Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2005-8-22

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Washington Breakdown

[1941]
(Pete Seeger / Lee Hays)
From/da "Songs For John Doe"

The third verse refers to Vito Marcantonio, a Congressman from East Harlem who supported radical causes.
Financier J. P. Morgan symbolized the capitalist evils of the 'money trust' that gave major corporations and financial institutions enormous political clout.
Republican Wendell Wilkie unsuccessfully ran against Roosevelt in the November 1940 Presidential campaign. Although supported by many isolationists, Wilkie generally agreed with Roosevelt's foreign policy.
Ronald D. Cohen & Dave Samuelson, liner notes for "Songs for Political Action," Bear Family Records BCD 15720 JL, 1996, p. 77.)
(from this page).


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger, scritta in un momento in cui gli Stati Uniti erano ancora neutrali nella Seconda Guerra Mondiale, conteneva una critica feroce... (continua)
Franklin D., listen to me,
(continua)
22/8/2005 - 23:47
Video!

Plow Under

La canzone che chiude il controverso album 'Songs for John Doe' (vedi Ballad Of October 16th) è l'ironica "Plow Under" (Sotterrali), la quale mette a confronto una tattica del controverso New Deal Roosveltiano ,l'Agricultural Adjustment Association con le inevitabili conseguenze di una guerra non voluta.

'Songs for John Doe' (see also Ballad Of October 16th) closed with the sardonic 'Plow Under.' It compares a controversial policy of Roosevelt's first New Deal agency, the Agricultural Adjustment Association, to the inevitable casualties of an unwanted war.
(Ronald D. Cohen & Dave Samuelson, liner notes for "Songs for Political Action," Bear Family Records BCD 15720 JL, 1996, pp. 77-78.)
(from this page


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger, scritta in un momento in cui gli Stati Uniti erano ancora neutrali nella Seconda Guerra Mondiale, conteneva... (continua)
Remember when the AAA
(continua)
22/8/2005 - 23:42
Video!

Liza Jane

Un'altra canzone dall'album "Songs for John Doe" (vedi Ballad Of October 16th). Chiaramente isolazionisti, i contenuti dell'album vennero in seguito ritrattati da Seeger e compagni.

"Liza Jane", another hoedown with alternating vocals by Seeger, White and Lampell, opens with a traditional verse but quickly moves into its isolationist message. One source credits Woody Guthrie as composer of this parody; Seeger remembers writing "Liza Jane," "Plow Under" and "Billy Boy" with Lee Hays on Helen Simon's apartment floor in early February 1941.
(Lampell remembers writing it with Seeger....Ronald D. Cohen & Dave Samuelson, liner notes for "Songs for Political Action," Bear Family Records BCD 15720 JL, 1996, p. 77.)
(from The unofficial DOC & MERLE WATSON and semi-official WOODY GUTHRIE and ALMANAC SINGERS Site)


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger,... (continua)
I got a girl in Arkansas, little Liza Jane,
(continua)
22/8/2005 - 23:32
Downloadable! Video!

C For Conscription

[March 1941]
(Pete Seeger / Millard Lampell)
Da/from "Songs for John Doe" (May 1941)


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger, scritta in un momento in cui gli Stati Uniti erano ancora neutrali nella Seconda Guerra Mondiale, conteneva una critica feroce contro il presidente Roosevelt e la sua decisione di iniziare il riarmo del paese.
Con un tempismo estremamente sfortunato l'album venne pubblicato proprio poche settimane prima che Hitler invadesse l'Unione Sovietica.
A seguito dei fatti del maggio 1941, però, l'album fu ritirato in tutta fretta ed il gruppo pubblicò un nuovo disco di canzoni anti-hitleriane tra le quali spicca Dear Mr. President, un talking blues che si rivolge direttamene a Roosvelt dicendo "Lo so che non siamo sempre stati d'accordo in passato, ma la prima cosa da fare è battere Hitler. Il resto può aspettare"

The song dates... (continua)
Well, it's 'C' for Consciption
(continua)
22/8/2005 - 23:30
Video!

Billy Boy

[May 1941]
From/da "Songs for John Doe"

Pete Seeger remembers writing "Liza Jane," "Plow Under" and "Billy Boy" with Lee Hays on Helen Simon's apartment floor in early February 1941.
Lampell... claims sole credit for "Billy Boy."
(Ronald D. Cohen & Dave Samuelson, liner notes for "Songs for Political Action," Bear Family Records BCD 15720 JL, 1996, p. 77.)


