Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-4-17

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

The Klan

[1951]
Album "Something Else Again", 1968
Scritta da David e Alan Arkin con lo pseudonimo di David e Alan Gray.
La canzone sii trova anche eseguita dal vivo da Ewan MacColl, Peggy Seeger nell'album "Songs of Struggle" del 1976 e anche interpretata da Gil Scott-Heron nel suo album "Real Eyes" del 1980

L'autore di questa canzone, David Arkin, era insegnante, pittore e scrittore. Nel secondo dopoguerra trovò lavoro negli Studios di Hollywood ma lo perse quasi subito quando, accusato di essere comunista – erano gli anni in cui furibonda impazzava la "caccia alle streghe" - rifiutò di presentarsi a rispondere davanti alla commissione sulle attività anti-americane. La famiglia Arkin fu segnata da questa vicenda e non è certo un caso se questa canzone David e il figlio Alan la firmarono con lo pseudonimo di Gray. E non è neppure un caso se, all'inizio della sua carriera come attore cinematogafico,... (continua)
Countryside was cold and still
(continua)
inviata da Alessandro 17/4/2010 - 15:46
Video!

Οι πρωθυπουργοί

Forse ho trattato un po' male Eleuterio Venizelos che, insieme a Vamvakaris, ho accomunato, senza troppo distinguerlo, agli altri due, veramente dei pessimi figuri. Certo, nemmeno Venizelos era un pacifista e non ricusava la guerra come soluzione dei problemi intorno ai quali si affaticava: prima la liberazione della sua Creta dal dominio ottomano, e poi un'espansione territoriale del Regno verso le regioni popolate dai Greci ancora "irredenti". Per questo, avendo le due guerre balcaniche lasciato in sospeso mille e una questione, ritenne indispensabile che la Grecia entrasse nella prima guerra mondiale al fianco dell'Intesa (e l'Intesa si sa che in quei tempi si procacciava alleati facendo promesse mirabolanti e contraddittorie a destra e a manca). Il suo Re, però non ne voleva sapere di mettersi contro i Tedeschi, essendo lui stesso un Tedesco.
Venizelos organizzò una sorta di secessione... (continua)
Gian Piero Testa 17/4/2010 - 09:50
Downloadable! Video!

The High Sheriff of Hazard

[1964]
Lyrics by Thomas Richard Paxton
Music: sung to the tune of "Champion At Keeping Them Rolling"
Album: Ramblin' Boy

It's just him. The unutterable Mr Combs, Perry County sheriff from 1962 to 1965. This song is dedicated to him.
"Over the Easter weekend, my wife Midge and I, along with Phil Ochs, Carolyn Hester, Alix Dobkin, Eric Anderson [sic], Danny Kalb, and some others, got down to Hazard, Kentucky, to meet some of the miners who have been on strike and starving for over a year. If a man wants to scab, he can put in a twelve-hour-day in an unsafe mine ("dog holes," they call them) for anywhere from three to eight dollars a day. Things are rigged so if he won't scab, it's seen that he's unable to get food stamps for the government rations. This "high sheriff" runs the county the way he likes. As the song says, he's part-owner of a mine himself, so the miners have learned not to expect too much from him – except trouble". (Tom Paxton, Sing Out!, Vol. 14, No. 5, Nov 1964, p. 30)
Now the High Sheriff of Hazard is a hard working man.
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2010 - 08:22
Downloadable! Video!

Iris e Silvio

Chanson italienne – Iris e Silvio – Del Sangre - 2006

Silvio Corbari et Iris Versari venaient d'avoir vingt ans ou presque, étaient amants, résistaient ensemble, trahis ensemble par un Judas, ils moururent ensemble... furent pendus ensemble. Ils sont toujours ensemble plus de soixante ans plus tard.
IRIS ET SILVIO
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 16/4/2010 - 21:01
Downloadable! Video!

The People's Thank You

[1972]
Album “We Say No to Your War!”, Paredon Records.

Canzone scritta e interpretata da Jim Schaffer, Airman 1st Class dell’United States Air Force e membro della “The Covered Wagon”, l’organizzazione nata fra i GIs della base di Mountain Home (MHAFB) Idaho, che si opponevano alla guerra in Vietnam.
We’d like to thank you,
(continua)
inviata da Alessandro 16/4/2010 - 11:37
Downloadable! Video!

Andrea

Ancora una volta per gli ammiratori di Faber come me, ci viene svelato il grande rispetto che Faber aveva per "gli amori", tutti rispettati. Grande questo testo che riela la profonda umanità di Faber che ha saputo dare voce a tutti, gay compresi Da "una storia sbagliata" a "preghiera in gennaio", ai ari "Geordie", alle tante "Marinella" e...
Grazie Faber!
amico fragile 16/4/2010 - 11:16
Downloadable! Video!

Spring Conscience

[1972]
Album “We Say No to Your War!”, Paredon Records.

Canzone scritta e interpretata da Jim Schaffer, Airman 1st Class dell’United States Air Force e membro della “The Covered Wagon”, l’organizzazione nata fra i GIs della base di Mountain Home (MHAFB) Idaho, che si opponevano alla guerra in Vietnam.
It was the spring
(continua)
inviata da Alessandro 16/4/2010 - 10:48
Downloadable! Video!

