Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2007-6-25

Rimuovi tutti i filtri
Video!

We Believe

bella sta song
chicco 25/6/2007 - 16:46
Downloadable! Video!

Canción de amor (celda de aislamiento)

[1993]

Da/From: "Alerta antifascista"
Sabes el camino que elegí, fui cazado como un animal.
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 25/6/2007 - 13:35
Downloadable! Video!

60 Años (1936 - Un pueblo en armas)

[1997]

Da/From: "Guerra a la Guerra"
El sol de julio calienta más fuerte
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 25/6/2007 - 13:31
Downloadable! Video!

Aquí se tortura

[1997]

Da/From: "Guerra a la Guerra"
En una celda de castigo
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 25/6/2007 - 13:28
Downloadable!

Manuel

Jacky Fluttaz
Sur une musique de Claude Hazan
Ben voilà Manuel tes parents t'ont vendu
(continua)
inviata da Jacky Fluttaz 25/6/2007 - 08:36
Downloadable! Video!

Bobby Sands

Bobby Sands, assassiné par Margaret Thatcher. Paroles et musique : Gary Wicknam
Les chansons des rues de Belfast
(continua)
inviata da Jacky Fluttaz 25/6/2007 - 08:06
Downloadable! Video!

'O surdato 'nnammurato

A SOLDIER IN LOVE
(continua)
inviata da Giuseppe Amato 24/6/2007 - 23:37
Video!

Icky Thump

2007
Icky Thump

Non so, vedete un po' voi... il testo è alquanto delirante ma ha un passaggio fondamentale che porta questo pezzo - bellissimo, a mio avviso - dritto dritto nel percorso "Immigrazione/Emigrazione":

[...] White Americans, what?
Nothing better to do?
Why don't you kick yourself out
You're an immigrant too! [...]

Non per nulla il videoclip del brano - sottotitolato in spagnolo - si chiude su di una barra che demarca un confine e un cartello che recita "The great wall of Mexico. Under construction"...
Iiiiieee.
(continua)
inviata da Alessandro 24/6/2007 - 11:33
Video!

No More War

At 17 years Johnny signed for a hitch, a roadside bomb blew his body into bits
(continua)
inviata da Bobby Lawlor 23/6/2007 - 17:32
Video!

Ponte de Priula

anonimo
Come tutte le canzoni di Massimo, sono sinceramente ispirate.Questa canzone sottolinea,come altre di Massimo,le vicissitudini anche tragiche dei suoi cari.Questa canzone e sicuramente una denuncia agli orrori di tutte le guerre. Auguro a Massimo di poter portare le sue canzoni a conoscenza di un pubblico piu' vasto per poter cosi' scuotere le nostre coscienze un po' addormentate. franco
franco negri 23/6/2007 - 11:13
Video!

AmèN

Dall'album "Sacco e Fuoco" (2007).

"Amèn (detto alla napoletana con l’accento sulla e) è la parola che sancisce lo “Stato di Grazia”. Già in “STAMMO BUONO” (contenuto nel precedente Cd, “A SUD A SUD!”) Teresa aveva detto della sua Napoli con parole dure e decise. Il sangue e la violenza insensata e troppo tollerata da tutti, che ogni giorno oscurano e devastano lo splendore di questa città. Poi l’incontro con il libro di Saviano che apre nuove porte, spiega, getta luce. Ora AméN è il “mischiamento” sonoro tra Napoli e Giamaica, tra tarantella e reggae, (come per alludere ad un luogo altro che ancora la geografia non conosce) per poter cantare questa preghiera pagana, piena di rabbia. Canta Teresa, usando un paradosso “…. Ormai canzoni non ne abbiamo più, cantasse chi non tiene cuore!”
http://www.teresadesio.com/
(Alessandro)
Jesce sole
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 23/6/2007 - 10:10
Downloadable! Video!

Sacco e fuoco

Dall'album "Sacco e Fuoco" (2007).
Nui simmo nati ‘ncopp’a na montagna
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 23/6/2007 - 10:07
Downloadable! Video!

