Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Carlo Muratori

Rimuovi tutti i filtri
Video!

La mè prijera

Canti & Incanti
Junciu li manu 'nta mé prijera
(continua)
inviata da Alberto Scotti 19/8/2021 - 04:18
Downloadable! Video!

L'esodo

[2015]
Album : Sale

Brillano l’arpa di Laura Vinciguerra e la voce di Elisa Nocita in “L’esodo”, il brano che chiude l’album, evocazione della tragedia dei viaggi della speranza attraverso il Mediterraneo.
blogfoolk
Sopra un lago di legno di braccia e di eroi
(continua)
inviata da dq82 1/7/2016 - 14:38
Downloadable! Video!

Chi dici Nicò

[2015]
Album : Sale

“Chi dici Nicò” si apre con un estratto dal film “Bronte” di Florestano Vancini, testimonianza di un Risorgimento tradito nell’eccidio perpetrato da Nino Bixio e dai garibaldini a Bronte (CT). Nella pellicola Ivo Garrani dà voce al discorso che l’avvocato Nicolò Lombardo pronunciò prima di essere giustiziato con Nunzio Frajunco, lo scemo del paese; il cunto di Muratori ricostruisce questo eccidio dimenticato del 1860 a protezione degli accordi con gli inglesi.

blogfoolk
Solo poche parole, signor Presidente, per non togliere altro tempo alla commissione.
(continua)
inviata da dq82 1/7/2016 - 14:35
Downloadable! Video!

Povera patria

[2015]
Album : Sale

Povira patria!
(continua)
inviata da Adriana 20/4/2016 - 13:30
Downloadable! Video!

Passa Maria

La versione armonizzata ed elaborata da Carlo Muratori nel suo disco “Pesah. I canti e le musiche della Settimana Santa in Sicilia” (1999)
LAMIENTU
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/4/2015 - 08:58
Video!

Thapsos

[2000]
Scritta da Riccardo Tesi e Carlo Muratori
Written by Riccardo Tesi and Carlo Muratori
Album: Thapsos
Dischi del Manifesto, 2000


Sale su dal profondo.
di Riccardo Venturi

Questo sito ha dieci anni, e dieci anni fa ero Thapsos...

Ma andiamo con il famoso minimo d'ordine, certo.

Che cos'è Thapsos? Thapsos saliva su dal profondo, e quelle sillabe, Θαψός che bisognerebbe pronunciare con l'accento sulla “o”, Thapsòs e non Thàpsos, riescono ancora a farmi salire su parecchie cose. Thapsos è il tempo che scorre. Thapsos è una sovrapposizione. Thapsos è anche lo schermo di un computer quando ancora non si sapevano molte cose che sarebbero accadute dopo; ma questo, dicono, è normale. Thapsos è, infine, persino lo stridente stupore di un incontro lontano.

Thapsos è un antichissimo villaggio, situato su un'isola che isola non è più. Col tempo è stata unita alla terraferma da una sottile... (continua)
Sale su, dal profondo
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/3/2013 - 21:07
Downloadable! Video!

… E sugnu 'talianu

anonimo
[Dopo la fantomatica “Unità d’Italia”]

Dal volume di Antonino Uccello intitolato “Risorgimento e società nei canti popolari siciliani”, edito per la prima volta nel 1961 in occasione del centenario dell’Unità d’Italia.
Ho trovato il testo sul sito della Regione Sicilia, dove viene attribuito senza riscontri (e nemmeno ne ho trovati in rete) a tal Giuseppe Cutello, per cui ho preferito attribuirla ad anonimo.

“Il canto, ad opera di Giuseppe Cutello, descrive lo stato di incertezza che le masse popolari si trovano ad affrontare con l'unificazione. Emerge con forza la convinzione che l'unità non abbia prodotto mutamenti sostanziali nelle condizioni del popolo. Lo stato di incertezza e di sbandamento creato dal nuovo stato di cose portano l'autore ad accettare a malincuore la sua condizione di "italiano"

Interpretata da Carlo Muratori e Peppe Voltarelli in "Sale" (2015)
Nun sacciu comu 'un mi vota la testa
(continua)
inviata da Bartleby 19/7/2011 - 15:50
Downloadable! Video!

Dda banna a muntagna

[1981]
Testo e musica di Carlo Muratori
Album: Dda banna a muntagna
Nta stu chianu lassàmu la notti
(continua)
inviata da giorgio 16/5/2010 - 22:24
Downloadable! Video!

Sutta `n velu

[1980]
Album “Sutta `n velu”, con i I Cílliri
Testo e musica di Calo Muratori
Sutta `n velu ch` è niuru e di pannu
(continua)
inviata da The Lone Ranger 12/5/2010 - 10:16

Lu tistamentu di Carnalivari

Testo di anonimo.
Musica di Carlo Muratori, dall'album "Dda'bbana a muntagna" del 1981.

"Lascio la testa al nobile, che gli serva da lampione
Il cervello lo lascio agli sbirri, che sono degli stupidi
... e la cavezza e il basto li lascio al padrone"
Lassu a testa a lu baruni
(continua)
inviata da Alessandro 12/8/2009 - 10:32
Downloadable! Video!

Guerra

[1994]
Album “Canti e Incanti”

La canzone si riferisce probabilmente alle rivolte antiborboniche che infiammarono la Sicilia nel 1848. “Munti Pillirinu” è infatti il Monte Pellegrino, promontorio situato tra Palermo e Mondello. E proprio a Palermo, il 12 gennaio del 1848, Giuseppe La Masa e Ruggero Settimo guidarono con successo un’insurrezione popolare a seguito della quale fu insediato il primo parlamento siciliano. Il successivo 3 febbraio, anche Resuttano, in provincia di Caltanisetta, insorse. A Messina i soldati borbonici si asserragliarono nella cittadella e da lì bombardarono a lungo la città… Ma, in capo a un anno, i Borboni ripresero il potere spianando le città insorte a colpi di cannone, tant’è che il re Ferdinando fu soprannominato “Re Bomba”.
Poi venne Garibaldi, vennero nuove speranze e… l’ennesima “normalizzazione” in punta di fucile.
Guerra, c'è guerra
(continua)
inviata da Alessandro 12/8/2009 - 09:24
Downloadable! Video!

Lune

dall'album omonimo (2004)

Testo di Carlo Muratori
Musica di Riccardo Tesi

Una storia d'amore in Palestina, tra un israeliano e una palestinese.
Luna prometteva e luna diventò
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 18/6/2005 - 10:36




hosted by inventati.org