Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Percorso Eroi

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Ho vent'anni

Ho vent’anni e vado via da voi ladri dei miei sogni la mia gente disperata senza lumi e senza voci
(continua)
inviata da Roberta 6/4/2019 - 11:41
Percorsi: Eroi
Video!

Resistance Is Vital

a tribute to whistleblowers, and social/human rights/freedom activists all around the world.

Words and music by Johnito, mastering by Lenteman
Website https://johnito.nl
They hear all that you hear and read what you write
(continua)
inviata da JvM 9/5/2018 - 00:26
Video!

Damn That Valley

[2015]
Parole e musica di Meghan Remy, musicista statunitense-canadese nota con il nome d’arte di U.S. Girls
Nell’album intitolato “Half Free”
Damn that Valley
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 13/12/2017 - 11:55
Percorsi: Eroi
Video!

Soldier

Nel contribuire questa canzone nel lontano 2008, il nostro Giorgio – che dalle CCG/AWS si è allontanato parecchio tempo fa ormai, per non so quale ragione o polemica – mancò di commentare che si tratta di un brano molto controverso, che valse ad Harvey Andrews sia l’odio dei nazionalisti nord irlandesi sia la censura da parte dell’esercito di occupazione britannico.

La canzone racconta infatti di un episodio realmente accaduto – anche se Andrews lo romanza un po’ - quando nel 1971 un soldato inglese di stanza in Ulster mise in salvo alcuni civili nel corso di un attentato dinamitardo, morendo nell’esplosione.

Si tratta quindi di un brano che celebra un atto di eroismo militare e perciò i soldati inglesi in Ulster lo fecero proprio e cominciarono a cantarlo nei pub, il che suscitava le reazioni dei nazionalisti locali (che non andavano per il sottile, prendendola per una provocazione bella... (continua)
Bernart Bartleby 28/11/2017 - 08:38
Downloadable!

L'eroica morte del tenente Condamine de la Tour

La poesia originale di Péret, pubblicata nel 1926 sulla rivista “La Révolution surréaliste” e poi inclusa nella raccolta “Je ne mange pas de ce pain-là” pubblicata nel 1936.
LA MORT HÉROÏQUE DU LIEUTENANT CONDAMINE DE LA TOUR
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/3/2017 - 21:51
Video!

L'ultimo respiro fa da testamento

La storia ha protagonisti più o meno famosi.

Alcuni fanno da esempio, illuminano con la loro vita e la loro voglia di cambiamento anche le nostre vite, a distanza di anni o di decenni.

Altre volte il loro esempio viene dimenticato, così come la loro voglia di lottare per un futuro migliore.

Il loro ultimo respiro non deve andare perso, ma deve essere un testamento, un passaggio di testimone, per noi che continuiamo a combattere e non dobbiamo buttare il sacrificio di vite esemplari.
Come Ocalan zio Apo
(continua)
inviata da Zorba 20/3/2017 - 18:08
Video!

Eredi della Sconfitta

Eredi della Sconfitta può sembrare un titolo pessimista e disilluso: nulla di più lontano dal vero. Fronte Unico parte da una considerazione realista: l’antagonismo italiano del 2017 nasce dalle sconfitte di chi lo ha preceduto. Se ancora stiamo a parlare di femminismo, antifascismo, antisessismo e antirazzismo allora chi ci ha preceduto ha fallito. Ma forti di questo, possiamo continuare la lotta, ereditare la sconfitta passata di mano in mano dalla Resistenza al G8 di Genova per arrivare alla vittoria.
La titletrack che apre LP, infatti, parla proprio di questo, di chi sono le persone che ancora combattono per un mondo più giusto e della necessità di trasformare la sconfitta in vittoria. Figli della Resistenza e del revisionismo storico, della strategia della tensione e della violenza di Stato che non è mai stata processata che raccolgono e fanno tesoro degli errori delle generazioni che li hanno preceduti per combattere ancora finché non ci sarà più sconfitta.
Figli della Resistenza di una storia riscritta
(continua)
inviata da Stefano 25/2/2017 - 07:52
Video!

