Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2009-3-30

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Bullet In The Head [Bullet In Your Head]

o.....ma a sto punto mettetela in italiano.....dè
30/3/2009 - 22:53
Video!

Sarebbe ora

Brano vinciitore del premio voci per la Libertà 2007, promosso da Amnesty Italia
Sarebbe ora di ritornare con la faccia sulla terra
(continua)
inviata da Donquijote82 30/3/2009 - 09:11

L'ovvio diritto al nucleare di una vergine iraniana

Dal disco "L'inerme è l'imbattibile"
Sfondato e religioso il primo sguardo al cielo
(continua)
inviata da Donquijote82 30/3/2009 - 08:37
Video!

Forse le lucciole non si amano più

E quando il vento ancora si fermava un po'
(continua)
inviata da [ΔR-PLU] 29/3/2009 - 10:24
Downloadable!

Compagno emigrato

Esperantigis Nicola Ruggiero
KAMARADO ELMIGRINTA
(continua)
inviata da Nicola Ruggiero 28/3/2009 - 23:20
Downloadable! Video!

Auferstanden aus Ruinen

viva la DDR sempre nel mio cuore
28/3/2009 - 20:46
Video!

Sognando

Versione francese "supplementare" di Marco Valdo M.I.

Version française - EN RÊVANT – Marco Valdo M.I. – 2009
Chanson italienne – Sognando – Don Backy (Aldo Caponi) – 1971
EN RÊVANT
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff + Marco Valdo M.I. 28/3/2009 - 18:22
Downloadable!

Quanti angeli?

da Una maglia rossa col che 1997
Gli angeli cadranno questa notte dal mio cielo
(continua)
inviata da DonQuijote82 28/3/2009 - 10:44

Un pensiero

2008
Giù Non è stato facile cadere così in basso

Testo e musica di Flavio Oreglio e Dario Canossi
Piccolo sentiero che ti porta via lontano
(continua)
inviata da DonQuijote82 28/3/2009 - 10:23
Video!

Di pace e di pane

Da "Arimo" del 2008
La canzone è dedicata a Gabriele Moreno Locatelli religioso e pacifista italiano, ucciso da un cecchino durante la guerra serbo-bosniaca.
(adriana)

Si veda anche Più forte della Morte è l’Amore dei Gang.

"Di pace e di pane” è la colonna sonora di una grande tragedia, la morte per mano di un cecchino serbo di Moreno Gabriele Locatelli.

Il pacifista canzese fu ucciso a Sarajevo, il 3 ottobre 1993: e canzese come lui è “Giamba” Galli, voce solista, del gruppo musicale valassinese che si allaccia alla tradizione della musica popolare e cantautoriale italiana. “Di pace e di pane” è una canzone che, come una poesia, trasmette un messaggio: un tratto di strada, o meglio del ponte Vrbanja, sul corso d’acqua che, come una lama affilata, taglia in due Sarajevo martoriata capitale bosniaca, violentata dalla guerra fratricida.

I segni della follia degli uomini e dell’indifferenza... (continua)
E ci ritorno appena posso a quelle mattine
(continua)
inviata da DonQuijote82 28/3/2009 - 10:08
Downloadable!

La fiera delle fole

2008
Giù Non è stato facile cadere così in basso

Testo e musica di Flavio Oreglio, Dario Canossi e Luca Bonaffini
La fiera delle fole è un mercato per tutti
(continua)
inviata da DonQuijote82 28/3/2009 - 09:34
Video!

Libera terra

Dal disco "Onda libera". Dedicata a Libera di Don Ciotti.
Guarda questa mia terra cullata dal soffio del vento
(continua)
inviata da DonQuijote82 28/3/2009 - 08:31
Percorsi: Mafia e mafie
Video!

Avanti ragazzi di Budapest

anonimo
Il testo qui riportato viene da questa pagina con alcune correzioni (pare pazzesco, tra l'altro, che la penultima strofa suoni "Compagni il plotone già avanza / già cadono il primo e il secondo / finita è la nostra vacanza..."); il sito citato propone -senza citare la fonte- la cifra di quarantaseimila morti per l'insurrezione e la repressione sovietica che seguì.
È significativo che la canzone, nonostante non presenti alcuno dei temi-fotocopia cari alla destra più o meno estrema, sia pressoché monopolio assoluto di quest'ultima; ne circolano comunque diverse varianti in cui viene accentuato il carattere anticomunista della composizione.
Avanti ragazzi di Buda,
(continua)
inviata da Io non sto con Oriana 27/3/2009 - 22:35
Video!

