Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2012-5-29

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Trema la terra

da "Stagioni" (2005)

Ancora una volta la terra trema in Italia. Dopo l'Abruzzo l'Emilia. E ritorna alla mente questa canzone di Lucilla Galeazzi, che racconta della sua Umbria devastata dal terremoto del 1997. Una durissima canzone contro la guerra alla terra.

"Terra non fare strazio degli innocenti, travolgi chi ti ferisce", chi specula sulla ricostruzione, sulle "New Town", chi la sera del terremoto ride pensando agli appalti, chi invece che a mettere in sicurezza le scuole o le case dello studente pensa a costruire la TAV...
Trema, la terra trema, trema la terra
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 29/5/2012 - 22:59

La Chanson des Chômeurs


« La Carotte et le Bâton »

Ce matin du 29 mai 2012, un quotidien de Bruxelles, par ailleurs capitale de l'Europe, titrait : « La carotte et le bâton pour les chômeurs ».... C'était le titre d'un article relatant la position de la ministre « socialiste » ( ?!!!!) en place. Par courtoisie, on taira son nom.

Pour moi comme pour tous les ânes, dit Lucien l'âne en tremblant de tout son corps, et j'espère comme pour tous les humains, c'est purement et simplement du chantage. Et la réponse est très simple : « Ni la carotte par devant, ni le bâton par derrière ! »

Ah, Lucien l'âne mon ami, je te reconnais bien là. Mais malheureusement, à la grande honte de l'humanité, il y a des gens qui soutiennent pareille ignominie. L'idée derrière tout ça, c'est qu'un chômeur sans indemnité doit trouver du travail... même (et surtout) quand ce travail n'existe pas. Si l'on s'en tient à la seule Wallonie,... (continua)
Marco Valdo M.I. 29/5/2012 - 16:37
Downloadable! Video!

The War Remains the Same

[2011]
Album: Belligerent II
The corpses are still cold – upon battlefields.
(continua)
inviata da giorgio 29/5/2012 - 15:03

Χτες στην Οδό Αβέρωφ

‎"SIAMO TUTTI EBREI GRECI"

Un gruppo di intellettuali, politici, attivisti per la difesa dei diritti umani lancia con questo ‎editoriale, pubblicato in contemporanea su varie testate europee, un appello alla mobilitazione ‎contro le spinte razziste, antisemite, xenofobe che stanno emergendo in vari Paesi dell'Unione. A ‎partire dal successo elettorale di Alba dorata in Grecia. Ecco il testo, cui seguirà la pubblicazione ‎online di un appello aperto alle firme del pubblico.

‎Uno scossone: il 6 maggio il partito neo nazista Alba dorata ha fatto il suo ‎ingresso nel Parlamento greco. Il partito "Alba Dorata"- con il suo emblema ispirato alla svastica, il ‎saluto hitleriano Mein Kampf come riferimento, l'ideologia razzista e anti semita, il negazionismo, ‎la sua violenza nei confronti di immigrati, la sua lotta contro il giornalismo, il suo culto della ‎personalità - è l'erede diretto del... (continua)
Bartleby 29/5/2012 - 10:01
Video!

Voci di piazza

‎[2003]‎
Album “Ero un autarchico”‎

Questo breve brano non è altro che la riproposizione su di una base musicale di un parte del ‎discorso che il sindacalista della CISL Franco Castrezzati stava pronunciando in Piazza della ‎Loggia quel 28 maggio 1974…‎


Tra la gente, dietro il cordone del servizio d’ordine, qualcuno ha intravisto tal Maurizio Tramonte, ‎un agente dei servizi infiltrato nell’organizzazione neofascista Ordine Nuovo.‎
Con tutta probabilità i carnefici erano lì, un attimo dopo l’esplosione, a verificare gli effetti del loro ‎crimine, e 38 anni dopo non c’è nessun colpevole e le parti civili sono state addirittura condannate ‎a rimborsare le spese processuali…‎
‎“… casato, in una villa principesca… Oggi ha la possibilità di mostrarsi, sui teleschermi, come capo ‎di un partito, che è difficile collocare nell’arco antifascista e perciò costituzionale…
(continua)
inviata da Bartleby 29/5/2012 - 08:55
Downloadable! Video!