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger, scritta in un momento in cui gli Stati Uniti erano ancora neutrali nella Seconda Guerra Mondiale, conteneva una critica feroce contro il presidente Roosevelt e la sua decisione di iniziare il riarmo del paese.
Con un tempismo estremamente sfortunato l'album venne pubblicato proprio poche settimane prima che Hitler invadesse l'Unione Sovietica.
A seguito dei fatti del maggio 1941, però, l'album fu ritirato in tutta fretta ed il gruppo pubblicò... (continua)
Will you go to the war, Billy boy, Billy boy?
(continua)
22/8/2005 - 23:26
Video!

Ballad Of October 16th

[1941]
(Millard Lampell)


THE SONGS FOR JOHN DOE
Questa canzone degli Almanac Singers di Pete Seeger, scritta in un momento in cui gli Stati Uniti erano ancora neutrali nella Seconda Guerra Mondiale, conteneva una critica feroce contro il presidente Roosevelt e la sua decisione di iniziare il riarmo del paese.
Con un tempismo estremamente sfortunato l'album venne pubblicato proprio poche settimane prima che Hitler invadesse l'Unione Sovietica.
A seguito dei fatti del maggio 1941, però, l'album fu ritirato in tutta fretta ed il gruppo pubblicò un nuovo disco di canzoni anti-hitleriane tra le quali spicca Dear Mr. President, un talking blues che si rivolge direttamene a Roosvelt dicendo "Lo so che non siamo sempre stati d'accordo in passato, ma la prima cosa da fare è battere Hitler. Il resto può aspettare"

The song dates from the period in which the United States was strictly neutral... (continua)
It was on a Saturday night and the moon was shining bright
(continua)
22/8/2005 - 23:22
Video!

War Child

Album: The Hunter - 1982
I need city lights
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 21:31
Video!

L'olivier

[2004]
Dall'album "Avoir la vie devant soi"
Qui replantera l'olivier
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 18:05
Video!

Le soldat

Album: Ombre est lumière (1993)

Un'altra canzone, una delle tante, per le quali la ricerca su http://www.paroles.net ha dato l'esito consueto. Ve lo riportiamo integralmente, dato che le "Canzoni contro la guerra" sono invece in guerra costante e senza quartiere con il fascismo del "copyright" e dei "diritti d'autore", che nascondono soltanto l'avidità e il profitto delle maggiori case discografiche e delle varie SIAE di mezzo mondo:

Texte Interdit
Ce texte n'est plus hélas disponible sur Paroles.Net

L'éditeur EMI Music Publishing France,
dans un souci de préserver les droits de ses auteurs,
a demandé de ne plus le diffuser sur Internet.


(Si faccia caso a _chi_ ha il "souci de préserver les droits de ses auteurs").

Fortunatamente, il testo di questa canzone è comunque reperibile da altri siti. Ne indichiamo uno.

(RV)
10H37, les opérations commencent
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 16:22
Video!

Les soldats

Dans les ruines fumantes
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 16:01
Video!

Les soldats de plomb

Dall'esordio del Tryo, l'album "Mamagubida" del 1998
Depuis longtemps déjà on attend
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 15:57
Video!

Mon petit soldat

Singolo del 1968.
Parole di Robert Gall e Monty
Musica di Monty
Mon petit soldat est mort
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 15:52
Video!

Soldat

{Refrain:}
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 15:41
Video!

Soldats ne tirez pas

[1974]
Paroles de Maurice Vidalin
Testo di Maurice Vidalin

Musique de G.Mattéoni
Musica di G.Mattéoni

Ancora un disertore nella canzone francese...braccato dai soldati. Ma qui la prospettiva è diversa: il disertore di Vian lascia la propria casa per fuggire e predicare la disobbedienza alla guerra e al militarismo, mentre il disertore di questa canzone torna a casa per assistere la moglie che sta partorendo. Rivolgendo si alla coscienza dei soldati che lo braccano su ordine di "Sua Altezza". Ci piace pensare che... [RV]
Son altesse a commandé
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 15:36
Percorsi: Disertori
Downloadable! Video!