AldroVive

Ferrara, 22 giugno 2007- Quattro poliziotti rinviati a giudizio con l’accusa di omicidio colposo per la morte del 18enne Federico Aldrovandi, deceduto il 25 settembre del 2005 durante un controllo di polizia in città. Ma non sarebbero finite qui le conseguenze sulla polizia a seguito di quella notte maledetta. In dirittura d’arrivo infatti ci sarebbe l’inchiesta sulla tardiva apparizione e alterazione del registro degli interventi compilato nella sala operativa del 113 nella notte in cui morì Aldrovandi.

Nel fascicolo aperto sul tavolo del pm Nicola Proto figura anche la detenzione in un congelatore della polizia scientifica per quasi un anno e mezzo di alcuni reperti biologici appretenenti al giovane deceduto.
Ebbene, per queste presunte "omissioni" e "cancellature" starebbero per essere recapitati tre avvisi di garanzia ad altrettanti poliziotti. Ieri mattina Proto non ha confermato... (continua)
Riccardo Venturi 22/6/2007 - 14:47
Video!

Panfletico para don Samuel

Gracias a Dios que en el mundo existieron personas como Ali... y aún existen, porque él aún está presente en la voz y en el sentir de los pueblos de América Latina.

Gracias Alí por tu canto amigo!
Eddy Carolina Granados 22/6/2007 - 04:39
Video!

Como estais amigos

[1998]

Da/From: "Virtual XI"
con alla voce Blaze Bayley che ha sostituito Bruce Dickinson dal 1994 al 1999

Questa canzone e' un tributo ai soldati caduti e alle famiglie nella guerra delle Falkland/Malvinas. Da un gruppo inglese un saluto in argentino, perché si possa "bere il vino della pace".
Como estais amigos
(continua)
inviata da Nicola 22/6/2007 - 00:30
Una canzone bellissima e importantissima: Trova do vento que passa di Adriano Correia de Oliveira (i versi sono del poeta Manuel Alegre). C'è sempre chi semina canzoni nel vento che passa.
Riccardo Venturi 21/6/2007 - 21:19
Video!

Il mercenario di Lucera

MA ANDATE INCULO!

P.S. sono anarchico, ma avete detto solo una montagna di puttanate!
(Punk)

Sarai mica uno di quelli tipo "Heil Anarkitler"?... Ad ogni modo, argomenta quel che hai detto e magari se ne discute. Quanto all'andare in culo, a Livorno si dice: "Co' un mazzo di 'arte e una 'andela, è un bel posto anco 'vello." Saluti. [RV]
21/6/2007 - 21:05
Downloadable! Video!

La Sangre es Dinero

[1997]

Da/From: "Guerra a la Guerra"

Dal sito ufficiale:
"Después de un parón de un año, grabamos en febrero 19 canciones. Fue editado por el sello Difusión Libertaria La Idea, creado por dos miembros del grupo para llevar adelante la autogestión de Sin Dios, Potencial Hardcore y Queimada. Grabamos en unos estudios de primera, Infinity, con un técnico que no tenía idea de sonorizar grupos de punk y el resultado fue catastrófico, por lo que tuvimos que remezclarlo en el mismo sitio, esta vez con un buen profesional, Daniel Alcover, que salvo en la medida de lo posible el sonido. Aun así queda bastante chirriante, razón ésta por la que a los amantes del acople sea el disco preferido. Con los nuevos tiempo pasamos del vinilo a al Compact Disc, sacándolo a la calle únicamente en formato digital. La carátula la hizo el pintor Chema López y el libreto lo maquetó Pitín. Con una presentación... (continua)
Cuando el fuerte ataca al debil
(continua)
inviata da daniela -k.d- 21/6/2007 - 18:01
Video!

Corri Topolino

credo che la canzone "Corri topolino" l' abbia cantata un mio amico che ora si è fatto strada:lavora per Cocciante per "Giulietta e Romeo"..fantastico!!!!baci..£r!k@
erika 21/6/2007 - 17:48
Downloadable! Video!

Ritals

Dall'album "Da questa parte del mare" (2006).

È un concept album sulle migrazioni moderne, senza demagogia, faciloneria o retorica. Gianmaria Testa ha dichiarato, a proposito: "io parlo di quel razzismo istintivo che hanno perfino i bambini, che è il razzismo verso una qualche diversità. Questo razzismo va combattuto con intelligenza, con ragionamento. Me lo spiego benissimo quello degli italiani, compreso il mio senso di fastidio, qualche volta. Me lo spiego, ma non lo accetto, sono due cose diverse: me lo spiego, ma penso che non sia giusto averlo e che bisogna contrastarlo in qualche modo".

