Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Fausto Amodei

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Al compagno presidente Salvador Allende

FOR THE COMRADE PRESIDENT SALVADOR ALLENDE
(continua)
inviata da ZugNachPankow 30/7/2019 - 23:51
Downloadable! Video!

L'Internationale

ITALIAN [11] / ITALIANO [11]

La versione di Fausto Amodei.
Fausto Amodei's Italian version.
La version italienne de Fausto Amodei
Fausto Amodein italiankielinen versio


L'INTERNAZIONALE
(continua)
inviata da Salvo Lo Galbo 26/2/2019 - 00:06
Downloadable!

A fare il soldato

anonimo
Trovo il brano, interpretato da Fausto Amodei, Michele L. Straniero & Sandra Mantovani, nel 7" intitolato "Il Povero Soldato, volume 2", edito nel 1963 dalla I Dischi del Sole.

C'è anche nel repertorio di Nanni Svampa.
B.B. 7/10/2018 - 20:47
Video!

Caltanissetta fa quattru quarteri

[Fine anni 50, inizio 60]
Parole e musica di Giuseppe Ganduscio (1925-1963), poeta e ricercatore folklorico siciliano nativo di Ribera.
Trovo il brano interpretato innanzitutto da Rosa Balistreri nel disco "Canti folk d'ogni tempo dalle terre del sud" del 1968. Ma esiste una registrazione dello stesso Ganduscio, accompagnato alla chitarra da Fausto Amodei, nel disco "I canti del lavoro vol. 2" pubblicato dalla I Dischi del Sole nel 1971. Ovviamente si tratta di incisione precedente al 1963, anno della prematura scomparsa di Ganduscio.
B.B. 4/10/2018 - 22:48
Video!

Donna stuprata

2017
Nuovo Cantacronache Volume Uno (Materiali Musicali/Irma Group)

Nato nel 1957 a Torino con lo scopo di valorizzare il mondo della canzone popolare attraverso l’impegno sociale, il Cantacronache ha raccontato l’Italia del dopoguerra, attraverso le voci di Fausto Amodei, Michele Straniero, Sergio Liberovici, Emilio Jona, Margot Galante Garrone, con uno spirito critico ed anticonformista, consegnando alla memoria collettiva fatti e momenti della storia sociale e politica, ed avvalendosi della collaborazione di scrittori come Italo Calvino, Mario Pogliotti, Franco Fortini, Umberto Eco e Gianni Rodari. A distanza di sessant’anni, e con la supervisione dell’indomita Margot Galante Garrone, il Cantacronache torna in vita, grazie alla collaborazione nata tra il comitato editoriale de “Il Cenacolo di Ares”, Materiali Musicali e Irma Records, per un progetto che vedrà succedersi ben cinque album... (continua)
O donna stuprata, raddrizza la testa
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 15:11
Downloadable! Video!

Solcare il mare

2017
Nuovo Cantacronache Volume Uno (Materiali Musicali/Irma Group)

Nato nel 1957 a Torino con lo scopo di valorizzare il mondo della canzone popolare attraverso l’impegno sociale, il Cantacronache ha raccontato l’Italia del dopoguerra, attraverso le voci di Fausto Amodei, Michele Straniero, Sergio Liberovici, Emilio Jona, Margot Galante Garrone, con uno spirito critico ed anticonformista, consegnando alla memoria collettiva fatti e momenti della storia sociale e politica, ed avvalendosi della collaborazione di scrittori come Italo Calvino, Mario Pogliotti, Franco Fortini, Umberto Eco e Gianni Rodari. A distanza di sessant’anni, e con la supervisione dell’indomita Margot Galante Garrone, il Cantacronache torna in vita, grazie alla collaborazione nata tra il comitato editoriale de “Il Cenacolo di Ares”, Materiali Musicali e Irma Records, per un progetto che vedrà succedersi ben cinque album... (continua)
Vorrei solcare il mare
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2018 - 15:05
Downloadable! Video!

Per i morti di Reggio Emilia

Deutsche Übersetzung von Ralf Georg Czapla
FÜR DIE TOTEN VON REGGIO EMILIA
(continua)
inviata da Ralf Georg Czapla 13/9/2018 - 15:27
Video!