Running Away

[2009]
Lyrics & Music by Igor Dovgoteles
Album: Only The Beginning
How long will it last? -How many bombs -will explode?
(continua)
inviata da giorgio 29/5/2012 - 08:31
Downloadable! Video!

Monte Calvario

[2012]
Testo e musica di Ascanio Celestini
Interpretata da Alessio Lega e Ascanio Celestini

Lyrics and music by Ascanio Celestini
Performed by Alessio Lega and Ascanio Celestini

Στίχοι και μουσική: Ασκάνιο Τσελεστίνι
Εκτέλεση: Αλέσσιο Λέγκα και Ασκάνιο Τσελεστίνι

Interpretata dal solo Alessio Lega nel suo album Mala Testa (2013)



E' una canzone, questa che Ascanio Celestini e Alessio Lega interpretano assieme o ognuno per conto proprio (dico "interpretano" al presente, perché Alessio la canta già nei suoi concerti), che prefigura uno scenario del tutto realistico. Si dice che la situazione attuale dei lavoratori (e dei non-lavoratori) sia, giustappunto, un "calvario"; ed ecco che, tranquillo e solforoso come al solito, Ascanio Celestini ci trasporta proprio là. Sul Calvario, o Golgota che dir si voglia.

E' un Iper-Calvario, questo, che possiamo incontrare ogni giorno e dove... (continua)
Intanto il mattino arriva veloce
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 29/5/2012 - 01:07
La piazza, la loggia, la gru.
Brescia, 28 maggio di un anno qualsiasi, in un posto che non c'è e dove non è successo niente.
Riccardo Venturi 28/5/2012 - 22:08
Video!

Stalag 339

Chanson italienne – Stalag 339 – Annalisa Pompeo – 2012

La rizeraie de San Sabba fut construite à Trieste en 1913. C'était, initialement, un complexe de bâtiments utilisé pour la transformation du riz.

Plus tard, les nazis séquestrèrent l'usine en la transformant en camp de prisonniers provisoire pour les Italiens militaires capturés après le 8 septembre 1943. C'est alors que la risiera prit le nom de "Stalag" 339.

À la fin de l'octobre de 43, elle devint un véritable "Polizeihaftlager", champ de détention de police où les prisonniers étaient triés avant leur expédition en Allemagne et en Pologne. Peu après, il fut utilisé pour la détention et l'élimination des partisans, des détenus politiques et des Juifs.

******

C'est peut-être l'endroit (San Sabba) et le moment de rappeler que le grand poète italien Umberto Saba était lui aussi de Trieste, où il tenait une librairie, la Libreria... (continua)
STALAG 339 (La rizeraie de San Sabba)
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/5/2012 - 21:30
Video!

La ballata dell'immaginario R.M., P.B. e altri

‎[1980]‎
Scritta da Giorgio Gaber e Sandro Luporini
Dall’album “Pressione bassa”‎
Questa è un'ipotesi di storia strana
(continua)
inviata da Bartleby 28/5/2012 - 15:02
Downloadable! Video!

La piazza, la loggia, la gru. Brescia, maggio 1974-novembre 2010

Oggi, 28 maggio - Piazza della Loggia - mettiamo, prego, in evidenza questa bellisima canzone.
Gian Piero Testa 28/5/2012 - 10:53
Video!

Prison Song

Canzone del carcere (o dell'incarcerazione; "prison" può significare entrambe le cose.)
CANZONE DEL CARCERE
(continua)
inviata da Enrico 28/5/2012 - 09:51
Video!

Canta che ti passa la paura

‎[1967]‎
Testo di Herbert Pagani e musica di Tony De Vita (1932-1998), pianista, compositore e direttore d'orchestra, celebre per le sue conduzioni musicali di programmi RAI e Mediaset dagli anni 60 fino agli 80.