Gary Got a Gun

Album: Sonic Boom Six (2012)
Gary got a gun, a camouflage uniform and a journey to a strange land,
(continua)
22/1/2017 - 22:31
Percorsi: Eroi
Video!

Hero Of War

EROE DI GUERRA
(continua)
inviata da ZugNachPankow 25/11/2016 - 11:38
Video!

Luang Prabang

23 ottobre 2016, 10:26
LUANG PRABANG
(continua)
23/10/2016 - 10:26
Downloadable!

The Soldier's Dream

The Soldier’s Dream
© Tony Smith 2015
Oh once there was a desert war and it was a time of joy
(continua)
inviata da Tony Smith 27/1/2016 - 10:11
Percorsi: Eroi

L’autoroute des héros

[2010]
Parole di Michel Bonnefoi
Musica di Michel Bonnefoi e Dimoné, nome d’arte del cantautore e compositore Dominique Terrieu.
Ignoro se la canzone sia mai stata incisa.

“Autoroute des héros” è stata così ufficialmente chiamata dal 2007 l’autostrada 401 dell’Ontario, Canada, nel suo tratto compreso tra Don Valley Parkway e Toronto. E da lì infatti che fino a ieri passavano, diretti alla base militare di Trenton, i convogli funebri che riportavano a casa le spoglie dei soldati canadesi dell’ISAF uccisi in Afghanistan, 158 in 12 anni di missione conclusasi nella primavera dello scorso anno.
Dans le rétro de mon américaine
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 3/12/2015 - 13:17
Percorsi: Eroi
Video!

Soldiers Who Want To Be Heroes

dall'album "Try Rod McKuen in the privacy of your own home" (1971).

Ispirata a Soldiers Who Wish to Be A Hero, canzone intonata dai soldati americani durante la prima guerra mondiale.

(B.B.)
Soldiers who wanna be heroes
(continua)
10/11/2015 - 23:44
Percorsi: Eroi

The Officers of Dixie

anonimo
[1861-65]
Testo trovato su “Southern War Songs”, a cura di W. L. Fagan, New York 1889.

Canzone di anonimo “growler” (uno che brontola, che si lamenta), certamente un soldatino sudista che se la prende con satira feroce contro l’inettitudine, la spocchia, la corruzione degli ufficiali e dei gallonati vertici dell’esercito ribelle sudista: “Date retta a me, tutti quei bottoni, tutte quelle mostrine, tutte quelle medaglie… Non è tutto oro quel che luccica!”
By A Growler

(continua)
inviata da Bernart Bartleby 27/8/2015 - 15:41
Percorsi: Eroi
Video!

Eroi

[2007]
Nell’album intitolato “Spettri”
Segreto indomito e disperso
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 27/8/2015 - 09:43
Percorsi: Eroi
Downloadable!

Laying on the Ground

http://joshuafinsel.bandcamp.com/track...

One evening back in Eugene Oregon my daughter was playing in the garden as the sun was setting on a clear dry summer evening. I was strumming an E chord and watching her play from the back porch. I was strumming the chord alternating between a low E and a low F# as the low note in the chord. It was kind of hypnotic. I don't know how long I was strumming it, maybe 5 minutes, but I started having memories of my childhood playing in my yard on Springhill Road in White Haven PA. I remembered laying on the ground and watching the clouds and swaying tree tops and feeling very grounded and happy. I remembered a sensation of almost melting into the ground, a oneness with the crust of the earth and golden grasses that surrounded me.

I wrote the first two verses and it got dark, so I put down what I was doing and got my daughter off to bed. Our housemate... (continua)
Laying on the ground hands behind my head
(continua)
inviata da Joshua Finsel 11/8/2015 - 17:03
Video!

