Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2008-11-21

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Ascanio Celestini: La casa del ladro

Chanson italienne – La Casa del Ladro – Ascanio Celestini

Emmanuel Philibert de Savoie a récemment déclaré que “L'Italie est un pays prêt pour une monarchie constitutionnelle”. En considération de cette déclaration du prince, nous voulons dédier cette chanson à Gaetano Bresci, tisserand, anarchiste et tueur de roi.”
J'approuve, dit Lucien l'âne; j'approuve , dit Marco Valdo M.I.
Nous approuvons, disent-ils et même, nous souhaitons que toutes les monarchies ( et spécialement certaines de notre connaissance) s'autodétruisent avant que nous ayons à les détruire par la force des choses; elles et tous leurs suppôts..
LA MAISON DU VOLEUR
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 21/11/2008 - 22:37

Gaetano, gracié et pendu

GAETANO, GRACIÉ ET PENDU.

Gaetano Bresci naît le 10 novembre 1869 à Coiano di Prato en Toscane dans une famille paysanne. Il rentre très jeune dans l’industrie textile en travaillant dans une filature. Il commence alors à fréquenter les milieux anarchistes de Prato. Il est une première fois condamné à 15 jours de prison pour « outrage et refus d'obéissance à la force publique » ce qui lui vaudra d’être fiché comme anarchiste dangereux et d’être réincarcéré en 1895 sur l’île de Lampedusa suite aux lois Crispi. Amnistié fin 1896, il n’arrive pas à retrouver du travail et décide d’émigrer aux États-Unis.
Arrivé à New York le 29 janvier 1898, il se rend à Paterson dans le New Jersey, où il travaille dans l’industrie textile. Là, il retrouve une forte communauté anarchiste parmi les milieux d'immigrants.
En 1898, face aux émeutes contre la hausse des prix, le général Bava Beccaris fait tirer... (continua)
C'est fou comme on meurt en prison.
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I 21/11/2008 - 21:52
Downloadable! Video!

Primo d'agosto Mestre '68

[1968]
Testo e musica di Gualtiero Bertelli
A casa senza voce, e con le mani
(continua)
inviata da adriana 21/11/2008 - 17:50
Downloadable! Video!

Asilo "Republic"

[1980]
Album "Colpa d'Alfredo"

Un'altra canzone sugli "estudiantes" incazzati... anche qui il potere brucia i libri e non solo... c'è pure un chiaro riferimento a Pinelli... Extra o non Extra, mi sa che ci sta...

"[Asilo 'Republic'] è una metafora della rivoluzione culturale giovanile degli anni Settanta.
I bambini dell'asilo sono il movimento studentesco.
Il bambino che si butta dalla finestra è Pinelli.... e ci volevano far credere che si fosse buttato da solo!
La madre è l'opinione pubblica.
L'agente è lo stato di polizia.
Il ritornello 'come prima, più di prima' rappresenta le nostalgiche pulsioni per un ritorno al fascismo.
E i fuochi sono i morti, le galere e le botte alle manifestazioni.
E l'eroina che sarebbe arriva provvidenzialmente ad addormentare le coscienze."

Vasco Rossi, "Le mie canzoni", Mondadori 2005
I bambini dell’asilo
(continua)
inviata da Alessandro 21/11/2008 - 11:54
Video!

Under The Same Sun

Music: Mark Hudson
Lyrics: Klaus Meine, Bruce Fairbairn

Album: Face the Heat [1993]
I saw the morning
(continua)
inviata da giorgio 20/11/2008 - 23:30
Video!

Africa

Quand en 1993, Mandela et le Président de la République Sudafricaine de l'époque Fredrik Willem De Klerk reçurent le prix Nobel de la Paix, le disque de Litfiba Colpo di coda était quasi prêt...
Avec Africa, encore une fois, Renzulli Pelù et ses camarades, comme ils l'avaient déjà fait pour Il Vento (Le Vent) , en se fiant à l'actualité la plus immédiate...
Piero Pelù en présentant le morceau dit : “ La prochaine est une chanson nouvelle. Elle s'intitule Africa; nous la dédiions à tous nos amis blancs, noirs, jaunes, verts du monde entier.”

Marco Valdo M.I. et son ami l'âne Lucien : “Nous on aime bien cette façon de dire les choses. Mais sans oublier nos amis roses, violets, beiges, bleus, oranges, grèges, mauves, citrons, azurs, rouges, bruns, saumons, lilas, albinos ... et les multicolores...”
AFRIQUE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I 20/11/2008 - 17:15
Video!