Interpretata anche da Giorgio Gaber
Album “L’asse di equilibrio”‎ del 1968

Senza una lira mi sono messo in viaggio
(continua)
inviata da Bartleby 28/5/2012 - 08:45
Video!

Ragiona amico mio

‎[1970]‎
Dall’album “Sexus e politica”‎
Parole di Anton Virgilio Savona, ispirate dalla lettura de “I colloqui con sé stesso” scritti ‎dall’imperatore e filosofo stoico romano (Cesare) Marco Aurelio (Antonino Augusto).‎
Musica di Anton Virgilio Savona
Ragiona amico mio, potrà sembrarti strano
(continua)
inviata da Bartleby 28/5/2012 - 08:23

Coltello puntato alla gola

Chanson italienne – Coltello puntato alla gola – Annalisa Pompeo – 2010

L'histoire d'un viol.
COUTEAU SUR LA GORGE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/5/2012 - 21:58
Downloadable! Video!

No War for This Century

[2009]
Lyrics & Music by Igor Dovgoteles
Album: Only the Beginning
On this cold summer night
(continua)
inviata da giorgio 27/5/2012 - 20:35
Video!

Military Madness

N.B.: almeno dal “Freedom of speech tour” di CSN&Y il brano finisce ripetendo “No more war!”, ossia “Non più guerra! Basta guerra!”
PAZZIA MILITARE
(continua)
inviata da Enrico 27/5/2012 - 20:14
Video!

Restiamo umani

[Strofa 1: Fedez]
(continua)
inviata da DoNQuijote82 27/5/2012 - 20:00
Downloadable!

Promemoria

perché questa canzone è stata attribuita a Gianmaria Testa, anziché a Gianni Rodari, mentre gli altri brani di Rodari, seppure musicati da altri gli sono stati attribuiti, così come tra l'altro è stato fatto per Oltre il ponte e Dove vola l'avvoltoio di cui Calvino è l'autore del testo ma non della musica?
(DoNQuijote82)

Perché sì. Comunque Oltre il ponte è attribuita ai Cantacronache che sono stati i primi interpreti.
27/5/2012 - 18:10
Video!

Τη σπάθα σήκωσε και πάλι

My apologies for writing in English, but although i understand Italian i feel nowhere near comfortable to write in that language.

I felt it worth's clarifying a point or two about the song, nowhere in the lyrics it's glorifying the Greek army, it's a call to the simple people to resist foreign powers that repeatedly have tried and often succeeded in controlling a small country like Greece, where it calls for the people to take the heads of the foreigners it doesn't as many fascist would like to claim call for an attack against but for a defense from a foreign intervention by the Great Powers.
Andrei 27/5/2012 - 11:08
Video!

Marta Helmuth

(1971)
Hai messo al rogo Marta Helmuth
(continua)
26/5/2012 - 23:10
Percorsi: Streghe
Downloadable!

An Eye for an Eye

[2004]
Lyrics & Music by Ed Newbegin

"This song is about the time of the invasion of Iraq. I got tired of hearing the same old justifications for going to war and the obvious lies that were told to whip up the populace. It sounded all too familiar, and still does.
The secrecy, hubris, and disrespect for the American people are so like the Nixon regime.
I suffered like so many of my fellow countrymen on September 11, but what I took away from that was the feeling of "Enough of the old way. Time for a change". Our President and his inner circle have learned nothing and are more than happy to send our children into another senseless conflict that only promotes violence as a means toward peace. Hey, it worked before, right?"
When I open the paper and I look inside
(continua)
inviata da giorgio 26/5/2012 - 17:21
Video!

Fadwa Soliman

[2012]
Lyrics by Johnny Punish
Music: sung to the tune of "Jimmy Jazz" by The Clash
Album: At The Global Cafe

A prominent Syrian actress, Fadwa Soliman or Fadwa Suleiman (Arabic: فدوى سليمان), has been actively backing the eight-month-old uprising against the country's government, which is blamed for a military crackdown on protests that the UN says has left thousands of people dead.