Ya se fue el verano (El tururururú)

anonimo
Nel video da YouTube sopravvissuto a cantare è evidentemente una voce femminile, non quella di Rolando Alarcón.
Si tratta della nostra compianta Margot, da “Canti della resistenza spagnola”, 1968, (con Michele L. Straniero e Fausto Amodei), un disco che derivava da un volume del 1962, curato da Sergio Liberovici e dallo stesso Michele L. Straniero e intitolato "Canti della nuova resistenza spagnola. 1939-1961".
B.B. 12/9/2017 - 19:52
Video!

Al compagno presidente Salvador Allende

AL COMPAÑERO PRESIDENTE
(continua)
inviata da dq82 5/6/2017 - 17:51
Video!

Alep Syriacon Valley

2017
Nuovo Cantacronache Volume Uno (Materiali Musicali/Irma Group)

Nato nel 1957 a Torino con lo scopo di valorizzare il mondo della canzone popolare attraverso l’impegno sociale, il Cantacronache ha raccontato l’Italia del dopoguerra, attraverso le voci di Fausto Amodei, Michele Straniero, Sergio Liberovici, Emilio Jona, Margot Galante Garrone, con uno spirito critico ed anticonformista, consegnando alla memoria collettiva fatti e momenti della storia sociale e politica, ed avvalendosi della collaborazione di scrittori come Italo Calvino, Mario Pogliotti, Franco Fortini, Umberto Eco e Gianni Rodari. A distanza di sessant’anni, e con la supervisione dell’indomita Margot Galante Garrone, il Cantacronache torna in vita, grazie alla collaborazione nata tra il comitato editoriale de “Il Cenacolo di Ares”, Materiali Musicali e Irma Records, per un progetto che vedrà succedersi ben cinque album... (continua)
Per il sole l’uomo è uguale
(continua)
inviata da dq82 23/3/2017 - 19:47
Video!

Chi è più ricco

[1974]

Album : L'ultima crociata
Chi ha più soldi ha convenienza
(continua)
inviata da adriana 29/5/2016 - 08:39
Video!

Nei reparti della FIAT

[1969]

Singolo : Sciopero Interno / Nei Reparti Della FIAT
Se lavori al reparto sbavatura
(continua)
inviata da adriana 29/5/2016 - 08:34
Video!

Buon Dio

[1972]
Parole e musica di Fausto Amodei e Gipo Farassino, interpretata da quest’ultimo nel recital “Uomini, bestie e ragionieri” del 1972

Testo trovato sul sito Canzoni del Piemonte e della Liguria curato da Enrico Casali, dove sono disponibili anche gli accordi e lo spartito della canzone.
Buon Dio di passaggio sulla terra, vegliando per la pace del suo mondo
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/3/2016 - 15:49
Video!

Georges Brassens: Oncle Archibald

Versione piemontese di Fausto Amodei interpretata da Gipo Farassino e da lui incisa nel disco “Ij Bogianen” del 1972
Testo – in corso di revisione – trovato sul sito Canzoni del Piemonte e della Liguria curato da Enrico Casali, dove sono disponibili anche gli accordi e lo spartito della canzone.

Gipo Farassino - Barba Michlin
BARBA MICHLIN
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/3/2016 - 14:12

La Madonna della FIAT (Profezia del riflusso)

[1960]
Parole di Michele L. Straniero
Musica di Fausto Amodei
Arrangiamento di Anton Virgilio Savona
E’ la canzone che dà il titolo all’album.
Purtroppo non credo che il testo sia completo, ma non mi è riuscito di trovare un video o un mp3 per poterlo sistemare all’ascolto…

Nel 1960 la direzione della FIAT promosse il primo pellegrinaggio dei suoi lavoratori a Lourdes. All’epoca l’azienda ancora scandiva il tempo dei torinesi, quello lavorativo come pure quello libero… Poi, per celebrare l’evento, offrì il denaro, il bronzo e il lavoro per installare una statua della Madonna - che chiamarono " Madonna dei lavoratori" - in un punto strategico della collina torinese, sulla piazzetta davanti al Monte dei Cappuccini. Al fianco della statua, un pezzo della cancellata che custodiva l’ingresso alla grotta delle apparizioni, donata dal vescovo di Lourdes…

Quei soliti provocatori del Cantacronache... (continua)
E se non vi basta la paga, operai,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 12/11/2015 - 15:11
Downloadable! Video!

Ballata ai dittatori

Traduzione portoghese di Jorge Stolfi, professore d’informatica all’Università di Campinas, São Paulo, Brasile.
BALLATA AI DITTATORI
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 5/10/2015 - 14:57
Video!