Evening News

Album: Ultimate Victory - 2007

Canzone contro George W. Bush,le sue decisioni e la sua inutile guerra.
[Verse 1]
(continua)
inviata da _Antiracist_ 20/11/2008 - 17:12

Giustizia per Genova

Chanson italienne - Giustizia per Genova – Marco Chiavistrelli
JUSTICE POUR GÊNES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 20/11/2008 - 16:10
Video!

It Could Happen Again

[1996]
Album: "Christmas: The Gift"
Written by Tamara Hyler, Will Robinson and Bruce Burch.

Un'altra canzone sulla "tregua di Natale" del 1914.
[spoken]
(continua)
inviata da Alessandro 20/11/2008 - 10:47
Video!

We Shall Be Free

[1992]
Album "The Chase".
Written by Stephanie Davis & Garth Brooks

When one of the most successful country artists -- make that successful artists period -- audaciously sang "When we're free to love anyone we choose" in this gospel-influenced number, many took it as an endorsement of gay rights. Brooks made the connection more explicit at 2000's Equality Rocks, where he was the only straight male to perform.

(DonQuijote82)
This ain't comin' from no prophet
(continua)
inviata da Alessandro 20/11/2008 - 10:32
Downloadable! Video!

Mike Harding: Christmas 1914


Last survivor of a famous first world Christmas Truce: soldier Bertie Felstead - born October 28 1894, died July 22 2001.

The Guardian, 3 August 2001
by Diana Condell

In 1998, some 80 years after the armistice that ended the first world war, the French government, in a gracious and imaginative gesture, awarded the small band of British survivors the Légion d'Honneur. Among the recipients was Bertie Felstead, then a lively centenarian living in a Gloucestershire nursing home, and the last surviving participant in the famous Christmas truce of 1915, when British and German forces laid down their weapons and fraternised in no-man's land.

By his own admission, Felstead, who has died aged 106, was an "average" man. Born in London, he was 20 when war broke in August 1914. He had no idea what horrors the next four years would bring, nor could he have foreseen the extent to which the enterprise... (continua)
Alessandro 20/11/2008 - 10:18
Video!

Up For Sale

Album: A New Morning, Changing Weather [2001]
40 days and 40 nights since I last got in a fight
(continua)
inviata da giorgio 19/11/2008 - 22:31
Downloadable! Video!

More And More Like a Civil War

X-Patriate (Alan J. Lipman)
Album: The Cost [2006]
More and more like a civil war
(continua)
inviata da giorgio 19/11/2008 - 20:55
Video!

Gesù

[2001]
Album: "L'amore è fortissimo e il corpo no"

Dal Corriere della Sera

Nada canta «Gesù» sulle immagini del G8

ROMA - Nada canta il suo Cristo laico sulle immagini dei violenti scontri del G8 di Genova: i volti insanguinati delle persone, i corpi dei feriti sulle barelle, le cariche della polizia, nuvole di fiamme e fumo. Abbandonata la leggerezza pop, la cantante livornese ha voluto che fosse il regista Citto Maselli, sostenitore dell' impegno civile coniugato al cinema, a girare il video-choc del singolo «Gesù», dall' album «L' amore è fortissimo e il corpo no». «Anche se non sono religiosa - spiega Nada - mi ha sempre affascinato la storia di Gesù, il mio è un Cristo laico, una persona incompresa, emarginata, che porta le sofferenze del mondo. Mentre incidevo l' album sono scoppiati i disordini a Genova, io guardavo quelle immagini raccapriccianti e le legavo a questa canzone».... (continua)
Hanno incontrato Gesù
(continua)
inviata da adriana e daniela -k.d.- 19/11/2008 - 19:05
Percorsi: Genova - G8
Video!

Guai a chi ci tocca

A leggere questo mi viene voglia di postare "Rigurgito Antifascista"...

Da La Repubblica del 19 novembre 2008

Circolano su You Tube parodie di canzoni famose firmate da un gruppo chiamato 99 Fosse. Strofe agghiaccianti che trovano gradimento nei forum di estrema destra

Canzoni naziste, cd clandestini. Paserman: "Siamo sconvolti"
di MARCO PASQUA

Il loro nome si richiama a quello dei 99 Posse, uno storico gruppo che si è sciolto nel 2005, legato ai centri sociali. Con loro, però, non hanno niente a che vedere: la musica dei 99 Fosse è di chiaro stampo antisemita, auspica la morte degli ebrei e deride la Shoah e i campi di sterminio. Le loro canzoni sono apparse recentemente su Youtube, ma possono anche contare su un sito dedicato nella community di Netlog, con tanto di fan riconoscibili dai nick e dalle foto di ispirazione fascista: da Forza Nuova Macerata a PrincipeNeroFN, passando per... (continua)
Alessandro 19/11/2008 - 16:17
Video!