Fadwa Soliman belongs to the country's minority Alawite sect, the same branch of Islam as the country's ruling Assad family. She has been in the flashpoint city of Homs for weeks, urging more people to take part in the revolution while on the run from authorities. Nisreen El-Shamayleh reports from Amman, the capital of neighbouring Jordan, on the actress-turned-activist who has been disowned by her own family for her leading role in the protest movement.
Police walked in for Soliman
(continua)
inviata da giorgio 26/5/2012 - 12:18
Video!

La conquista

Album: "Gaia" (2003)

Il disco racconta la storia di una latino-americana (Alma Echegaray), giustiziata ad Atlanta nel 2002, che resuscita e racconta al governatore dello Stato della Georgia la storia di una giovane azteca (Azaak) e del suo amore per un marinaio spagnolo (Pedro de Alcázar) nel 1520.

El gobernador de Georgia Joe Hamilton, al llegar a casa después de la ejecución, recibe un e-mail enviado por la misma Alma en el que le cuenta una historia que se remonta al año 1500. Este tema nos narra el comienzo de la historia que Alma le cuenta a Hamilton, narrando el viaje en navío del ejército de Hernán Cortés y su llegada a las costas de México, y el miedo que sintieron los nativos al ver a esos hombres de tez blanca que venían en montañas flotantes. Aquí se nos introduce a uno de los personajes de esta historia, Pedro de Alcázar, integrante del ejército de Cortés, y que empieza a comprender las atrocidades que se van a cometer contra el pueblo indígena para conquistar su tierra y llevarse su oro y sus riquezas.

Wikipedia
El viento se despertó
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/5/2012 - 09:45
Video!

Belfast

2004
Belfast
Got to have a believin'
(continua)
inviata da DoNQuijote82 26/5/2012 - 09:42
Video!

La ira de Gaia

2010
Gaia III: Atlantia
Soy el Dios de los lamentos
(continua)
inviata da DoNQuijote82 26/5/2012 - 09:41
Video!

La Rivolta

[2012]

Album : La rivolta
No, non puoi capire quant’è difficile
(continua)
inviata da adriana 26/5/2012 - 09:07
Video!

Eroi

[2012]

Album : La rivolta
Ci sono uomini che si chiamano Eroi!
(continua)
inviata da adriana 26/5/2012 - 09:02

Fratelli

(2013)
Storie in forma di canzone

A Teresa Sarti Strada

Questo è il testo di una canzone che nasce da un ultimo saluto a Teresa Sarti Strada. La canzone “Fratelli”, non ancora pubblicata in un CD, è disponibile per l'ascolto e lo scaricamento libero su myspace Il testo e la musica sono del cantautore anarchico Nicola Pisu, militante di Emergency. I musicisti che hanno collaborato all’esecuzione del brano sono Andrea Cappai, Guglielmo Moro, Jacopo Vannini , Sig. K, Maurice Andiloro e Stella Veloce. Ulteriori informazioni sono disponibile nel myspace dell’autore.

Dal A Rivista anarchica ottobre 2010
Ti si innamorano gli occhi
(continua)
inviata da adriana 25/5/2012 - 17:33

Un sogno sul Lungarno

(2013)
Storie in forma di canzone

A Franco Serantini (16.07.1951 – 07.05.1972) quarant’anni dopo
Dal numero di maggio di A Rivista anarchica
Vendevano Pisa d’avorio
(continua)
inviata da adriana 25/5/2012 - 17:20
Video!

Barrel of Pain

BARILE DI SOFFERENZA
(continua)
inviata da Enrico 25/5/2012 - 16:11
Video!

Fuori!

Dimmi il senso di lottare con un'arma
(continua)
inviata da Flesf 25/5/2012 - 15:07
Downloadable!