Uomini e soldi

[1972]
Parole e musica di Fausto Amodei
Nell’album intitolato “Se non li conoscete” pubblicato da I Dischi del Sole
Testo trovato su Il Deposito
Canzone interpretata anche da Rosa Balistreri all’epoca della sua partecipazione al Canzoniere Italiano, esperienza direttamente collegata al Cantacronache.
Son senza patria i soldi dei padroni,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 10/4/2015 - 10:59
Video!

Georges Brassens: Le mécréant

Versione piemontese di Fausto Amodei, cantata anche da Gipo Farassino

Bernart Bartleby 13/12/2013 - 14:15
Downloadable! Video!

La Birindelleide

[1972]
Da un EP realizzato dal e per il PCI che si apriva con Era bello il mio ragazzo di Anna Identici.

Canzone in chiaro stile Amodei, come testimonia la strofa di chiusura mutuata da La Badoglieide, scritta da Nuto Revelli ma da sempre nel repertorio del grande cantautore torinese.

Dedicata a Gino Birindelli (1911-2008), ufficiale e infine ammiraglio della marina italiana, deputato del Movimento Sociale negli anni 70, massone e piduista, tant’è che quando trapassò si meritò l’elogio di un suo esimio compagno di loggia all’epoca assiso sullo scranno del Potere.

Altri personaggi citati nel brano sono Fernando Tambroni, presidente del Consiglio travolto nel 1960 dalla resistenza dei genovesi contro i missini che nella città avrebbero voluto tenere il proprio congresso; Giovanni De Lorenzo (1907-1973), capo del servizio segreto militare e artefice del cosiddetto “Piano Solo”, un golpe... (continua)
E’ la storia del grande ammiraglio
(continua)
inviata da Bernart 21/8/2013 - 00:02
Video!

Lettera di Robert Bowman


Why US is hated

by Robert Bowman, bishop of the United Catholic Church in Melbourne Beach, FL.

Robert Bowman flew 101 combat missions in Vietnam. He is presently (1998) bishop of the United Catholic Church in Melbourne Beach, FL. Originally printed in The National Catholic Reporter, Oct. 2, 1998. The "Security" Charade - by Robert Bowman If deceptions about terrorism go unchallenged, then the threat will continue until it destroys us.

The truth is that none of our thousands of nuclear weapons can protect us from these threats. No Star Wars system no matter how technically advanced, no matter how many trillions of dollars are poured into it, can protect us from a nuclear weapon delivered in a sailboat or a Cessna or a suitcase or a Ryder rental truck. Not one weapon in our vast arsenal, not a penny of the $270 billion a year we spend on so-called defense can defend against a terrorist... (continua)
1/7/2013 - 12:21
Video!

La légende de la nonne

LA LEGGENDA DELLA SUORA
(continua)
18/5/2013 - 21:36
Downloadable! Video!

Il giorno dell'eguaglianza

Chanson italienne – Il giorno dell'eguaglianza – Fausto Amodei – 1963

Ah, Lucien l'âne mon ami, voici une chanson qui devrait te plaire... Même si elle a déjà cinquante ans... Elle devrait plaire à tous nos amis, car elle est à la fois, optimiste et réaliste. Et puis, elle annonce un futur plus supportable que notre triste époque où les dictateurs se camouflent sous les vêtures les plus démocratiques qui soient... Ils se font élire, baissent la tête, croient et croisent les doigts. Où tels Raminagrobis ou « Grippeminaud le bon apôtre
Jetant des deux côtés la griffe en même temps,
Met les plaideurs d'accord en croquant l'un et l'autre. », le banquier ruineur d'hier se prétend le redresseur d'aujourd'hui et sous des airs cauteleux, des sourires et des œillades, enfonce jusqu'au manche la lame de l'estocade. Cependant, si elle n'a aucune illusion sur le monde d'aujourd'hui, elle annonce le... (continua)
LE JOUR DE L'ÉGALITÉ
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 30/4/2013 - 21:30
Video!

Le cose vietate

Chanson italienne – Le cose vietate – Fausto Amodei – 1958
Paroles et musique de Fausto Amodei

Texte : Cantacronache, Aventure politique et musicale des années cinquante, par Emilio Jona e Michele L. Straniero, Crel-Scriptorium 1995, p. 171.
LES CHOSES INTERDITES
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/4/2013 - 21:20
Downloadable! Video!