Nei concerti, prima di cominciare legge sempre questa poesia:

"Naufragi"
(Erri De Luca, dalla raccolta "Solo andata")

Nei canali di Otranto e Sicilia
migratori senz'ali, contadini di Africa e di oriente
affogano nel cavo delle onde.
Un viaggio su dieci si impiglia sul fondo,
il pacco dei semi... (continua)
Eppure lo sapevamo anche noi
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 21/6/2007 - 13:04
Video!

Tela di ragno

Dall'album "Da questa parte del mare" (2006). È un concept album sulle migrazioni moderne, senza demagogia, faciloneria o retorica. Gianmaria Testa ha dichiarato, a proposito: "io parlo di quel razzismo istintivo che hanno perfino i bambini, che è il razzismo verso una qualche diversità. Questo razzismo va combattuto con intelligenza, con ragionamento. Me lo spiego benissimo quello degli italiani, compreso il mio senso di fastidio, qualche volta. Me lo spiego, ma non lo accetto, sono due cose diverse: me lo spiego, ma penso che non sia giusto averlo e che bisogna contrastarlo in qualche modo".

Nei concerti, prima di cominciare legge sempre questa poesia:

"Naufragi"
(Erri De Luca, dalla raccolta "Solo andata")

Nei canali di Otranto e Sicilia
migratori senz'ali, contadini di Africa e di oriente
affogano nel cavo delle onde.
Un viaggio su dieci si impiglia sul fondo,
il pacco dei semi si sparge nel solco
scavato dall'ancora e non dall'aratro.
La terraferma Italia è terrachiusa.
Li lasciamo annegare per negare.
Sono una tela di ragno sospesa
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 21/6/2007 - 13:00
Video!

Una barca scura

Dall'album "Da questa parte del mare" (2006). È un concept album sulle migrazioni moderne, senza demagogia, faciloneria o retorica. Gianmaria Testa ha dichiarato, a proposito: "io parlo di quel razzismo istintivo che hanno perfino i bambini, che è il razzismo verso una qualche diversità. Questo razzismo va combattuto con intelligenza, con ragionamento. Me lo spiego benissimo quello degli italiani, compreso il mio senso di fastidio, qualche volta. Me lo spiego, ma non lo accetto, sono due cose diverse: me lo spiego, ma penso che non sia giusto averlo e che bisogna contrastarlo in qualche modo".

Nei concerti, prima di cominciare legge sempre questa poesia:

"Naufragi"
(Erri De Luca, dalla raccolta "Solo andata")

Nei canali di Otranto e Sicilia
migratori senz'ali, contadini di Africa e di oriente
affogano nel cavo delle onde.
Un viaggio su dieci si impiglia sul fondo,
il pacco dei semi si sparge nel solco
scavato dall'ancora e non dall'aratro.
La terraferma Italia è terrachiusa.
Li lasciamo annegare per negare.
In fondo al mare canta
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 21/6/2007 - 12:56
Video!

Rrock

Dall'album "Da questa parte del mare" (2006). È un concept album sulle migrazioni moderne, senza demagogia, faciloneria o retorica. Gianmaria Testa ha dichiarato, a proposito: "io parlo di quel razzismo istintivo che hanno perfino i bambini, che è il razzismo verso una qualche diversità. Questo razzismo va combattuto con intelligenza, con ragionamento. Me lo spiego benissimo quello degli italiani, compreso il mio senso di fastidio, qualche volta. Me lo spiego, ma non lo accetto, sono due cose diverse: me lo spiego, ma penso che non sia giusto averlo e che bisogna contrastarlo in qualche modo".

Nei concerti, prima di cominciare legge sempre questa poesia:

"Naufragi"
(Erri De Luca, dalla raccolta "Solo andata")

Nei canali di Otranto e Sicilia
migratori senz'ali, contadini di Africa e di oriente
affogano nel cavo delle onde.
Un viaggio su dieci si impiglia sul fondo,
il pacco dei semi... (continua)
Ma non era così
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 21/6/2007 - 12:54
Video!

