Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Jez Lowe

Rimuovi tutti i filtri

Aloysius

[1995]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “Tenterhooks”
Testo trovato sul sito dell’autore
I had a dog that wouldn’t bark, his name was Aloysius
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/5/2018 - 16:22
Downloadable! Video!

Names

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore

Una canzone scritta dopo la visita al cimitero militare di Tyne Cot, vicino a Ypres, Fiandre.
My name is all I bring you,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 14:51
Downloadable! Video!

The Wrong Bus

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore

Nel 1914, all’inizio della Grande Guerra, centinaia di bus urbani inglesi vennero requisiti dall’esercito ed utilizzati per trasportare le truppe nelle aree di conflitto oltre Manica… La canzone di Lowe ironizza sul fatto che all’epoca, quando uno usciva di casa per andare a lavorare, rischiava di prendere il bus sbagliato, non in direzione Piccadilly ma verso la Piccardia… Viaggio di sola andata...
I jumped on a London omnibus to take me into work,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 14:27
Downloadable! Video!

The Town Hall Yard

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore

Jez Lowe scrisse questa canzone dopo aver visitato i campi di battaglia della Grande Guerra nelle Fiandre. A Poperinge, cittadina a pochi chilometri da Ypres, nel cortile del municipio, oggi c’è un monumento che ricorda il luogo dove avvenivano le esecuzioni dei disertori…
What was my boy Billy doing in the Town Hall yard?
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 13:57
Downloadable! Video!

Jesse Owens’ Shoes

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore

Hitler non strinse mai la mano al grande campione afroamericano delle Olimpiadi di Berlino del 1936, ma almeno lo salutò da lontano e Owens ricambiò il saluto. Invece il presidente Roosevelt non volle incontrarlo, preoccupato della reazione del suo elettorato bianco e razzista. Anzi, cancellò l’incontro già previsto alla Casa Bianca dopo il rientro trionfante del grande atleta.
L’ultima strofa fa riferimento al fatto che proprio nel 1936 fu la Adidas ad ingaggiare Jesse Owens: il primo contratto pubblicitario per un atleta afroamericano fu stipulato da un’azienda tedesca sotto il nazismo…
The shoemaker’s apprentice is straight off to work,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 13:42
Downloadable! Video!

The Pitmen Poets

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore
We sing our bairns to sleep with songs that workers made,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 12:43
Downloadable! Video!

Austerity Alphabet

[2014]
Parole e musica di Jez Lowe
Nell’album “The Ballad Beyond”
Testo trovato sul sito dell’autore
A for austerity, B for the bankers, with their bonuses, smugness and sneers,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/5/2018 - 12:34
Downloadable! Video!

Dover, Delaware

[1993]
Album "Bede Weeps"
Incisa anche dal gruppo canadese The Duhks nel loro album self-titled del 2005.

A Dover, nel Delaware, all'interno della Dover Air Force Base, c'è l'unico obitorio militare degli Stati Uniti continentali. Lì arrivano i corpi di tutti i soldati americani uccisi in battaglia.
Walk down Marva road a stranger.
(continua)
inviata da Alessandro 24/9/2009 - 21:50




hosted by inventati.org