Fausto Amodei: Il prezzo del mondo

Chanson italienne - Il prezzo del mondo - Fausto Amodei

Il s’était peu inquiété d’avoir des patrons ou des clients ; il aurait voulu n’avoir que des amis ; mais la plupart des hommes, au lieu d’aimer et d’être aimés, préfèrent commander ou servir.

Juste Olivier
Le Pré aux noisettes
1863
LE PRIX DU MONDE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/4/2013 - 13:11
Downloadable! Video!

Lettera dalla caserma

Chanson italienne - Lettera dalla caserma - Fausto Amodei – 1963

Texte repris de: Cantacronache, Un'avventura politico-musicale degli anni cinquanta, a cura di Emilio Jona e Michele L. Straniero, Crel-Scriptorium 1995, p. 111.
LETTRE DE LA CASERNE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/4/2013 - 21:20
Downloadable! Video!

Ballata ai dittatori

Canon italienne - Ballata ai dittatori – Fausto Amodei

Texte et musique de Fausto Amodei.
BALLADE POUR LES DICTATEURS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 23/4/2013 - 16:17
Video!

Il fazzoletto rosso

Chanson italienne – Il fazzoletto rosso – Fausto Amodei – 1983
Texte et musique de Fausto Amodei
LE MOUCHOIR ROUGE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 21/4/2013 - 22:26
Downloadable! Video!

Al referendum rispondiamo no

1974 - L'ultima crociata (I dischi del sole)

E al referendum rispondiamo no!
(continua)
inviata da DonQuijote82 7/9/2012 - 12:27
Downloadable! Video!

Perché una guerra

Version française – LE POURQUOI DE LA GUERRE – Marco Valdo M.I. – 2012
Chanson italienne – Perché una guerra – Fausto Amodei (1966)
LE POURQUOI DE LA GUERRE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 11/4/2012 - 22:45
Video!

Dongo

anonimo
[1945]
Interpretazione di Fausto Amodei
Album: Michele L. Straniero, Sergio Liberovici (Cantacronache)
Canti della resistenza europea, 1933-1963

Raccolto in provincia di Como e pubblicato da Michele Luciano Straniero e Anton Virgilio Savona, Canti della resistenza italiana, Rizzoli, Milano, 1985. Il presente testo è stato desunto dal Deposito, ma corretto in base alla versione cantata. In particolare, le diciture "colora stanzetta" e "terribilim mortal", assolutamente prive di senso, sono state restituite alla lezione originale di "colona stanzetta" (= stanzetta rustica, contadina) e "tremendo mortale".

La vicenda della fucilazione del dittatore che aveva imperato per oltre un ventennio sull'Italia non poteva, in un'epoca assolutamente regredita per quanto riguarda le comunicazioni come l'Italia del 1945, che trasmigrare immediatamente in una composizione popolare; e della composizione... (continua)
Del fu Duce i giornali han narrato
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/12/2011 - 01:40
Downloadable! Video!

Amore ribelle

[1895]
Nota anche come “Canzonetta del libero amore”
Originariamente sull’aria dell’Inno dei Nichilisti ma poi anche su melodie diverse.
Testo trovato su Il Deposito
Interpretata anche da Fausto Amodei in “Cantacronache 4 - Canti di protesta del popolo italiano e Canti della Resistenza”

“Leda Rafanelli [1880-1971, scrittrice, artista ed esponente dei futuristi di sinistra, soprannominata la "Zingara anarchica", ndr]. racconta come nacque il canto:

“La sorella di Gori avrebbe voluto che lui si sposasse, ma avrebbe voluto anche una ricca, e gli fece conoscere una signorina americana, bella, ricchissima. Pietro Gori! Pensa, sarebbe come a me mi facessero conoscere cosa...non so, un canterino della televisione, per me son gente che ‘un vale un soldo, eh. Lui questa signorina la salutò e poi...quella s’era già innamorata, perché era bellissimo Pietro Gori, sai; era siciliano, bruno, alto,... (continua)
All'amor tuo fanciulla
(continua)
inviata da Bartleby 6/7/2011 - 14:11

Canto del bastone

[composta tra il 1958 e il 1962]
Parole di Franco Antonicelli
Musica di Fausto Amodei
Testo trovato su “Cantacronache – Un’avventura politico musicale degli anni 50”, a cura di Emilio Jona e Michele L. Straniero, CREL Scriptorium 1995.