L'Italia a nudo

Un omaggio ai garibaldini, all'immaginifico Giacomo Casanova ( capace, tra alti e bassi, di fuggire di prigione, di conoscere e farsi conoscere da Rousseau, Voltaire, Madame de Pompadour, Mozart, Benjamin Franklin, Caterina II di Russia, Federico II di Prussia, di battersi in un duello con pistola con un conte polacco e di batterlo, di citare a memoria i più grandi classici delle letteratura greca, latina, italiana, francese, di esportare il gioco del lotto in Francia, dimostrandone matematicamente la convenienza economica per lo stato organizzatore, di essere suonatore di violino in teatro, di probabilmente inspirare il librettista Lorenzo Da Ponte nella stesura del Don Giovanni di W.A.Mozart, di essere autore di varie opere letterarie e anche di qualche pubblicazione matematica oltre che di un best-seller della letteratura mondiale .... ) e soprattutto un omaggio al discretissimo eroismo... (continua)
L'Italia è ... L'Italia pare ...
(continua)
inviata da ZamboNoise 8/6/2015 - 02:11
Video!

Non siamo tutti eroi

Version française – NOUS NE SOMMES PAS TOUS DES HÉROS – Marco Valdo M.I. – 2015
Chanson italienne – Non siamo tutti eroi – Piero Ciampi – 1962
NOUS NE SOMMES PAS TOUS DES HÉROS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 19/5/2015 - 17:05

Home Fit for Heroes

[1992]
Parole di Les Barker (1947-), poeta di Manchester.
Musica di Martin Carthy.
Interpretata da Norma Waterson nel disco di Les Barker intitolato “Some Love”, con June Tabor, Roy Bailey, Eliza e Martin Carthy, Chris Harvey, Ken Nicol e molti altri
They died in their millions,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 30/4/2015 - 08:49
Video!

Broken Soldier

I want to be able to close my eyes with you
(continua)
inviata da John Doe 11/11/2014 - 03:37

Il confino

Una canzone che parla dell’isolamento del confinato, ma anche di quello del prigioniero. Una situazione aberrante nella quale – purtroppo - si trovano ancora molte persone nel Mondo. Private della libertà a causa delle loro idee, della loro etnia, della loro “diversità”. Molto spesso, basta davvero poco per fare paura al potere di turno. E il potere, quando ha paura, imprigiona, rinchiude, sommerge, nel tentativo di tenere tutto sotto controllo.
Troppi esseri umani sulla Terra soffrono, a volte soltanto per aver sperato e lavorato per un mondo migliore per loro stessi e per gli altri.
Non dimentichiamoli.
Amore, con questo bel mattino
(continua)
inviata da i.fermentivivi 24/6/2014 - 13:15
Video!

Morireis como imbeciles

1985
Revolucion

1994
14 años de la polla
Morireis como imbeciles,
(continua)
inviata da DoNQuijote82 2/3/2014 - 15:33
Percorsi: Disertori, Eroi
Downloadable! Video!

Canzone per Vladimir Pravik

La notte del 26 aprile 1986, come da fatti noti, il reattore numero 4 esplode e rilascia nell'atmosfera particelle e gas altamente radioattivi. Immediati sono i soccorsi che giungono da Vladimir Pravik e dalla sua squadra. Lui e i sui compagni tentano di domare l'incendio ma vengono rapidamente colti da nausea e vomito, i primi sintomi di avvelenamento radioattivo.

In un primo momento i pompieri e gli impiegati della centrale vengono inviati all'ospedale di Pripiat. La loro pelle era annerita a causa delle intense radiazioni a cui erano stati sottoposti. Solamente più tardi vengono trasferiti all'ospedale numero 6 di Mosca.

Vladimir Pravik arriva all'ospedale durante il periodo di latenza di questa malattia delle radiazioni. Il suo stato di salute peggiora rapidamente. La sua morte è stata decisamente atroce; le radiazioni lo hanno consumato dall'interno, si potrebbe quasi dire che si è... (continua)
Bernart Bartleby, "The Copypaster" 8/1/2014 - 10:19
Video!

Antieroi

2003
Sarò pornostar
Arruolato non scherzare
(continua)
inviata da DoNQuijote82 17/9/2013 - 22:27
Percorsi: Disertori, Eroi




hosted by inventati.org