Vietnam Glam

[1993]
Album: Un jour dans notre vie
Blow up, Hanoï est tombée vers l'ouverture
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 15:32
Video!

War Song

Please won't someone hear my cry
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 01:55
Video!

War Within A Breath

From "The Battle Of Los Angeles".
Every official that comes in
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 01:51

Paix sur la terre

On a tous un rêve enfoui en nous
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 01:45
Downloadable! Video!

La sainte paix

==> http://www.paroles.net
Nel doppio album intitolato "Attache ta tuque!", pubblicato nel 2003

L'espressione significa letteralmente qualcosa tipo "metti bene il cappello", nel senso di prepararsi al peggio...

(B.B.)
Le monde est sans dessus dessous
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 01:38
Video!

La paix sur terre

[1967]
Paroles et musique de Jean Ferrat
Testo e musica di Jean Ferrat

==> paroles
Nous ne voulons plus de guerre
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 01:34
Video!

L'effort de paix

(Booba)
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 00:50
Video!

Défenseurs de la paix

Album: Résistances (1998)
Il paraît
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 00:24
Video!

S'il fallait faire la guerre

[1968]
Parole e musica di Anne Sylvestre
Arrangiamento di Alain Goraguer e François Rauber
Nel settimo album di Anne Sylvestre, quello noto come “Mousse”, dal titolo del brano d’apertura

Una bella e delicata canzone dove la guerra è vista...dalla parte di una donna.

(Bernart Bartleby)
S'il fallait faire la guerre, mon beau,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 00:20
Video!

Quand la guerre sera finie

[1962]
Paroles de Claude Lemesle
Musique de Serge Reggiani

Testo di Claude Lemesle
Musica di Serge Reggiani

==> http://www.paroles.net
Ça va faire trente ans que mon lieutenant
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 00:12

On va arrêter la guerre

[2003]

Dall'edizione 2003 della Star Academy francese, la trasmissione di TF1 dove un certo numero di ragazzotti e ragazzotte vengono rinchiusi in un castello per imparare a fare le star. E chi vince la Star Ac' una star lo diventa per davvero, almeno per un annetto. Nel 2002/2003, quando abitavo in Francia (e quando nascevano le CCG), la vincitrice, tale Nolwenn, vendette una cifra spropositata di dischi (uno dei premi consiste infatti nel poter incidere un album intero); senza contare che molte bambine francesi nate nel 2002/2003 sono state chiamate Nolwenn.

Nell'anno d'inizio della guerra in Irak, il "Grande Fratello dello spettacolo" produce anche la sua brava canzoncina contro la guerra. La riportiamo, dato che il nostro sito vuole oramai essere una sorta di "osservatorio mondiale" delle canzoni di argomento antimilitarista e pacifista di ogni genere. Senza contare che, forse, tra... (continua)
Je vais arrêter la guerre, arrêter les tanks et les hélicopters
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/8/2005 - 00:09
Video!

Non, je ne veux pas faire la guerre

‎[1970]‎
Parole e musica di Gilles Péram e Iser
Lato B del singolo “Noël 70”‎
Informazioni da Encyclopédisque

(Dead End)
{Refrain:}
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 23:59
Video!

Les films de guerre

==> http://www.paroles.net

Una canzone assai ironica di questo giramondo di origine napoletana nato in Francia nel 1962, probabilmente uno degli artisti francesi attuali più interessanti.
Armes atomiques, espions germaniques,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 23:39
Video!

Les enfants de la guerre

Album: "De t'avoir aimée" (1966)
Les enfants de la guerre
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 23:35
Video!

La guerre

(1999)
Album: Hier, Aujourd'hui, Demain
[Boss One]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 23:33
Video!

La guerre

[2003]
Paroles de Benoît Morel
Musique: "T'es fou" - La Tordue

Testo di Benoît Morel
Musica: "T'es fou" - La Tordue

==> http://www.paroles.net
Croupissez machines de guerre
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 23:27
Video!

Guerre

[1980]
Au nom de la stupidité
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 21:00
Downloadable!