Mater vam jebem

[2004]
Lyrics and music by Edo Maajka
Testo e musica di Edo Maajka
Album: No Sikiriki

Edin Osmić, più noto come Edo Maajka, è il più noto rapper bosniaco musulmano; ma la sua fama si estende anche a tutti i paesi dell'ex Jugoslavia. Nato a Brčko, la città del “corridoio” nella complicatissima sistemazione della Bosnia-Erzegovina dopo gli accordi di Dayton (nominati anche nel testo di questa canzone dal titolo decisamente esplicito -”Vi fotto la mamma” o qualcosa del genere), il suo pseudonimo è ripreso da un'espressione dello slang cittadino, dove “maajka” (forma con la vocale allungata di “majka”, “mamma”) significa qualcosa come “un tipo che ha naturale autorità sugli altri, uno cui si può chiedere un consiglio”. E' stato membro di band da lui fondate, dai nomi decisamente singolari come “Obrana” (“Difesa”) e “Disciplinska Komisija” (“Commissione Disciplinare”); ma è un nemico giurato... (continua)
Ovako
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 27/3/2009 - 16:21
Video!

Il mio nemico

Перевод - Елена ДУДУКИНА, помощь в переводе - Наталья ПОПОВА, г. Москва; Элеонора ГАЛУЧЧИ, г. Рим

Daniele Silvestri - известный в Италии поэт, музыкант, активист. Подробнее о нем можно почитать в Википедии. Пусть в сообществе будет одна из его песен - "Il Mio Nemico". В 2002-ом году она получила премию от "Amnesty International - Italia", как лучшая песня года о правах человека.
МОЙ ВРАГ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/3/2009 - 16:04

Les quatre chevaliers noirs de Sardaigne

Attenzione, la guerra di liberazione di Eleonora e' stata persa, purtroppo, non vinta, e ne e' seguita la dominazione spagnola in Sardegna......
Francesco 27/3/2009 - 09:01
Downloadable! Video!

Masters Of War

RUSSO / RUSSIAN - "Polouact Polouactov"

La traduzione russa proviene da Music Action, sito antimilitarista russo di canzoni, video e testi che, anche per l'espressa dichiarazione, possiamo considerare "gemello" di "Canzoni contro la Guerra"

This Russian translation is reproduced from Music Action, an antimilitarist Russian website of videos and lyrics inspired explicitly by "AntiWar Songs" and that we can see as our "twin site".
МАСТЕР ВОЙНЫ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/3/2009 - 04:57
Video!

La guerra di Piero

RUSSO / RUSSIAN [1] - "Sascetta"

La traduzione è ripresa da un sito russo antimilitarista, Music Action, che dichiara espressamente, nella homepage ospitata da LiveJournal, di ispirarsi a "Canzoni contro la guerra" (esiste anche un link diretto al nostro sito). "Music Action" intende occuparsi principalmente di video, con brevi introduzioni in lingua russa ad ogni singola canzone, ma in alcuni casi -come questo- esiste anche una traduzione del testo. Riportiamo l'introduzione a "La guerra di Piero" in russo:

Де Андре и "Война Пьеро"

Пока по среднеевропейсклму времени ещё не наступило завтра и ещё не закончилось 18-ое, хочу всё-таки вспомнить об этом человеке, который не был активистом в прямом смысле этого слова... А был просто, скромненько так, человеком-эпохой, сердцем итальянской песни, бунтарём, который при жизни прятался от толпы, а после смерти стал классиком. Пронзительный и мудрый... (continua)
ВОЙНА ПЬЕРО
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/3/2009 - 04:43

Omaatje

[1977]
Tekst en muziek van Marijke Boon
Lyrics and music by Marijke Boon
Testo e musica di Marijke Boon

Singer-songwriter Marijke Boon maakt sinds 1977 theaterprogramma’s. Ooit vormde ze, samen met Stef van der Linden, het vermaarde zangduo “De Boli’s” en speelde ze jeugdtheater met haar eigen groep “De Bruine Boon”. In haar producties geeft zij het Nederlandstalige lied veelzijdig vorm, vaak in combinatie met beeldende kunst. Het is in de turbulente periode van vredesmanifestaties en anti-rakettenbetogingen in de jaren '80 dat het lied "Omaatje" ontstond.

Dal sito della corale Hei Pasoep
Ik had het gehoord, er komt een betoging
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 26/3/2009 - 22:59
Video!

Y como quieres un canto de amor

E COME VUOI UN CANTO DI AMORE
(continua)
inviata da Simo 26/3/2009 - 18:56
Downloadable! Video!

E depois do adeus

24 aprile 1974, ore 22.55: Rádio Alfabeta trasmette "E depois do adeus". Il "Primo segnale" della Rivoluzione dei Garofani.

La Registrazione originale da Rádio Alfabeta.


"A colaboração entre revoltosos e a rádio começa muito antes do dia 25 de Abril de 1974. Os contactos são feitos entre militares e jornalistas de várias emissoras, preparando-se tudo para que a revolução resultasse.

A transmissão da canção "E depois do Adeus", interpretada por Paulo de Carvalho, pelo locutor de serviço - João Paulo Dinis - aos microfones da rádio Alfabeta dos Emissores Associados de Lisboa, marca o início das operações militares contra o regime."

"La collaborazione tra i rivoltosi e la radio comincia molto prima del 25 aprile 1974. Si tengono contatti tra i militari e i giornalisti di diverse emittenti, per preparare tutto quanto per il successo della rivoluzione.

La trasmissione della canzone "E depois... (continua)
Riccardo Venturi 26/3/2009 - 12:55




hosted by inventati.org