Seminatori di grano

Dall'album "Da questa parte del mare" (2006). È un concept album sulle migrazioni moderne, senza demagogia, faciloneria o retorica. Gianmaria Testa ha dichiarato, a proposito: "io parlo di quel razzismo istintivo che hanno perfino i bambini, che è il razzismo verso una qualche diversità. Questo razzismo va combattuto con intelligenza, con ragionamento. Me lo spiego benissimo quello degli italiani, compreso il mio senso di fastidio, qualche volta. Me lo spiego, ma non lo accetto, sono due cose diverse: me lo spiego, ma penso che non sia giusto averlo e che bisogna contrastarlo in qualche modo".

Nei concerti, prima di cominciare legge sempre questa poesia, la stessa che compare nel testo di Solo andata:

"Naufragi"
(Erri De Luca, dalla raccolta "Solo andata")

Nei canali di Otranto e Sicilia
migratori senz'ali, contadini di Africa e di oriente
affogano nel cavo delle onde.
Un viaggio su... (continua)
Sono arrivati che faceva giorno
(continua)
inviata da Antonio Piccolo 21/6/2007 - 12:50
Video!

Working Class Hero

bella canzone...questo avrebbero detto jfk e mlk
asdqwezxc 20/6/2007 - 19:45
Video!

A Survivor from Warsaw

Trascrizione del testo ebraico dell'inno "Shemà Yisraèl"

La trascrizione è quella impiegata nella partitura (revisione J. L. Monod, Universal Edition, Vienna 1979) dove, tranne il punto finale, non ci sono segni d’interpunzione e figurano fra parentesi quadre le seguenti parole: le due ultime del secondo versetto che occupano la seconda metà della battuta 89 ed il primo quarto della battuta 90; 3a, 4a, 5a, 6a, 7a del quarto versetto che occupano la battuta 94. Le battute della composizione, sempre di 4/4, sono 99.
(Mauro Bernabei)
Shema Ysroel Adōnoy elōhenoo Adōnoy eḫod
(continua)
20/6/2007 - 18:18
Downloadable! Video!

Guerra

[1997]

Da/From: "Gondwana"
Oh no, no, no, no, no, no, no
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 20/6/2007 - 14:37
Downloadable! Video!

Dio è morto

Perché anche Nietzsche per criticare la società del suo tempo (metà '800) aveva annunciato, metaforicamente, "Dio è morto", solo che al posto della resurrezione di un dio nuovo, lui ha preannunciato la venuta dell'oltreuomo, che Hitler ha identificato con la razza ariana.
matteo88 19/6/2007 - 21:33

Escuche usted, general

Escuche usted, general,
(continua)
inviata da adriana 19/6/2007 - 19:50
Video!

Sacrifice

[2000]

Da/From: "Violent by Design"
[Intro]
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 19/6/2007 - 18:46
Video!

Compañero Presidente

Dedicata al presidente Salvador Allende
Toda la alegría inmensa
(continua)
inviata da Maria Cristina 19/6/2007 - 16:56
Video!

Bandeira branca

[2005]

Da/From: "Transreggae"

Testo e musica di Tony Sheen
Lyrics and music by Tony Sheen
Vai ser assim
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 19/6/2007 - 14:12
Video!

Força da Paz

[2004]

Da/From: "Mutação"

Testo e musica di Tony Sheen
Lyrics and music by Tony Sheen
Olha só quem chegou
(continua)
inviata da daniela -k.d.- 19/6/2007 - 14:06
Downloadable! Video!

Mestizaje

Grazie mille......non riuscivo a trovare questa traduzione..almeno m hai aperto gli occhi.Che poi è una canzone stupenda.. Quindi grazie anche agli Ska-P
Cristiana 19/6/2007 - 12:50
Downloadable! Video!

Hate The Police

The Dicks [1980]
Mudhoney [1991]


Si tratta di un singolo del 1991, lo stesso anno in cui i Mudhoney presentarono l'album "Every Good Boy Deserved Fudge". Canzone che non ha perso neppure un milligrammo della sua attualità e che, temiamo, non lo perderà mai.


Come già osservava Burz nel 2008, la canzone è de The Dicks ed è un singolo del 1980, poi anche nel loro album "Kill from the Heart" del 1983 e in svariate compilation.
Mommy, mommy, mommy
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/6/2007 - 13:55
Video!