Rachel Corrie

[2003]
Lyrics and Music by Elizabeth Hummel
Testo e musica di Elizabeth Hummel
Album: Teach Me
Rachel Corrie, Rachel Corrie
(continua)
21/8/2005 - 20:23
Percorsi: Rachel Corrie

Farewell, Farewell, Rachel Corrie

To the tune of "Wake Up, Wake Up, Darlin’ Corey"

With love, for Rachel Corrie, killed in Palestine on March 16, 2003
Farewell, farewell, Rachel Corrie
(continua)
21/8/2005 - 20:20
Percorsi: Rachel Corrie

Rachel Corrie

Words Lorcan "Larry" Otway
Tune traditional.

Dear friends:
I am a Quaker folksinger in New York. I wrote this last night and recorded it this morning. Often my work is played on WBAI, a Pacifica station here in New York, and I expect this will be played here soon. But, I am sending this to you, there is so little to say in the face of this savagery, other than to say it has gone on too long and too many precious lives have been lost.

Yours in the light
Peace
Larry Otway

from Critical Concern
I wish I could look into your hardened eyes,
(continua)
21/8/2005 - 20:13
Percorsi: Rachel Corrie
Video!

Seasons of Murder

Testo di Lorcan Otway
Words by Lorcan Otway

Tune: Traditional (Mary Hamilton)
Sull'aria della ballata tradizionale scozzese Mary Hamilton

Il testo è evidentemente ricalcato sulla poesia The Hill di E. L. Masters, da cui è tratta la canzone La collina, o Dormono sulla collina di Fabrizio De André.
Where is Simon the Cobbler? And Miriam with the auburn curls
(continua)
21/8/2005 - 20:11
Percorsi: Rachel Corrie
Video!

Rachel Corrie

You heard of Rachel Coorie?
(continua)
21/8/2005 - 20:02
Percorsi: Rachel Corrie
Downloadable! Video!

Conseil de guerre

anonimo
[XVIII secolo]
[XVIIIème siècle]

Interpretata, fra gli altri, da Pierre Bensusan.
Fa parte anche del repertorio de La Bamboche, in “Jeu à monter sans colle” del 1976.
Le conseil de guerre, hélas, m'a condamné
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 19:43
Video!

Comme à la guerre

[2003]
Lorsqu'au royaume de la peur, la terreur fait la loi, parie sur la couleur de l'empereur et du roi. Lequel sera le plus fou et lequel tombera, lequel est une marionnette et lequel lui met les doigts ?
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 19:41

Anti guerre

{Couplet 1:}
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 19:35
Downloadable! Video!

La guerre est finie

(1991)
C'est un signe
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 19:31
Downloadable! Video!

Le Déserteur







Versione italiana della versione tedesca di Wolf Biermann.
In questo unico caso traduciamo una versione, per la sua natura assolutamente straordinaria.

Italian translation of Wolf Biermann’s German version.
In this sole case, we have translated this splendid version which deserves to be better known.

Version italienne de La version allemande de Wolf Biermann.
En ce seul cas nous avons voulu traduire une version pour sa nature tout à fait particulière et extraordinaire.
IL DISERTORE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 17:18
Video!

Il mondo dall'alto

da "Marasma General"
Quando sento il bisogno di starmene da solo
(continua)
21/8/2005 - 17:08
Video!

Wake Me Up When September Ends

[2004]

Album: "American Idiot"

Il brano è stato scritto dal cantante del gruppo, Billie Joe Armstrong, per il padre, deceduto nel settembre 1982 a causa di un cancro. Il titolo del brano ("Svegliami quando settembre è finito") venne pronunciato da Armstrong alla madre il giorno del funerale del padre.

Il videoclip che accompagna il brano è una riflessione sul dolore provocato dalle conseguenze della guerra, viste le molte scene su di essa, ed è stato diretto da Samuel Bayer ed interpretato da Jamie Bell ed Evan Rachel Wood. Esso racconta di una coppia di giovani molto innamorati, ma Jamie Bell, il fidanzato, decide di andare in guerra per proteggere il suo popolo; la guerra in questione è quella del 2001 in Afghanistan.
Summer has come and passed
(continua)
inviata da alex.. forza salernitana 21/8/2005 - 17:04
Finalmente inserito il testo della Versione tedesca di Wolf Biermann de Le Déserteur. Un lungo.... parto, conclusosi in delle modalità sorprendenti che vi invitiamo a leggere nell'introduzione alla versione.
Riccardo Venturi 21/8/2005 - 16:25
Downloadable! Video!

