Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date
Downloadable!

Diaspora

Diaspora
Testo di Yann-Bêr Piriou
Musica di Norbert Periault
Interpretazione: Gweltaz Ar Fur nel disco "Bonedoù Ruz!" 1975
(trascrizione all'ascolto di Flavio Poltronieri)
Tec’het o deus kuit pell diouzh ar fank hag ar glav
(Continues)
Contributed by Flavio Poltronieri 2020/5/19 - 19:48
Downloadable! Video!

Your Flag Decal Won't Get You Into Heaven Anymore

L'ADESIVO DELLA TUA BANDIERA NON TI PORTERÀ PIÙ IN PARADISO
(Continues)
Contributed by L. E. 2020/5/19 - 19:42
Downloadable! Video!

Take the Star Out of the Window

PORTA LA MEDAGLIA FUORI DALLA FINESTRA
(Continues)
Contributed by Luigi Erba 2020/5/19 - 19:04
Downloadable! Video!

Revolution Calling


Il disco

È un concept album che parla di un uomo che, deluso dalla società americana, si unisce ad una corporazione che progetta di assassinare i leader corrotti. L'album utilizza dialoghi tra le canzoni per far proseguire la trama.

Durante il tour di Empire del 1990, Operation: Mindcrime fu suonato nella sua interezza. Lo spettacolo presentò filmati, animazioni e una cantante ospite, Pamela Moore, nei panni di Sorella Mary. Questo concerto ebbe successo a tal punto che la band pubblico un box set chiamato Operation: Livecrime. La storia fu inizialmente esposta in una serie di videoclip per MTV nella videocassetta del 1989 Video: Mindcrime.

Nel 2003 fu pubblicata una versione di Operation: Mindcrime rimasterrizzata a 24-bit che includeva la versione live delle canzoni The Mission e My Empty Room come bonus track.

Nel 2006 la EMI ha pubblicato un box set deluxe di Operation: Mindcrime... (Continues)
Fede Mina 2020/5/19 - 15:11
Downloadable! Video!

Зубы

Riccardo Venturi, 19-05-2020 12:26
I DENTI
(Continues)
2020/5/19 - 12:26
Video!

Pace

PACE ...E il titolo della canzone di JEB
contro ogni forma di violenza e di guerra !
Siamo in tanti
(Continues)
Contributed by JEB 2020/5/19 - 11:30
Downloadable! Video!

La guardia rossa

Grazie Giovanni, e Natascia, e Giuseppe Gola per i vostri ricordi legati a questa canzone.

Ricapito su questa pagina solo stanotte, dopo anni, vi rileggo e mi rammarico di non avervi ringraziato prima.

Come avete capito, sono personalmente molto legato a questa canzone, che alcuni miei familiari furono guardie rosse in quei fatidici anni.

Un abbraccio, se e quando mi leggerete.
Lone Ranger, aka Bernart Bartleby 2020/5/19 - 02:33
Video!

Humain à l'eau

(2013)
Album: Racine Carrée
Testo e note da Genius (su genius note più estese)

Canzone anti-colonialista e ambientalista in cui Stromae dà la parola a una persona appartenente a una società cosiddetta primitiva, mettendo in evidenza le contraddizioni, l'ipocrisia e i crimini della società occidentale.
Moi humain Papou [1], primaire et pas vous ? [2]
(Continues)
2020/5/18 - 22:51
Video!

Bâtard

(2013)
Album: Racine Carrée

Bastardo. Né bianco, né nero, ma semplicemente se stesso. Una canzone contro le facili categorizzazioni, prima tra tutte il razzismo, che ci vogliono troppo facilmente incasellare con etichette predefinite.
Ni l'un ni l'autre, je suis, j'étais et resterai moi
(Continues)
Contributed by Lorenzo 2020/5/18 - 22:36
Video!

I ponti di Giorgiana Masi

2014
Prossime aperture
Nel mio piccolo, anche io ho sentito l'urgenza di dedicarle un pensiero in musica.)
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/5/18 - 18:42
Video!

La valigia

testo di Tullio Bugari,
musica di Silvano Staffolani
Si veda anche Prendete quella canaglia

Dedicato a Vittorio Veronesi, partigiano e sindacalista dei braccianti, ucciso a Bancole (Porto Mantovano) il 17 maggio 1950. Nel video, Gianni Veronesi ricorda suo zio Vittorio con le parole di Sandro Pertini.

