
(continua)
inviata da Dead End 24/2/2013 - 22:58
Downloadable! Video!

Las Mujeres del Cuá

[1968?]
Versi dei nicaraguensi Ernesto Cardenal (1925-), poeta, rivoluzionario, sacerdote e dirigente politico sandinista, ed Alejandro Dávila Bolaños, storico.
Posta in musica più tardi da Carlos Mejía Godoy, che l’ha incisa abbastanza recentemente, con il titolo «Las campesinas del Cuá», nel disco intitolato «Leona de Tiempo Completo» (2004), omaggio musicale alle donne del Nicaragua.

Amanda Aguilar fu al fianco del condottiero rivoluzionario nicaraguense Augusto César Sandino fin dall’inizio, nel 1925, della sua lotta armata contro l’esercito di occupazione statunitense e la dittatura del fantoccio Somoza.
Nel 1961 l’intera famiglia di Amanda Aguilar aderì al Frente Sandinista de Liberación Nacional (FSLN). Tutti i suoi tre figli, tra i quali il famoso comandante Pablito Hernández, morirono combattendo contro la Guardia Nacional.
Negli anni 60 Amanda e molte altre donne contadine... (continua)
Voy a hablarles compañeros
(continua)
inviata da Adriana y Dead End 24/2/2013 - 20:02
Downloadable! Video!

Lino Straulino: Nicolò, lassi alfin l'Amor tiran

in realtà parla dell'amore del conte Ermes di ( e non da!) Colloredo, per la contadina Maddalena Salvadori, da cui ebbe tre figli. La traduzione è sbagliata: se ho, non se hai. Come ricorda il Dizionario Biografico degli Italiani, s.v.:

Ed è finalmente con lui accondiscendente, anzi amante appassionata e devota Maddalena Salvadori , una giovane di Colloredo che tanto in passato l'ha fatto soffrire.

Se ai amat, se ai penat, se ai suspirat, lu sa il cil, lu sa je, lu sa il mio cur.

Già dura e inaccessibile, senza pur mai una glozze di pietat, ora è sua proprietà, suo quotidiano godimento. Il delirio agitato dell'innamoramento - ha rischiato d'uscir di senno: no torni in me, aveva confessato al conte Giuseppe della Porta - si placa in voluttuosa dolcezza, si stempera in rassicurante appagamento. È questa la felicità. Non sa e non vuole farne a meno. Purtroppo i parenti e gli amici non l'approvano,... (continua)
Pierluigi R. di (e non da!) Colloredo 24/2/2013 - 20:02

Gloire aux Femens !

Gloire aux Femens !

Chanson française - Gloire aux Femens ! - Marco Valdo M.I. – 2013
Musique de Montéhus



L'Italie est vraiment un enfer, dit Lucien l'âne en faisant une épouvantable grimace. Les flics sont tellement mal élevés qu'ils s'en prennent aux femmes... Comme en Russie, comme en Chine, comme en Belgique... Et tout ça pour protéger une girouette politique...

D'accord, dit Marco Valdo M.I., ils ont fait fort, mais il faut bien reconnaître qu'à Anvers, ils cognent sur les mecs et c'est tout aussi dégueulasse. Mais, c'est à Mortsel, bij Antwerpen...

Cependant, quand même, avec un seul neurone sous leur couvre-chef, ces flics-là (à Milan, capitale de la Lombardie...) auraient pu et dû saluer ces femmes-là, courageuses et honnêtes – chapeau bas et respect; ils auraient dû leur faire la haie d'honneur, les escorter, s'agenouiller, leur baiser la main comme de galants chevaliers... (continua)
Légitime est votre colère
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/2/2013 - 19:53
Downloadable! Video!

En tu silencio

Gli assassini di Brad Will: i nomi
Dead End 24/2/2013 - 17:07
Video!

Grande nazione

[2012]

Album : GRANDE NAZIONE
Italiani! quando vivi sempre in una mischia
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 24/2/2013 - 16:45
Downloadable! Video!

Oh, I Really Like The Cops

Oaxaca, Messico, 27 ottobre 2006:
Dead End 24/2/2013 - 16:35
Downloadable! Video!

Os índios da Meia Praia

Só esqueceu dizer que os INDIOS DA MEIA PRAIA foi mais um movimento dos ILHAVOS... estes estavam em MONTE GORDO desde que Maequês de Pombal os pediu para pescar no Algarve... O Marques queria que eles fossem para Vila Real e eles passaram para ISLA CRISTINA em Espanha porque lhe queimaram os palheiros... Os algarvios chamavam-lhe INDIOS CUICAS porque nós, os ILHAVOS, sempre tivemos cultura e tradição propria nas muitas povoações do litoral, Tejo e Sado que fizemos crescer... Façam as vossas investigações mais cuidadas...
olhem o meu trabalho
Antonio Angeja 24/2/2013 - 15:31

Ulises Ruiz que mal gobernador

anonimo
Testo reperito in questo sito
Voy a contarles de un tal Ulises Ruiz
(continua)
inviata da adriana 24/2/2013 - 14:24
Downloadable!