Le Déserteur

TEDESCO / GERMAN / ALLEMAND [3] - Wolf Biermann

La versione tedesca di Wolf Biermann.
German Version by Wolf Biermann.
Version allemande de Wolf Biermann.
(1964)
da/from/de "Lieder vom Preussischen Ikarus"

Scaricabile parzialmente / Partially Downloadable da /from Discographie de Boris Vian

DANKE SCHÖN, GOOGLE !

La storia dell’inserimento di questa importantissima versione de «Le Déserteur » merita di essere raccontata per sommi capi.
Alcuni mesi fa, Lorenzo Masetti mi ha inviato l’mp3 della versione di Wolf Biermann, la quale è particolarissima e diversa dalle altre versioni qui presenti. Cercandone in rete il testo, mi sono accorto che è totalmente impossibile reperirlo in qualsiasi sito tedesco, in quanto, dal marzo 2005, uno studio legale berlinese (come si evince ad esempio da http://www.lyriks.de/lyriks/) ha spedito a tutti i siti che ospitano testi di canzoni le famose « letterine... (continua)
DER DESERTEUR
(continua)
21/8/2005 - 15:35
Video!

Il mercenario di Lucera

Testo di Pier Francesco Pingitore
Musica di Dimitri Gribanowski
canta Pino Caruso
dal 45 giri "Le canzoni del Bagaglino" (1967)

Una "canzone maledetta", classico dei neofascisti italiani, una ballata struggente, ma un po' melensa interpretata dal grande Pino Caruso.

Le parole sono prese dalla versione cantata dal gruppo "Compagnia dell'Anello", "punta di diamante" della cosiddetta "musica alternativa" legata al Fronte della Gioventù missino e neofascista (Concerto per Almerigo, 1987).

Non sono del tutto sicuro che qualifichi per una "canzone contro la guerra". Secondo me si, ma giudicate voi...
(Piersante Sestini)

Lo scenario della canzone è la provincia congolese separatista del Katanga, all'indomani dell'indipendenza dal Belgio teatro di una ribellione contro il presidente Patrice Lumumba (successivamente assassinato), appoggiata dagli stessi belgi. Al conflitto presero parte... (continua)
Son morto nel Katanga
(continua)
inviata da Piersante Sestini 21/8/2005 - 03:07

V'là l'Sale Temps

Il testo originale di "V'là l'Bon Vent".
Si tratta di una canzone popolare canadese le cui origini possono essere fatte risalire a oltre 300 anni fa.
E' stata interpretata, tra gli altri, da Raymond Legrand, Colette Renard, Mathé Althéry, Marie Laforêt, Nana Mouskouri, Guy Béart, Annabel Buffet e Dorothée.

"This song is over 300 years old and was sung by the Voyageurs and Coureurs de Bois who roamed throughout Canada when it was a new nation. Such songs kept up their spirits when they had to paddle for up to 18 hours a day, and it also helped them to keep the oars working in rhythm, making everyone's work easier."
http://songsforteaching.homestead.com/...
V'là l'bon vent, v'là l'joli vent
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 00:38

Que la Guerre est Douce

Il testo originale de "Le loup, la biche et le chevalier" di Maurice Pon (interpretata da Henri Salvador, Nana Mouskouri, Céline Dion e altri). Da http://www.paroles.net

Les paroles originales de "Le loup, la biche et le chevalier" de Maurice Pon (interprétée par Henri Salvador, Nana Mouskouri, Céline Dion et autres). D'après http://www.paroles.net
LE LOUP, LA BICHE ET LE CHEVALIER
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 00:19

La Java de Bouche en Blair

Il testo originale de "La Java des Bons-Enfants" di Marc Lemaunier e Raymond La Science (1892).

*

Le 8 novembre 1892, à Paris, Emile Henry dépose une bombe à retardement destinée à faire sauter les bureaux de la compagnie des mines de Carmaux (qui avait réprimé des grèves très durement), mais la bombe, découverte, est transportée par un agent au commissariat de Police, rue des Bons-Enfants, où elle explose en tuant cinq policiers.

L'8 novembre 1892, a Parigi, Emile Henry piazza una bomba a scoppio ritardato destinata a far saltare in aria gli uffici della compagnia mineraria di Carmaux (che aveva represso duramente degli scioperi). Ma la bomba, scoperta, viene trasportata da un agente al commissariato di polizia della Rue des Bons-Enfants, dove esplode uccidendo cinque poliziotti.
LA JAVA DES BONS-ENFANTS
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/8/2005 - 00:03
Downloadable! Video!