No Christmas In Kentucky

[1963]
Lyrics by Phil Ochs
Music: sung to the tune of "Wabash Cannonball"
Album: A Toast to Those Who Are Gone [1986]

This song is part of a trilogy of songs Phil Ochs wrote in support of the striking miners in the mountains of eastern Kentucky, after travelling there in the early 1960s to perform for the strikers and meet their impoverished families. The other two are "Hazard, Kentucky" and "A Toast to Those Who Are Gone". Tom Paxton and Bob Dylan also travelled there during a particularly bitter miners' strike in Perry County in the 1960s.

The song, written in 1963, to a tune based on "Wabash Cannonball", is on his album "A Toast to Those Who Are Gone".
Christmas shoppers shoppin' on a neon city street,
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2010 - 09:47
Downloadable! Video!

Hazard, Kentucky

[1963]
Lyrics & Music by Phil Ochs
Album: The Breadside Taped 1 [1989]
Well, some people think that Unions are too strong
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2010 - 08:29
Downloadable! Video!

Per Claudio Varalli

avevo 14 anni quando e morto claudio i suoi funerali si sono svolti nella chiesa di san arialdo a baranzate di bollate( dove io abitavo)mi sono unito all'immensa folla per la prima volta ho sentito cantare la canzone dei morti di reggioemilia ho pianto tutto il giorno sento ancora nel cuore quella stretta.
emiliano per claudio
15/4/2010 - 17:53
Downloadable! Video!

You Will Answer

[2006]
Lyrics & Music by Anne Feeney
Album: Dump the Bosses Off Your Back [2008]

"...Well, better we'd do it.. the Judgment Day...
I wrote this blues during a workshop at the U.S. Labor Against the War conference in Cleveland. It's been a part of the play "Buried: The Story of the Sago Mine Disaster" ever since..
Last night as I lay tossing and a-turning in my bed I dreamed
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2010 - 13:05
Video!

Unit 731

[2009]
Album “World Painted Blood”


Il generale giapponese Ishii Shiro, il boia di Ping Fang, l’Auschwitz giapponese in Cina.

Unità 731 è il nome di un'unità dell'esercito giapponese, che fu attiva dal 1936 al 1945 in Manciuria (Cina nordorientale), principalmente nel campo di Ping Fang situato nel nord-est della città cinese di Harbin, parte del governo fantoccio di Manchukuo.
Agli ordini del generale Ishii Shiro (ideatore, organizzatore e capo indiscusso dell'Unità 731, egli stesso esperto batteriologo), l'unità (ufficialmente destinata alla purificazione dell'acqua) fu incaricata di studiare e testare armi chimiche e biologiche, violando il protocollo di Ginevra che il Giappone aveva firmato nel 1925, ma ratificato solo nel 1970, nel quale tali armi furono messe al bando.
Fra il 1942 e il 1945 migliaia di prigionieri soprattutto cinesi (donne e bambini inclusi), ma anche mongoli,... (continua)
I am the last of the dying insane
(continua)
inviata da Alessandro 15/4/2010 - 11:39
Downloadable! Video!

Disaster At The Mannington Mine

[1969]
Lyrics & Music by Hazel Dickens

[1968]‎

Alle 5.30 del 20 novembre del 1968 un pozzo di una miniera di carbone situata tra Farmington e ‎Mannington, Marion County, West Virginia, saltò in aria con un’esplosione che fu udita molte ‎miglia più lontano. Dei 99 minatori che si trovavano in quelle gallerie solo 21 riuscirono a trarsi in ‎salvo, gli altri 78 morirono nelle viscere della terra, ridotti come il carbone che scavavano. Ci ‎vollero più di 10 anni per riportare in superficie i resti di quei poveretti…una ventina di corpi non ‎furono mai nemmeno più ritrovati… ‎
La deflagrazione era stata così devastante che neppure fu possibile capire esattamente da cosa fosse ‎stata provocata… Quel che fu chiaro è che il livello di sicurezza in cui i minatori erano costretti a ‎lavorare erano pressochè pari a zero. Con un intervento un po’ tardivo, almeno per quei 78 morti ‎ammazzati,... (continua)
We read in the paper and the radio tells
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2010 - 11:19
Downloadable! Video!

Strange Fruit

Una poesia scritta dalla poetessa americana Rita Dove e dedicata a Billie Holiday e al poeta di Brooklyn Michael S. Harper.

CANARY

For Michael S. Harper

Billie Holiday's burned voice
had as many shadows as lights,
a mournful candelabra against a sleek piano,
the gardenia her signature under that ruined face.

(Now you're cooking, drummer to bass,
magic spoon, magic needle.
Take all day if you have to
with your mirror and your bracelet of song.)

Fact is, the invention of women under siege
has been to sharpen love in the service of myth.

If you can't be free, be a mystery.

[Traduzione italiana da cantosirene.blogspot.com]

CANARINO

a Michael S. Harper

La voce bruciata di Billie Holiday
aveva tante ombre quante luci,
un candelabro triste contro un lucido piano,
la gardenia la sua firma sotto la faccia rovinata.