Jimmy Clay

[1968]
Album: "Reality Is Bad Enough".

Trovata su Mudcat.
So as you walk down the street who will talk to you
(continua)
inviata da Alessandro 19/11/2008 - 10:47

Another Mother For Peace

[1971]
Album: "This House"

Trovata su Mudcat
Oh the first time he ever rode a pony
(continua)
inviata da Alessandro 19/11/2008 - 09:50
Video!

BabyLet'sHaveaBabyBeforeBushDoSomethin'Crazy

[2006]
Album: "Pick A Bigger Weapon"

(featuring Silk E)

Non amo l'hip-hop, ma devo ammettere che il titolo di questo brano è molto buffo...
Baby let's have a baby, before..
(continua)
inviata da Alessandro 19/11/2008 - 09:05
Downloadable! Video!

Captain Sterling's Little Problem

[2006]
Album: "Pick a Bigger Weapon"

Il brano è incluso nella colonna sonora del documentario "Sir! No Sir!" di David Zeiger (2005) sul movimento dei GIs statunitensi contro la guerra in Vietnam.
Get yo' ass off the flo'
(continua)
inviata da Alessandro 19/11/2008 - 08:57
Downloadable!

We Don't Torture

2006


This is a rewrite of the Au Pairs' song "Armagh"
We don't torture, we're a civilized nation
(continua)
inviata da giorgio 19/11/2008 - 00:59
Percorsi: Guantanamo Bay
Downloadable! Video!

Ballad Of Ho Chi Minh

Swedish version by the Communist Swedish group Knutna Nävar
Svensk version av Knutna Nävar
BALLADEN OM HO CHI MINH
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 18/11/2008 - 18:12
Video!

No Man Is An Island

NESSUN UOMO È UN'ISOLA
(continua)
18/11/2008 - 17:54
Downloadable! Video!

Ballad Of Ho Chi Minh

NGƯỜI LÀ HỒ CHÍ MINH - La versione vietnamita di Quang Hưng.
NGƯỜI LÀ HỒ CHÍ MINH - The Vietnamese version by Quang Hưng.

In Vietnam è divenuta, letteralmente, una sorta di secondo inno nazionale; il che è decisamente singolare per una canzone con una musica di origine irlandese! In Vietnam viene spesso cantata con le due prime strofe nell'originale inglese, seguite poi da una frase musicale fischiata e dalla traduzione vietnamita [CCG/AWS Staff]


La ballata di Ho Chi Minh in versione "varietà televisivo" con saggio di bambini alla Tv Vietnamita.
NGƯỜI LÀ HỒ CHÍ MINH
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 18/11/2008 - 17:48
Downloadable! Video!

Ballad Of Ho Chi Minh

La versione francese di Francesca Solleville, in "Generazione Vietnam" (disco pubblicato in Italia con i principali tributi internazionali alla lotta di liberazione del Vietnam).
French version by Francesca Solleville, in "Generazione Vietnam" (a Lp published in Italy including the main international tributes to the liberation struggle of Vietnam)

Il testo è ripreso da La musica de L'Altra Italia; ma conteneva talmente tanti errori di ortografia e di interpretazione che è stato necessario ritrascrivere il testo all'ascolto dal video. [RV]
LA BALLADE DE HO CHI MINH
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 18/11/2008 - 17:22
Downloadable! Video!

Ballad Of Ho Chi Minh

Bruno Pianta è nato a Treviso nel 1943. Assistente di Roberto Leydi al corso di etnomusicologia al DAMS di Bologna e collaboratore dell’Istituto Ernesto De Martino di Milano, Pianta ha diretto l’Ufficio Cultura del Mondo Popolare della Regione Lombardia dal 1972 al 2002. Autore di saggi, pubblicazioni e documentari, ha coordinato il lavoro di pubblicazione della collana regionale “Mondo Popolare in Lombardia” e dalla collana discografica “Documenti della Cultura Popolare”.
BALLATA DI HO CHI MINH
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 18/11/2008 - 17:04
Video!

Superbird

[1967]
Album: "Electric Music for the Mind and Body".

Canzone dedicata all'"amato" presidente Lyndon Baines Johnson, il responsabile dell'escalation militare statunitense in Vietnam...
Well, look up yonder in the sky what is that I pray ?
(continua)
inviata da Alessandro 18/11/2008 - 16:18
Video!

In The Hills Of Shiloh

[1963]

Music & Lyrics by Shel Silverstein and Jim Friedman.