Malbrough s'en va-t-en guerre, ou Mort et convoi de l'invincible Malbrough

anonimo
Canzone popolare francese
Chanson populaire française
A French folksong
Ranskalainen kansanlaulu
[XVIII secolo; ca. 1709]
[XVIIIème siècle; ca. 1709]
[18th century, about 1709]
[1700-luvulla, noin 1709]

Les paroles dateraient de la bataille de Malplaquet , le 11 septembre 1709, au cours de laquelle John Churchill, premier duc de Marlborough (1650-1722) , fut grièvement blessé - et non tué . L'essentiel de sa carrière militaire fut consacré à lutter contre la France. C'est pourquoi les Français s'amusèrent à raconter sur un ton parodique sa mort et son enterrement. Cette chanson ne connut du succès qu'à partir de 1781. Geneviève Poitrine, nourrice du premier dauphin de Louis XVI la chantait à l'enfant royal : Marie-Antoinette la reprit au clavecin et en lança la mode. La mélodie fit le tour du monde.

Il testo risale forse alla battaglia di Malplaquet, combattuta l'11 settembre 1709,... (continua)
1.
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/8/2005 - 23:54

Je vous salue Fratrie

La canzone originale di Georges Brassens. Si tratta di una poesia di Francis Jammes messa in musica da Brassens, che si dice abbia ispirato anche Fabrizio de André per la sua "Preghiera in Gennaio".

Per la vita e l'opera di Francis Jammes, si veda questa pagina in francese.
LA PRIERE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/8/2005 - 23:45
Downloadable! Video!

La semaine sanglante

Alcune strofe da aggiungere sulla stessa aria, opera della Chorale des Chants de la Rue.

Autres couplets à ajouter selon le thème, par la Chorale des Chants de la Rue.
Nous voilà rendus aux évêques,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/8/2005 - 23:40
Downloadable! Video!

Le Déserteur

LE DÉSERTEUR DES SANS-PAPIERS


Una parodia del 2005, eseguita dalla Chorale des Chants de la Rue, ispirata alle lotte dei "Sans-papiers".

A parody of 2005 by the Chorale des Chants de la Rue, inspired by the struggle of the "Sans-papiers".

Une parodie de 2005 composée par la Chorale des Chants de la Rue, inspirée aux luttes des sans-papiers.


Air : Le Déserteur de Boris Vian, assises locales de soutien aux sans-papiers, à St Martin d'Hères, le 23 janvier (source : Inter-Peuples ; Bulletin du CIIP de Grenoble)

http://www.maretmanu.org/chorale
LETTRE AU MIRACULÉ DE LA RÉPUBLIQUE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi [precedentemente da Adriana, come canzone autonoma] 20/8/2005 - 23:20
Downloadable! Video!

Paul Wolfowitz

From bombing Iraq to running the World Bank. If anybody needed more evidence of the intimate connection between US economic and military policy, there it is.
He’s done giving orders to generals
(continua)
20/8/2005 - 21:06

Teatro degli Artigianelli

Versione francese di Riccardo Venturi
20 août 2005 / 20 agosto 2005

Le "Théâtre des Petits Artisans" (Teatro degli Artigianelli) était un vieux théâtre populaire situé dans le plus pauvre quartier du centre historique de Florence, San Frediano. C'était en origine une salle de loisir pour les jeunes apprentis artisans du quartier.
Il devint ensuite un cinéma populaire dans le Florence affamé et à moitié détruit de l'après guerre, que l'écrivain florentin Vasco Pratolini a décrit dans son roman "Les filles de San Frediano".
Il a terminé sa carrière comme cinéma porno misérable, avant de sa démolition.

(Riccardo Venturi)
THÉÂTRE DES PETITS ARTISANS
(continua)
20/8/2005 - 20:33
Downloadable!

Waging Peace

Thank you Larry for visiting our antiwar song website...and see you soon with new songs. You're always welcome!
Riccardo Venturi 20/8/2005 - 20:07
Downloadable!

Age Of Oil

This is what it was like at the end of the age of oil (insane).
It was as if there was a contest
(continua)
20/8/2005 - 19:05




hosted by inventati.org