Pablo

"In tutte le canzoni che ho sentito sull'emigrazione c'era sempre un'immagine abbastanza stereotipata dell'emigrante italiano, che è giusta fra l'altro, però volendo fare un'altra canzone sull'emigrazione ho pensato di allargare il discorso e di parlare anche degli altri compagni emigranti, parlare anche della Spagna che era...che è tuttora, forse allora più di adesso, in una situazione critica dal punto di vista della democrazia, e questo fra l'altro mi offriva lo spunto per il discorso vero della canzone, che è il rapporto fra due emigranti diversi per lingua, tradizioni, idee, e parlare di questa incapacità a comunicare realmente, a intendersi e anche a difendersi; sono due emigranti di quelli che non tornano mai a votare, di quelli non politicizzati, di quelli che alla fine si fanno pagare e si fanno ammazzare".
(da “Francesco De Gregori - Un mito”, libro intervista di Michelangelo Romano... (continua)
Antonio Piccolo 17/6/2007 - 13:19
Downloadable! Video!

In un antico palazzo

Lausanne (Suisse), place St. François, soir du 16 juin 2007
DANS UN VIEUX PALAIS
(continua)
17/6/2007 - 11:13
Video!

People Have The Power

Bellisima canzone, bravissima Patti... un mito!!!!!!!!
Quel poco che ci fa ancora un sognare il mondo che vorremmo (...che vorrei :) ).
Simona 16/6/2007 - 16:23
Video!

La Rivoluzione

2006
A passo lento

L'intro parlata del brano è tratto dalla poesia "La formica" di Gianni Rodari
(DoNQuijote82)
Parlato:
(continua)
inviata da matteo88 16/6/2007 - 15:27
Video!

San Quentin

Lyrics and Music by Johnny Cash
Recorded: February 24, 1969
Testo e musica di Johnny Cash
Registrata il 24 febbraio 1969



" I was thinking about you guys yesterday. I've been here three times before, and I think I understand how you feel about some of the things. It's none of my business how you feel about some of the things, and I don't give a damn about how you feel about some of the things. But anyway, I tried to put myself in your place and I believe this is how I would feel about San Quentin

Johnny Cash @San Quentin, 1969

*

Le registrazioni [di Cash] nelle carceri di San Quentin e Folsom alternano nostalgia della casa e della famiglia, speranza di salvezza religiosa, e "virile" ribellione e sopportazione - gli atteggiamenti ricorrenti fra questa estrema figura dell'emarginato e dell'oppresso, i carcerati.

La sua canzone più aggressiva, "San Quentin", contiene esattamente questa... (continua)
San Quentin, you've been livin' hell to me
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/6/2007 - 23:40
Downloadable! Video!

Police State

2000
[Chairman Omali Yeshitela]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/6/2007 - 18:38
Video!

Police Oppression

[1983]
Album: Angel Dust
I just cant take much more of this oppression
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/6/2007 - 18:32
Video!

Ninna nanna 2002

da "Che il mediterraneo sia"

Una "Ninnananna" cantata da una madre al proprio bambino lungo il viaggio su una carretta del mare diretta verso la terra che rappresenta la sopravvivenza - episodio, quest'ultimo, fra i più riusciti del disco
(dalla recensione di Antonio Rettura)
Ninna nanna pe ‘sta criatura
(continua)
15/6/2007 - 17:27
Video!

Che il Mediterraneo sia

l'ascolto sempre, cento volte di fila e non smetterei mai. mi fa volare via, mi fa sorvolare il mediterraneo per atterrare poi in qualche souk arabo e assaporare la bellezza della cultura araba. Grazie Eugenio.
15/6/2007 - 17:06
Downloadable!

Achille

Riccardo ti scrivo qui perché pare che i tuoi indirizzi privati siano allergici alla mia mail.
La canzone è pronta e vorrei spedirtela in qualche modo. Mi dai un indirizzo mail che di solito non ti dà problemi e dove poter ricevere 4 mega?
Poi devo mandarti anche la foto che mi hai chiesto e ti metto di seguito una specie di mia biografia (quella che c'è, compresa la "sempre significativa esperienza del militare" su un sito di canzoni contro la guerra fa tuttosommato cacare).

(Paolo Talanca)

In realtà devo confessarti, Paolo, che il mio indirizzo mail funziona benissimo e che la tua mail (qui ripetuta) la avevo letta; ma, un po' per altre cose da fare, un po' per l'imminente partenza (sono per un paio di settimane di nuovo in Svizzera, un po' per le mie frequenti crisi di pigrizia furibonda, non ti avevo ancora risposto. Ho provveduto comunque a inserire la "specie di tua biografia";... (continua)
15/6/2007 - 15:58
Video!

