Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Gal Costa

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Enquanto seu lobo não vem

[1968]
Scritta da Caetano Veloso
Nell'album "Tropicália ou Panis et Circencis"
Featuring Gal Costa e Rita Lee

Nei giorni scorsi Caetano Veloso ha condiviso su Spotify una lista di canzoni, sue e di altri. L'ha chiamata "Política" e l'obiettivo espresso è quello di opporsi a Bolsonaro, il presidente neoeletto, e ai fantasmi di sangue e di morte che si porta appresso... "Bisogna stare attenti, bisogna essere forti, non abbiamo tempo per aver paura della morte..."

"La nazione più triste, nella sua stagione più putrida, è facilmente rappresentata da gruppi di massacratori...”
Vamos passear na floresta escondida, meu amor
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 4/11/2018 - 21:15
Downloadable! Video!

Divino, maravilhoso

[1968]
Scritta da Caetano Veloso e Gilberto Gil
Portata al successo da Gal Costa, nel suo album "Gal Costa" del 1969

Nei giorni scorsi Caetano Veloso ha condiviso su Spotify una lista di canzoni, sue e di altri. L'ha chiamata "Política" e l'obiettivo espresso è quello di opporsi a Bolsonaro, il presidente neoeletto, e ai fantasmi di sangue e di morte che si porta appresso... "Bisogna stare attenti, bisogna essere forti, non abbiamo tempo per aver paura della morte..."

"Naquela época convivia com todo o ambiente tropicalista. Só falávamos dos movimentos novos que surgiam no mundo. Gil ouvia Hendrix o dia inteiro. Janis Joplin não saia da minha cabeça. Aquele som, aquele rasgo de voz foi me tomando de uma forma que criou em mim uma necessidade de fazer alguma coisa diferente do que eu acreditava, de tudo o que já fizera e de como eu entendia a música até então. Eu era muito radical, gostava... (continua)
Atenção ao dobrar uma esquina
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 4/11/2018 - 20:17
Downloadable! Video!

Miserere nóbis

‎[1968]‎
Scritta da Gilberto Gil e Capinan
Nell’album “Tropicalia, ou Panis et Circencis”, disco collettivo manifesto del “Tropicalismo”, con ‎‎Arnaldo Baptista, Caetano Veloso, ‎‎Nara Leão, Rita Lee, ‎‎Sérgio Dias, Tom Zé, ‎‎Torquato Neto, ‎‎Gal Costa, Gilberto Gil, Capinam e ‎‎Rogério Duprat (tutti i personaggi che, in ‎un modo o nell’altro, compaiono sulla mitica copertina del disco, che strizza l’occhio a “Sgt. ‎Pepper's Lonely Hearts Club Band” dei Beatles).‎
Miserere-re nobis
(continua)
inviata da Bernart 3/4/2013 - 14:26
Video!

Um índio

‎[1976]‎
Parole e musica di Caetano Veloso
Nell’unico disco realizzato insieme da Gilberto Gil, Caetano Veloso, Maria ‎Bethânia e Gal Costa, uniti con il nome di ‎‎Doces Bárbaros, nel decimo anniversario ‎dell’inizio delle rispettive carriere. Doveva essere semplicemente un disco realizzato in studio e ‎invece divenne uno spettacolo dal vivo da cui furono tratti l’album e un documentario diretto dal ‎regista Jom Tob Azulay. ‎
Poi nell’album di caetano Veloso intitolato “Bicho” dell’anno seguente.‎
Testo trovato sul sito di Gal Costa


Um índio descerá de uma estrela colorida, brilhante
(continua)
inviata da Lorenzo & Bernart 29/3/2013 - 11:52
Video!

London London

LONDON LONDON
(continua)
14/8/2007 - 08:49
Downloadable! Video!

Caetano Veloso: A luz de Tieta

di Caetano Veloso in duetto con Gal Costa

dall'album "Tieta do Agreste" (1997)
colonna sonora del film tratto dal romanzo di Jorge Amado

Questa "CCG primitiva" fu a suo tempo inserita da "Lemmy Kilminster", più noto come "Joey De Maio", bizzarro troll di professione sul newsgroup it.fan.musica.guccini. Andò a finire che ce la inserimmo, nella raccolta originale; sebbene, francamente, non c'entri assolutamente, ma proprio assolutamente niente. Si tratta, è vero, di una canzone molto bella del grande Caetano Veloso; toglierla dispiacerebbe, ma dopo quattro anni pensiamo che il suo posto sia negli "Extra" (dove la riportiamo) [RV]
Todo dia é o mesmo dia, a vida é tão tacanha
(continua)




hosted by inventati.org