Brano proposto da molti artisti (The New Christy Minstrels, Bobby Bare, Modern Folk Quartet, Shawn Phillips...), ma forse più noto nella versione di Judy Collins, da "Judy Collins #3" (1963)

La battaglia di Shiloh, o di Pittsburg (Tennessee) fu uno dei più furiosi e sanguinosi combattimenti che ebbero luogo durante la guerra civile americana. Lo scontro durò "solo" due giorni, da 6 al 7 aprile 1862, ma sul campo rimasero 3.500 morti e oltre 16.000 feriti.

Trovata su Songmeanings.
Intro (spoken)
(continua)
inviata da Alessandro 18/11/2008 - 14:33
Video!

Come Away, Melinda

[1963]
Lyrics by Fred Hellerman
Music by Fran Minkoff

da "This Land Is Your Land: Songs of Social Justice UAW"

Proposta da molti artisti fra i quali, Judy Collins, The Weavers, Tim Rose, Harry Belafonte, Uriah Heep, Bobby Gentry...

Trovata su Mudcat.
"Mommy, mommy, come and look and see what I have found
(continua)
inviata da Alessandro 18/11/2008 - 13:57
Downloadable! Video!

Pedro Benje

Pedro Benje fut un “martyr” de la révolution angolaise. Cristina Alioto et Claudia Guarducci reprennent ce chant qui le célèbre.
PEDRO BENJE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 18/11/2008 - 11:56
Downloadable! Video!

Rio Grande Blood

Album: Rio Grande Blood [2006]
"And now a message from the President of the United States George W. Bush
(continua)
inviata da giorgio 18/11/2008 - 01:18

Grey October

[1966]
Lyrics by Charles Parker & Peggy Seeger
Music by Peggy Seeger, Ewan McColl & Critics Group

Il 21 ottobre 1966 ad Aberfan, un sobborgo minerario della città di Merthyr Tydfil, contea di Glamorgan, Sud del Galles, un'enorme massa di detriti derivanti dalla lavorazione del carbone a cielo aperto si staccò investendo il villaggio e la locale Pantglas Junior School. Dei 144 morti, 116 erano bambini.

Lo stesso giorno a Thuy Dan, provincia di Thi Binh, Nord Vietnam, una scuola identica a quella di Aberfan fu spazzata via dalle bombe americane.

Trovata su Mudcat.
Grey October in Glamorgan
(continua)
inviata da Alessandro 18/11/2008 - 00:19
Downloadable! Video!

Ballad Of Ho Chi Minh

Spanish version by Rolando Alarcón
Versión castellana de Rolando Alarcón


Come specificato nell'introduzione, la canzone era stata finora (18.11.08) registrata nel sito esclusivamente in questa versione castigliana di Rolando Alarcón.
BALADA DE HO CHI MINH
(continua)
inviata da Alessandro 17/11/2008 - 23:52
Video!

No he nascut per militar

1989

Album: Per la Porta de Servei
Ja no se quants dies fa que estic aixi
(continua)
inviata da Estel 17/11/2008 - 21:26
Video!

Brigadistes internacionals

Album Barbarossaplatz (1999)
Tu ja saps
(continua)
inviata da Estel 17/11/2008 - 21:20
Video!

Il mondo che vorrei

è moooooooolto bellaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
17/11/2008 - 20:21
Video!

Mercanti di Liquore: Lombardia

Chanson italienne - Lombardia – Mercanti di Liquore – 2002

Celui qui résiste nous plaît, mais pas celui qui « résiste » avec une toge sur le dos et une tête à t'envoyer en prison; en prononçant trois fois peut-être, l'infinitif de ce verbe et en continuant à faire partie du système de prison et de pouvoir et de la « politique ». Non, ces faux « résistants » ne nous touchent pas vraiment. Nous ravit, par contre, celui qui résiste en des places qui semblaient désormais perdues, sans doute en confiant cette résistance à une chanson belle comme celle-ci, qui est en même temps une espèce d'acte d'amour désespéré envers sa propre terre et un cri pour avancer, pour revoir d'une certaine manière la lumière au fond du tunnel. Ces gars, les Mercanti di Liquore, nous les avons connus quand ils n'étaient pas encore fameux, quand ils ne faisaient pas encore leurs chansons avec Marco Paolini, quand... (continua)
LOMBARDIE
(continua)
inviata da Marco valdo M.I. 17/11/2008 - 20:19
Downloadable! Video!

Terra

[1998]
Album: "Pesce d''o mare"
Addò sta 'sta terra mia?
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 17/11/2008 - 17:18
Downloadable! Video!

Come un fiume

[2002]
(G.Carletti - A.Mei - L.Cerquetti - C.Falzone)
Album: "Amore che prendi amore che dai"
Ha l’odore dell’America Latina
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 17/11/2008 - 17:08




hosted by inventati.org