Dedicata a Turi Vaccaro, Alberto Perino e le centinaia di attivisti NO TAV che questa mattina hanno cercato di resistere all’ennesima aggressione degli sgherri del Potere il quale, timoroso di non riuscire più a mettere le proprie grinfie sulle centinaia di milioni di euro dell’Unione Europea, ha “risolto” la questione alla solita maniera, con la violenza.
Ma non è ancora finita…
“A SARÀ DÜRA!”
Su, cittadini, non stateci a guardare
(continua)
inviata da Bartleby 27/6/2011 - 14:01
Video!

Il censore

[1966?]
Parole e musica di Fausto Amodei
Testo trovato su “Cantacronache – Un’avventura politico musicale degli anni 50”, a cura di Emilio Jona e Michele L. Straniero, CREL Scriptorium 1995.



Ho più di un dubbio sull’anno di composizione di questa canzone.
Infatti parrebbe che sia stata pubblicata per la prima volta nel disco di Amodei “Le canzoni di Fausto Amodei 1” ma sul libro del Cantacronache viene associata ad un episodio risalente al 1966. Infine, i dischi del Cantacronache furono ripubblicati nel 1971 e questo brano potrebbe essere stato aggiunto per l’occasione…

Comunque… “Il censore” si riferirebbe allo “scandalo” suscitato dai risultati di un’inchiesta sulla sessualità tra i giovani pubblicati da “La Zanzara”, giornale del Liceo Parini di Milano. Nel febbraio del 1966, i tre redattori del giornale studentesco, Marco De Poli, Claudia Beltramo Ceppi e Marco Sassano, pubblicarono... (continua)
Non so dirvi se sia nato sotto un cavolo
(continua)
inviata da Bartleby 27/6/2011 - 10:01
Video!

La canzone della classe dirigente

[composta tra il 1958 e il 1962]
Parole e musica di Fausto Amodei
Poi nell’album di Amodei “L’ultima crociata”, pubblicato nel 1974.
Testo trovato su “Cantacronache – Un’avventura politico musicale degli anni 50”, a cura di Emilio Jona e Michele L. Straniero, CREL Scriptorium 1995.
Noi, preti e cardinali,
(continua)
inviata da Bartleby 27/6/2011 - 09:11
Cinquant'anni e non sentirli. Il 7 luglio 2010, a 50 anni dalla rivolta contro il governo fascista di Tambroni, non è cambiato niente. Stavolta si massacrano dei sinistrati di un terremoto: stessa polizia, stesso stato fascista E la canzone ha dovuto essere aggiornata.
Riccardo Venturi 8/7/2010 - 11:32

Per i morti di Reggio Emilia, e non solo

[2010]
Sull'aria e sulle corde di Per i morti di Reggio Emilia
di Fausto Amodei

La foto che vedete qui a fianco è stata riportata da tutti i giornali di ieri, 7 luglio 2010. Il cinquantesimo anniversario di quella che è ricordata come la rivolta di Genova e Reggio Emilia, ma che in realtà coinvolse l'Italia intera. Un'Italia che ancora era capace di dire no coi fatti, scendendo in piazza a difendere l'antifascismo dall'assalto del governo Tambroni, un fascista travestito da democristiano che era stato eletto coi voti decisivi dei fascisti non travestiti del MSI. 30 giugno 1960, Genova in mano alle forze antifasciste; 7 luglio 1960, Roma, Reggio Emilia. C'è la canzone, famosissima, di Fausto Amodei che ne parla; ancora pochi giorni fa, al De Martino di Sesto Fiorentino, un Amodei di cinquant'anni dopo non smetteva di cantarla assieme alle sue traduzioni da Georges Brassens.

Non è cambiato... (continua)
Compagno cittadino,
(continua)
8/7/2010 - 11:17
Downloadable! Video!

Questa democrazia

[1961]‎
Parole di Mario Pogliotti
Arrangiamento di Fausto Amodei
Nell’EP intitolato “Il Cantacronache ben temperato”, canta Mario Pogliotti.‎
Ammesso e non concesso
(continua)
inviata da Silva 7/12/2009 - 10:45
Downloadable! Video!

Per i morti di Reggio Emilia

POUR LES MORTS D'EMILIE-ROMAGNE
(continua)
inviata da Alessandro 2/12/2009 - 23:08




hosted by inventati.org