Son de la barricada

anonimo
Testo reperito in questo sito
El día catorce de junio del año del 2006
(continua)
inviata da adriana 24/2/2013 - 14:20

Resistencia Oaxaqueña

anonimo
Testo reperito in questo sito
Yo le pido
(continua)
inviata da adriana 24/2/2013 - 14:16
Downloadable! Video!

Oaxaca por la Libertad

La canzone si riferisce all'insurrezione popolare avvenuta ad Oaxaca, Messico, nel 2006 e portata avanti dall'Asamblea Popular de los Pueblos de Oaxaca (APPO) contro il corrotto ed incompetente governatore Ulises Ruiz Ortiz del PRI (Partido Revolucionario Institucional). La risposta delle istituzioni delegittimate fu la costituzione di bande paramilitari e squadre di provocatori che seminarono la violenza nella città e in tutta la regione.
Durante il culmine del confronto anche armato gruppi opposti, il 27 ottobre 2006 ad Oaxaca venne ucciso il fotografo indipendente ed attivista di Indymedia Brad Will, americano, colpito da un colpo al petto sparato da un poliziotto in abiti civili, un provocatore ed assassino mandato dal governo.

Gli assassini di Brad Will: i nomi



Si vedano al proposito En tu silencio e Oh, I Really Like The Cops
(Dead End)
Estoy harto de ver
(continua)
inviata da adriana e Dead End 24/2/2013 - 14:05
Downloadable! Video!

Constantine's Dream

...avere il tempo di imparare tutte le canzoni del mondo..eh magari!..e però..che meraviglia morire oggi con tutto quello che so e nello stesso istante,piangere della consapevolezza di non sapere di un testo come questo..grazie Patti di esistere
adriano 24/2/2013 - 12:24
Downloadable! Video!

The Deserter

[2012]
Lyrics & Music by Tommaso Cuneo
Album: An Age Thing

Testo e Musica di Tommaso Cuneo
Album: An Age Thing
Have you got a smoke?
(continua)
inviata da giorgio 24/2/2013 - 12:21
Percorsi: Disertori
Downloadable!

Anne Dunn

[2007]
Lyrics & Music by Tom Neilson
Album: Another Pacifist Under Surveillance

About a commonly unsung heroine, a casualty of war that is not usually mentioned in polite company.
Annie Dunn's story is one I heard in the Highlands of Scotland.
Annie has two men, both defectors from the military. social commentary, historical..
T'was in the year 18 and 5, a highland lass was she..
(continua)
inviata da giorgio 24/2/2013 - 10:56
Downloadable! Video!

Il galeone

Η ΓΑΛΕΡΑ
(continua)
inviata da Gian Piero Testa 24/2/2013 - 10:14
Downloadable! Video!

Inferno

Version française – ENFER – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson italienne – Inferno - Metamorfosi – 1973

Une suite de 40 minutes, qui revisite l'Enfer dantesque en l'actualisant aux années 70.
ENFER
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/2/2013 - 10:11
Downloadable! Video!

Érase una vez

Anche nel disco "Amparo Ochoa canta con los niños" del 1983...
Dead End 24/2/2013 - 01:21
Downloadable! Video!

El zenzontle pregunta por Arlen

[1979]
Parole e musica di Carlos Mejía Godoy
Dall’album di Amparo Ochoa «Mujer» del 1985, ma prima in quello di Godoy y Los De Palacagüina intitolato «Guitarra Armada» (1979). Ho preferito attribuirla all’Ochoa perchè il brano celebra un personaggio femminile.

I bellissimi uccelli tropicali di questa canzone (il «motmot» o «guardabarranco», il «mimo» o «cenzontle» e il colibrì) raccontano del martirio di Arlen Siu (1955-1975), cantante, poetessa e musicista nicaraguense (il padre era di origine cinese) che giovanissima si unì ai guerriglieri sandinisti che combattevano contro la dittatura di Somoza sostenuta dagli USA.

Arlen Siu, detta «la chinita de Jinotepe» (dal nome della cittadina in cui era nata), con la sua voce e la sua chitarra denunciò i sequestri e le sparizioni dei militanti sandinisti ad opera dei paramilitari, le fucilazioni sommarie, le torture, gli stupri subiti da tante... (continua)
Compadre Guardabarranco,
(continua)
inviata da Dead End 24/2/2013 - 00:56
Downloadable! Video!

La mujer (Se va la vida, compañera)

[1985]
Parole e musica di León Chávez Teixeiro (1936-), scultore e musicista messicano.
Dall’album «Mujer»

«Se ne va la vita, risucchiata nello scarico, come l’acqua sporca nel lavatoio...»
Per i percorsi La guerra del Lavoro e Violenza sulle donne.
Abrió los ojos, se echó un vestido,
(continua)
inviata da Dead End 24/2/2013 - 00:05
Downloadable! Video!

AldroVive

L'intera storia raccontata dai media fiamminghi:
http://www.deredactie.be/cm/vrtnieuws/...
Dead End 23/2/2013 - 14:46




hosted by inventati.org