Alcuni mesi dopo l’uccisione di Vittorio, suo fratello Adelchi raccolse i vestiti insaguinati che Vittorio indossava quella notte per consegnarli al magistrato che si stava occupando del processo, che si stava svolgendo secondo il vecchio ordinamento di allora, soltanto in istruttoria, senza dibattimento e quindi intervento di avvocati, utilizzando solo la prima ricostruzione “a caldo”. Secondo Adelchi quei vestiti erano la prova di come realmente s’erano svolti i fatti, per ristabilire la verità perché tra indagini e processo la realtà sembrava capovolta, gli aggressori erano diventati... (Continues)
Dottore egregio non mi scappi
(Continues)
Contributed by Dq82 + Tullio Bugari 2020/5/18 - 17:22
Downloadable! Video!

The Great Compromise

18.05.2020
IL GRANDE COMPROMESSO
(Continues)
Contributed by L.E. 2020/5/18 - 17:18
Downloadable! Video!

Antologia di Spoon Rivera

2013
Verranno Giorni Migliori

A Stefano Cucchi, Aldo Bianzino, Federico Aldrovandi e l'ultimo Giuseppe...
M'hanno beccato con Io spinello in mano
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/5/18 - 12:07
Downloadable! Video!

Suicide Is Painless

Chanson étazunienne (Anglais) – Suicide Is Painless – M*A*S*H – 1970
Texte : Mike Altman
Musique : Johnny Mandel
De la page de Chansons contre la Guerre – Proti válce de Martin Adámek

M*A*S*H n’est pas un groupe musical, c’est un acronyme M.A.S.H. = Mobile Army Surgery Hospital, qui est aussi le titre du célèbre film que fit Robert Altman, il y a un demi-siècle déjà. C’est ensuite devenu une série télévisée tout aussi célèbre.
Dans un hôpital de campagne mobile, pendant la guerre de Corée, trois chirurgiens en font de toutes les couleurs, courent les femmes et se fichent de la discipline. Mis sous enquête, ils s’en sortent en gagnant au rugby. Farce anti-militariste impertinente et déchaînée qui a marqué une époque et fut suivie par la célèbre série télévisée du même nom. C’est très drôle et mordant. Oscar pour le scénario de Ring Lardner Jr. qui avait adapté un roman de Richard Hooker.... (Continues)
LE SUICIDE EST INDOLORE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/5/18 - 11:26

Les soldats ont la jaunisse

cambiano i tempi...
ieri : la Cina è vicina
oggi : la Cina vaccina
2020/5/18 - 09:23
Video!

War games

1985
Dall'album "Dove c'è il mare"
War games tra noi
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2020/5/17 - 19:48
Downloadable!

Nuclear Blues

[1982]
Lyrics & music by William Aylesworth
Album: Organic Plante [2004] by Frances Plante-Scott (1)

This is a political protest song against nuclear weapons and nuclear power. Originally recorded by Malibu, CA band Flashback in 1982. This is a reboot recorded for Frances Plante-Scott's 2004 album 'Organic Plante' on Orchard Records.
Nuclear-Bomb.jpg

"I wrote this song when Ronald Reagan was president of the US and there was a large cold war arms race going on and the Three Mile Island meltdown disaster had just happened. The movies The China Syndrome and Silkwood all came out around this time as well.

Duet with Frances Plante-Scott(1) and Bill Aylesworth on vocals. All instruments performed by Bill Aylesworth.
Well my hair is falling out
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/5/17 - 14:20
Video!

Cappotto di legno

2008

Testo e voce di Lucariello
Musica di Ezio Bosso

Cappotto di legno è una canzone del 2008 scritta dal rapper Scampia Lucariello, nome d’arte di Luca Caiazzo (Napoli, 9 giugno 1977), e dal contrabbassista, direttore d’orchestra e compositore Ezio Bosso (Torino, 13 settembre 1971). L’ispiratore? Roberto Saviano. Tutto inizia quando lo scrittore napoletano, autore del best-seller Gomorra. Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra (2006), lancia un accorato appello: «qualcuno scriva una canzone per raccontare come sono costretto a vivere». Lucariello raccoglie la sfida. Il testo descrive l’ipotetica uccisione di Saviano e vuole essere una denuncia delle sue attuali condizioni di vita così mutate dopo la pubblicazione del romanzo rivelatore dei segreti più scomodi dei boss della camorra, tanto da riuscire ad attirarsi un’accanita persecuzione da parte degli stessi... (Continues)
Casal di Principe, 20mila abitanti
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/5/17 - 12:16
Song Itineraries: Mafia and Mafias




hosted by inventati.org