(Ora sì che vai bene, batterista e basso,
cucchiaio magico, magico... (continua)
Alessandro 15/4/2010 - 10:54
Downloadable! Video!

Dump The Bosses Off Your Back

[1916]
Lyrics by John Brill - here with additional lyrics by Mark Gunnery and Anne Feeney
Music: sung to the tune of "What a Friend We Have In Jesus/Take It to the Lord in Prayer"
Album: Dump the Bosses Off Your Back [2008]
Are you cold, forlorn and hungry?
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2010 - 08:46
Downloadable! Video!

The Cat Came Back

1893
Prima registrazione 1924 Fiddlin' John Carson

The Cat Came Back (originariamente pubblicata col titolo The Cat Came Back: A Nigger Absurdity) è un brano musicale scritto da Harry S. Miller nel 1893. Da allora The Cat Came Back è entrato a far parte della tradizione folcloristica anglosassone ed è stata registrata in varie versioni numerose volte, spesso con leggere alterazione del titolo (But the Cat Came Back, And the Cat Came Back ecc.).

La canzone si è evoluta nel tempo, seguendo le "mode del momento", la versione di Cisco Houston del 1961 fa riferimento alle missioni spaziali, una successiva, che era il testo originariamente inserito in questa pagina, ed, erroneamente, attribuito a Fred Penner alla guerra nucleare.
Qualcun altro ne ha fatto più semplicemente una filastrocca per bambini
Dar was ole Mister Johnson, he had troubles ob his own;
(continua)
inviata da DonQuijote82 15/4/2010 - 06:58
Downloadable! Video!

Revuelta de piedras

[1991]
Album "Por instinto"

Canzone dedicata alla prima Intifada palestinese, iniziata nel 1987.
Deja de llorar por tanta sangre... cuando él nació
(continua)
inviata da Alessandro 14/4/2010 - 10:02
Downloadable! Video!

Enemigo

[1996]
Album "Insolencia"
Tus noticias han llegado
(continua)
inviata da Alessandro 14/4/2010 - 09:51
Downloadable! Video!

El último vagón

[1988]
Album “Rojo”


Canzone dedicata ad Agustín Rueda Sierra (1952-1978), torturato ed ucciso dalle guardie del carcere di Carabanchel, Madrid, nella notte tra il 13 e il 14 marzo 1978.
Agustín Rueda Sierra era nato in un villaggio di minatori della Catalogna, in una famiglia molto umile. Faceva l’operaio, e a soli 18 anni proprio in fabbrica mise su un’associazione che organizzava proiezioni, conferenze spettacoli e tornei di calcio, di cui era appassionato. Per tenersi vivi, per non soccombere ad un destino di sfruttamento ed alienazione…
Nel 1972 aderì ad uno sciopero dei minatori della sua città natale, Sallent de Llobregat, e così fu licenziato per ritorsione. Poco dopo fu arrestato per aver partecipato ad un’altra manifestazione di protesta contro le miserevoli condizioni di vita di minatori e operai a Sallent. Da quel momento Agustín non riuscì più a trovare un lavoro e continuò... (continua)
Mil novecientos setenta y ocho, mes de Marzo en cualquier lao
(continua)
inviata da Alessandro 14/4/2010 - 09:29
Downloadable! Video!

Η φάμπρικα

Versione italiana di Gian Piero Testa
Ιταλική μετάφραση από τον Τζαν Πιέρο Τέστα
LA FABBRICA
(continua)
inviata da Gian Piero Testa 14/4/2010 - 09:12
Video!

Ο Ρόκκο και οι άλλοι

Versione italiana di Gian Piero Testa
Ιταλική μετάφραση από τον Τζαν Πιέρο Τέστα
ROCCO E GLI ALTRI
(continua)
inviata da Gian Piero Testa 14/4/2010 - 09:09
Downloadable!

Death Of Mother Jones

[1931]
Lyrics & Music by anonymous
Album: PayDay at Coal Creek [1998]

"Mother" Mary Jones fought tirelessly for workers' rights in the coal mines and the textile mills, and was, in her long life, as beloved by the Knights of Labor in the 1870's as she was by the Industrial Workers of the World in the early twentieth century, which she helped found in 1906.
The world today is mourning
(continua)
inviata da giorgio 14/4/2010 - 08:29
Downloadable! Video!

Trading With The Enemy

[2001]
Lyrics & Music by David Rovics
Da/From "Living In These Times"
David Rovics' Official Website
I saw her in the city center
(continua)
inviata da giorgio 14/4/2010 - 08:12
Downloadable! Video!

G.I. Blues

Dal film G.I. Blues (1960)
They give us a room
(continua)
inviata da Kevin Joyce 14/4/2010 - 02:39
Downloadable! Video!

El general

[1989]
Album "Pasión por el ruido"

Los "Generalísimos" Franco y Pinochet... A LA MIERDA!!!


El general es testarudo, aquí todo está prohibido
(continua)
inviata da Alessandro 14/4/2010 - 00:12




hosted by inventati.org