Kufia - Canto per la Palestina

Sono attonito di fronte a quanto succede in Palestina e a Gaza in particolare. La strategia dei fondamentalisti sta dando i suoi frutti di morte. E non parlo non tanto e non solo dei fondamentalisti islamici ma degli ottusi e criminali governi statunitense, israeliano ed europei che hanno esasperato la situazione fino al punto che i topi in trappola nella più grande prigione del mondo, la Striscia di Gaza, alla fine hanno cominciato a scannarsi tra di loro.
Di tutte le agenzie di stampa sulla guerra civile in atto in Palestina riporto quella che mi ha colpito e intristito di più:


Ucciso Shaadi, clown 22enne, gioia dei bimbi palestinesi

GAZA CITY (14 giu. 2007) - È morto per il suo popolo, per la pace tra la sua gente, soprattutto per i "suoi" bambini; nel giorno più nero, in cui Hamas proclama lo stato islamico, in cui vengono fucilati in strada i miliziani di Fatah, quando ogni speranza... (continua)
Alessandro 15/6/2007 - 09:11
Video!

This Machine Kills Fascists

Dall'album "Underground Network" del 2001.

"Anti-Flag released This Machine Kills Fascists after a visit to the Woody Guthrie Archive. Subsequently, they recorded Post-War Breakout, a song featuring previously unreleased lyrics penned by Woody Guthrie.
en.wikipedia
We've run out of patience,
(continua)
inviata da Alessandro 14/6/2007 - 21:47
Video!

The Beautiful Occupation

"The Beautiful Occupation" is the second single from Travis' fourth studio album, 12 Memories. The song is a reflection of the anti-war sentiments of the War on Iraq.
en.wikipedia
Don't just stand there watching it happening
(continua)
inviata da Alessandro 14/6/2007 - 16:27
Downloadable! Video!

Vitti na crozza

Vorrei completare la mia considerazione del 11/6/2007, di cui prego di correggere la parola "sparito" in "spartito", ovviamente, scusandomi del lapsus machinae.
Premetto che capisco, ma non conosco la lingua Siciliana,nè mi interessa studiarla,almeno oggi. Dico "lingua",non "dialetto", parola Sabauda ancora usata dagli epigoni, anche ben pagati, dei Savoia.
Del Resto parlare di "Lingua Siciliana" non è esatto, perchè vi sono almeno sette varianti, che possono classificarsi "Lingua" di cui l'Agrigentina, oggetto della tesi di Laurea di Luigi Pirandello all'Università di Bonn.
Il Maestro LI CAUSI ha trascritto la ballata "Vitti na Crozza" come l'ha sentita dal minatore citato in link precedenti, ma è la versione di Girgenti.
Sarebbe interessante trovare le altre versioni, pulite, ossia scremate dagli interventi di "esperti" o cantanti. Succede, infatti, nelle canzoni che la simbiosi testo... (continua)
Salvatore Bafurno 13/6/2007 - 20:37

Mistica pietà

Spirito di appartenenza

La Repubblica online, 13 giugno 2007.

Genova, la testimonianza del vicequestore, uno dei 28 poliziotti imputati per la sanguinosa irruzione nella scuola Diaz.
G8, Fournier: "Sembrava una macelleria"
"Non dissi nulla per spirito di appartenenza"

GENOVA - "Sembrava una macelleria messicana": è con queste parole che Michelangelo Fournier, all'epoca del G8 del 2001 a Genova vicequestore aggiunto del primo Reparto Mobile di Roma, descrive quello che vide al momento dell'irruzione nella scuola Diaz. Una descrizione ben diversa da quella che Fournier, uno dei 28 poliziotti imputati per la vicenda, fornì inizialmente. "Durante le indagini non ebbi il coraggio di rivelare un comportamento così grave da parte dei poliziotti per spirito di appartenenza", ha confessato oggi in aula a Genova, rispondendo alle domande del pm Francesco Cardona Albini.

Nelle dichiarazioni rese... (continua)
Riccardo Venturi 13/6/2007 - 19:34




hosted by inventati.org