Bianchi, rossi, gialli, neri

E' una bellissima canzone che ho cantato volentieri con i miei alunni anni fa. Cercavo disperatamente in questi giorni un file audio che la riproponesse e grazie a voi l'ho trovato! Grazie per averlo messo a disposizione, così potrò permettere ad altri bambini di ascoltarla e cantarla.

ANNA 25/05/2012
25/5/2012 - 14:58
Video!

Don Chisciotte

Chanson piémontaise (italien) – Don Chisciotte – Archensiel – 1989

«  Arc en Ciel était une formation provenant d'Asti, qui dans un certain sens, a anticipé le phénomène du néo folk rock italien; ils ont gravé deux albums (1987-89), et ce Piöva est le plus abouti. Maria Rosa Negro a une voix qui s'adapte à ces atmosphères parfaitement folk rocks électriques, accompagnée du violon de Roberta Tuis et des guitares acoustiques et électriques de Massimo Brignolo, Marco Maldarizzi et Sergio Poisson, ces derniers jouant aussi de la mandoline. » Comet Records

Quoi, dit Lucien l'âne en riant de toutes ses grandes dents, voilà-t-y pas que tu viens encore avec une chanson consacrée à Don Quichotte... Pas plus tard qu'hier, tu nous as fourgué celle des Modena City Ramblers (Don Chisciotte), avant ça, tu avais traduit celle de Gianni Rodari (Don Chisciotte), avant encore celle de Guccini (Don Chisciotte),... (continua)
DON QUICHOTTE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 25/5/2012 - 13:54
Video!

Sicuro precariato

[2006]
Testo e musica di Samuele Bersani
Album: L'aldiquà


Sicuro precariato è il secondo singolo estratto dall'album L'aldiquà di Samuele Bersani, pubblicato nel 2006.

Il brano è una denuncia critica sul mondo del lavoro italiano, e nel testo della canzone (così come poi rappresentato nel video), Bersani ha il ruolo di un supplente, una delle figure che meglio possono rappresentare la precarietà del mercato lavorativo.
Quanto sopravviverò nel mio ruolo di supplente?
(continua)
inviata da DonQuijote82 25/5/2012 - 11:01

Allende

2012
D'amore e di marea

Versi: Luca Basso.
Musica: Marcello Colaninno, Poldo Sebastiani, Luca Basso.
Per le strade, fino a ieri insanguinate,
(continua)
inviata da DoNQuijote82 25/5/2012 - 09:08
Video!

Il testamento del toro

[1960]
Testo di Giovanni "Tata" Giacobetti
Musica di Anton Virgilio Savona

Graziosissima. Potrebbe trovar posto nel percorso "Guerra agli animali". Si potrebbe anche azzardare qualche interpretazione metaforica. Una cosa è certa: qui il vero cornuto (il killer) non è il povero toro.
Son le quattro della tarde,
(continua)
inviata da giorgio 25/5/2012 - 08:10
Video!

Don Chisciotte

Chanson italienne – Don Chisciotte - Gianni Rodari - 1981

Juste pour apporter un peu d'eau à mon moulin (ceux à vent, je les combats), un autre morceau sur Don Quichotte, pour tous ceux qui se sont battus contre les moulins à vent.

Gianni Rodari - Tiré de 'Gianni Rodari' di Petrini, Argilli, Bonardi - Edizioni Giunti Marzocco (1981)
DON QUICHOTTE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/5/2012 - 22:40
Video!

Peace

‎[1959]‎

Album “Blowin' the Blues Away”‎

Horace Silver - piano
Blue Mitchell - trumpet
Junior Cook - tenor saxophone
Gene Taylor - bass
Louis Hayes – drums‎
‎[strumentale]‎
inviata da Bartleby 24/5/2012 - 13:15
Video!

The Revolution Will Not Be Televised

LA RIVOLUZIONE NON LA TRASMETTERANNO ALLA TELEVISIONE
(continua)
inviata da Bartleby 24/5/2012 - 11:26




hosted by inventati.org